Frasi su vigna

Niccolò Forteguerri foto
Niccolò Forteguerri 31
accademico e presbitero italiano 1674 – 1735
„Poca uva fa la vigna pampinosa; | E il dire e il far non son la stessa cosa. [fonte 2] (III, 42)“

Dante Alighieri foto
Dante Alighieri 242
poeta italiano autore della Divina Commedia 1265 – 1321
„L'animo mio, per disdegnoso gusto, | credendo col morir fuggir disdegno, | ingiusto fece me contra me giusto. (Pier della Vigna: XIII, 70-72)“


Cesare Pavese foto
Cesare Pavese 226
scrittore, poeta, saggista e traduttore italiano 1908 – 1950
„Leucotea. Cara mia, ma gli dei sono il luogo, sono la solitudine, sono il tempo che passa. [... ] Tutti gli dei sono crudeli. Che vuol dire? Ogni cosa divina è crudele. Distrugge l'essere caduco che resiste. Per svegliarti più forte, devi cedere al sonno. Nessun dio sa rimpiangere nulla. (La vigna)“

Leonardo Sinisgalli 13
poeta, ingegnere e pubblicitario italiano 1908 – 1981
„A mio padre
L'uomo che torna solo
a tarda sera dalla vigna
scuote le rape nella vasca
sbuca dal viottolo con la paglia
macchiata di verderame.
L'uomo che porta così fresco
terriccio sulle scarpe, odore
di fresca sera nei vestiti
si ferma a una fonte, parla
con l'ortolano che sradica i finocchi.
É un uomo, un piccolo uomo
ch'io guardo di lontano.
É un punto vivo nell'orizzonte.“

Rocco Scotellaro 58
scrittore, poeta e politico italiano 1923 – 1953
„Il paese è vuoto e se alzi gli occhi, l'aria ti prende, hai voglia di goderla, di riempirla di te, quella ti prende nelle braccia sue e si sentono le nenie che hai già sentito, esclamano le stesse vacche da Serra del Cedro, ritornano i giorni passati con fatti che successero e le tinte di allora, i luoghi, la vigna.“

Mario Andrea Rigoni 58
saggista e scrittore italiano 1948
„Disdegnoso gusto, quel misto di amaro piacere e ribelle disprezzo che Dante attribuisce al suicida Pier della Vigna – come definire meglio il sentimento che provo così spesso verso me, verso tutto?“

Jules Renard foto
Jules Renard 338
scrittore e aforista francese 1864 – 1910
„Quando il merlo vede i vendemmiatori entrare nella vigna si stupisce soprattutto che essi non abbiano come lui paura dello spaventapasseri. (9 maggio 1894; Vergani, p. 75)“

Cristoforo Poggiali foto
Cristoforo Poggiali 52
bibliotecario, erudito ed ecclesiastico italiano 1721 – 1811
„Casa fatta di nuovo e vigna posta, non può l'uom sapere quanto gli costa. (p. 232)“


Olindo Guerrini foto
Olindo Guerrini 22
poeta e scrittore italiano 1845 – 1916
„Vigna, nel mio cortil nereggia un fico | L'albero sarto del gran padre Adamo: | Io pranzo all'ombra de' suoi rami e dico: | — Vecchia Bologna, t'amo! (da Memorie Bolognesi, in [http://it. wikisource. org/wiki/Postuma/XXXVIII Postuma, XXXVIII])“

Enzo Siciliano foto
Enzo Siciliano 5
scrittore italiano 1934 – 2006
„Avevo un amico poeta. Amava scrivere versi disponendoli in forma di rosa. Fu ucciso di notte in una vigna. (da La principessa e l'antiquario, Milano, Rizzoli, 1980)“

Leonardo Sinisgalli 13
poeta, ingegnere e pubblicitario italiano 1908 – 1981
„Spine letali, spine pungenti | tali sono le zie e le parenti. (da La vigna vecchia, Mondadori)“

Ernst Jünger foto
Ernst Jünger 284
filosofo e scrittore tedesco 1895 – 1998
„Ci sono situazioni in cui la mera esistenza diventa opporre resistenza. (da La capanna nella vigna. Gli anni dell'occupazione, 1945-1948. p. 212)“


Dante Alighieri foto
Dante Alighieri 242
poeta italiano autore della Divina Commedia 1265 – 1321
„Io son colui che tenni ambo le chiavi | del cor di Federigo, e che le volsi, | serrando e disserrando. (Pier della Vigna: XIII, 58-60)“

Ernst Jünger foto
Ernst Jünger 284
filosofo e scrittore tedesco 1895 – 1998
„Alla gerarchia delle amicizie corrisponde una gerarchia dei segreti. Ma per comunicare l'incomunicabile bisogna essere una cosa sola. (da La capanna nella vigna. Gli anni dell'occupazione, 1945-1948, p. 251)“

Alfonso Salvini 3
scrittore e religioso italiano
„Lavorare per la gloria di Dio nel chiostro di Coimbra, forse fra le acclamazioni di una città, sembrava al Santo ben poca cosa. Il sacrificio gli sarebbe stato così lieve, che si sarebbe ancora dato la taccia di ozioso nella mistica vigna. (p. 50)“

Michel Foucault foto
Michel Foucault 47
sociologo, filosofo e psicologo francese 1926 – 1984
„Forse ai nostri giorni l'obiettivo non è quello di scoprire che cosa siamo, ma di rifiutare quello che siamo. Dobbiamo immaginare e costruire quello che potremmo essere. (da Perché studiare il potere: la questione del soggetto, traduzione di Roberto Cagliero, revisione di Marcella Pogatschnig, in Poteri e strategie, a cura di P. Dalla Vigna, Mimesis Edizioni, 1994)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 23 frasi