Frasi su vespaio

Beppe Grillo foto
Beppe Grillo 130
comico, attore, attivista, politico e blogger italiano 1948
„Bruno Vespa è un danno per il Paese, per l'informazione libera e per l'economia.“

Gianfranco Amendola 1
magistrato e politico italiano 1942
„So bene che, ogni volta che si parla di animali si solleva un vespaio, spesso con reazioni scomposte. [... ] Eppure è mia ferma convinzione che il rispetto per l'ambiente e per l'uomo non può prescindere dal rispetto per gli animali: è il rovescio della stessa medaglia. E forse, in futuro, saranno in molti a ritenere, come me, che non è necessario far agonizzare un'aragosta per il piacere della nostra tavola.“


Claudio Amendola 17
attore italiano 1963
„È come Carosello ormai. Si va a letto dopo Vespa.“

Niccolò Ammaniti foto
Niccolò Ammaniti 47
scrittore italiano 1966
„Tutto è filato più o meno dritto fino a quando, una mattina, ho desiderato per un istante di non essere più una mosca travestita da vespa, ma una vespa vera.“

Jules Renard foto
Jules Renard 311
scrittore e aforista francese 1864 – 1910
„Il nostro sogno urta contro il mistero come la vespa contro un vetro. Meno pietoso dell'uomo, Dio non apre mai la finestra. (16 agosto 1906; Vergani, p. 241)“

Pippo Baudo foto
Pippo Baudo 14
conduttore televisivo italiano 1936
„A me, e a Bruno Vespa che conduceva insieme a me, hanno dato il premio TeleRatto 2011 per la peggior coppia televisiva. Ce lo siamo proprio meritato. Una coppia peggio di noi non si trovava. (citato in [http://www. blitzquotidiano. it/tv/baudo-vespa-teleratto-coppia-disastrosa-890154/ Baudo scarica Vespa: "Noi coppia disastrosa, Teleratto meritato"], Blitzquotidiano. it, 14 giugno 2011)“

Marco Pannella foto
Marco Pannella 18
politico e giornalista italiano 1930 – 2016
„Ma quale epurato. È gran figlio di buona donna. Il guaio, semmai, è stato un altro: hanno cacciato Biagi, hanno cacciato Santoro, ma si sono tenuti Vespa. E così siamo al "vespasiano".“

Giovanni Sartori foto
Giovanni Sartori 70
politologo italiano 1924
„Vespa è uno che sa il fatto suo. Ma quelle trasmissione non mi piacciono, gong che squillano, ballerine che entrano.“


Konrad Lorenz foto
Konrad Lorenz 94
zoologo e etologo austriaco 1903 – 1989
„Tenendo debito conto delle rispettive dimensioni, la voracità e la crudeltà raffinata di questo animaletto eclissano quelle di celebri predatori quali la tigre, il leone, il lupo, la balena, il pescecane e la vespa: tutti sono agnellini in confronto alla larva dei Dytiscus! (p. 27)“

Antonio Pennacchi foto
Antonio Pennacchi 34
scrittore italiano 1950
„È come, pressapoco, se la storia italiana degli ultimi quarant'anni venisse scritta, un giorno, basandosi solo sulle dichiarazioni e sui documenti di Bruno Vespa ed Emilio Fede.“

Curzio Maltese 16
giornalista e scrittore italiano 1959
„Vespa non è fazioso. Contro l'uno o per l'altro. Vespa è comunque e a prescindere "a favore" di qualsiasi uomo di potere gli capiti di ospitare nel suo salotto. Grande o piccolo potere, politico o industriale, editoriale o spettacolare. Quanto maggiore è il potere, tanto meglio viene lo show. Se poi è di grandissimo potere, in tutti i settori elencati, allora Vespa tocca il sublime. (da [http://www. repubblica. it/online/politica/berluporta/maltese/maltese. html La spalla del potere], la Repubblica, 20 dicembre 2000)“

Massimo Fini 49
giornalista, scrittore e drammaturgo italiano 1943
„Bruno Vespa fu un giornalista a totale e completo servizio della Prima Repubblica; nelle veste di bardo della Democrazia Cristiana, remunerato con la direzione del Tg1, prono agli ordini dei suoi padroni di turno e veri datori di lavoro, vale a dire i vari segretari del Biancofiore, e il cui unico atto di coraggio di una vita da domestico fu di' ammettere di esserlo quando (ma erano ormai gli ultimi giorni di' Saigon) disse «il mio editore di riferimento è la Dc». Bruno Vespa sta alla prima Repubblica come Mario Appelius sta al Fascismo.“


Marco Travaglio foto
Marco Travaglio 114
giornalista, saggista e scrittore italiano 1964
„Il risultato è la scomparsa del talento, l'"involuzione autarchica del gusto", il trionfo del "finto bello", del fasullo, del provinciale, del mediocre. Nell'arte, nel design, nell'architettura, nell'industria. E dire che solo mezzo secolo fa l'Italia spopolava nel mondo grazie alla bellezza, all'originalità, al genio: la Vespa, la Guzzi, la Cinquecento, la Giulietta, l'Olivetti Lettera 22, la sedia Superleggera di Giò Ponti, le lampade Fontana e Castiglioni. Anche in questo senso Berlusconi è l'effetto, non la causa: le sue mirabolanti imprese televisive non hanno mai varcato la cinta daziaria, e appena si sono affacciate oltre Chiasso sono miseramente fallite (Francia e Germania) o finite in tribunale (Spagna). (da [http://www. marcotravaglio. it/vetrinalibri/cometiseiridotto. htm presentazione Come ti sei ridotto di Curzio Maltese])“

Michele Serra foto
Michele Serra 64
giornalista, scrittore e autore televisivo italiano 1954
„L'eroico Piergiorgio Odifreddi, isolato esponente delle bizzarre teorie chiamate Scienza e Ragione, era esposto l'altra sera nello studio di Bruno Vespa, per l'occasione consacrato a Padre Pio, come un reperto di altri secoli. Vespa gli si rivolgeva con la simpatia incuriosita che si rivela agli ospiti esotici: Ecco a voi, cari amici, un buffo signore barbuto che è qui per testimoniare l'esistenza, in questo Paese, dei non credenti. Incredibile!, avrebbe detto Mike Bongiorno agitando la sua cartelletta. Il resto del cast, tanto per dire la par condicio, era così composto. La madre di un bambino miracolato da Padre Pio. Il frate portavoce della holding di Padre Pio. Lo studioso cattolico Vittorio Messori che ha raccontato di essere stato miracolato da Padre Pio: una lettera gli era stata recapitata a casa un'ora dopo essere stata spedita da Padre Pio. Luciano Rispoli che è stato sposato da Padre Pio. E soprattutto la devota Irene Pivetti, che non conobbe Padre Pio ma è la prova vivente dell'esistenza dei miracoli: nessuno può spiegare razionalmente come poté diventare Presidente della Camera. Nonostante Vespa si fosse dimenticato di esporre la Mercedes (che funziona anche senza benzina) mi sono divertito moltissimo. (3 novembre 2007)“

Veronica Lario foto
Veronica Lario 4
attrice italiana 1956
„Di una donna abbondante si dice che è "tanta". Bene, mio marito è "tanto". (2007; citato in Bruno Vespa, Donne di cuori, Mondadori, 2009, p. 5)“

Felice Romani foto
Felice Romani 12
librettista, poeta e critico musicale italiano 1788 – 1865
„Esaminando liberamente il romanzo storico del Manzoni non istudierò miserie. Ditemi ora, o lettori, qual sarà il soggetto di un romanzo, che si raggira intorno a tal epoca? Quali saranno le imprese dei Milanesi, perché il romanzo è intitolato Storia milanese?... Quali saranno gli eroi? Forse l'ambizioso Governator di Milano promotore della guerra che si accende in Italia? Forse il coraggioso Duca di Nevers, che difende animosamente i diritti della sua casa?... Né un solo di cotesti personaggi è l'eroe del romanzo, né una sola di siffatte vicende forma il soggetto dell'istoria scoperta e rifatta dal Manzoni. Renzo Tramaglino e Lucia Mondella, due poveri lavoratori del contado di Como, sono gli eroi per cui dobbiamo interessarci; se si sposeranno, o no, è l'importante vicenda che tener deve gli animi nostri sospesi... Eccovi, o lettori, tutto il tessuto di questa istoria milanese rifatta: e s'ella è cosa che meriti il nome di storia giudicatelo voi. (dal giornale La Vespa, 1827)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 146 frasi