Utente daniela17

Membro dal:
Mercoledì 22 Novembre 2017 21:32

Frasi

Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 296
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994
„Ecco il problema di chi beve, pensai, versandomi da bere. Se succede qualcosa di brutto si beve per dimenticare; se succede qualcosa di bello si beve per festeggiare; e se non succede niente si beve per far succedere qualcosa.“

Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 296
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994
„Che differenza c'è fra poesia e prosa?" "La poesia dice troppo in pochissimo tempo, la prosa dice poco e ci mette un bel po'.“ Nascita, vita e morte di un giornale underground)


Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 296
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994
„Perché non ti trovi un lavoro decente?»
«Non ci sono lavori decenti. Se uno scrittore non riesce a campare creando, vuol dire che è morto»
«Oh, smettila, Carl! Al mondo ci sono miliardi di persone che non campano creando. Vuol dire che sono morte?»
«Sì“

Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 296
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994
„Perché le persone interessanti sono così poche? Con tanti milioni, perché sono così poche? Dobbiamo continuare a vivere con questa specie noiosa e monotona? Sembra che il loro unico gesto sia la Violenza. In quello sono bravissimi. Brillano. Luccicore di merda, che ci ammorba ogni possibilità. Il problema è che devo continuare a interagire con loro. Almeno se voglio che le luci continuino ad accendersi, che mi riparino il computer, se voglio tirare lo scarico del cesso, se devo comprare le gomme nuove, farmi togliere un dente o farmi tagliare la pancia, devo continuare a interagire. Ho bisogno di quegli stronzi per le piccole necessità, anche se loro, in sé, mi fanno inorridire. E inorridire è una parola gentile.
Ma mi martellano la coscienza con i loro fallimenti in aree vitali. Tutti i giorni, per esempio, mentre vado alle corse continuo a sintonizzare la radio su stazioni diverse in cerca di musica, musica decente. È tutta brutta, piatta, senza vita, stonata, fiacca. Eppure alcune di queste composizioni si vendono a milioni e i loro creatori si considerano veri "artisti". È porcheria, porcheria orribile che entra nella testa dei giovani. A loro piace. Cristo, dagli merda e mangeranno merda. Non sono capaci di distinguere? Non sono capaci di ascoltare? Non sentono che è sciacquetta, roba vecchia?“
27/2/93, 12:56 AM; 2000, p. 135

Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 296
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994
„I soldi sono come il sesso, [... ] sembrano molto più importanti quando non ce n'è.“

Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 296
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994
„Prendi nota di questo principio e avrai finito di patire: è raro che una femmina abbandoni la sua vittima senza averne un'altra a portata di mano.“

Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 296
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994
„In qualche modo mi persi, cominciai a guardarle su per le gambe. Mi sono sempre piaciute, le gambe. È stata la prima cosa che ho visto quando sono nato. Ma allora stavo cercando di uscire. Da quel momento in poi ho sempre tentato di andare nell'altra direzione, ma con fortuna piuttosto scarsa.“

Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 296
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994
„Tante volte uno deve lottare così duramente per la vita che non ha tempo di viverla.“ Fior di cavallo


Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 296
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994
„Le due più grandi invenzioni dell'uomo sono il letto e la bomba atomica: il primo ti tiene lontano dalle noie, la seconda le elimina.“ Rosso come un giaggiolo

Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 296
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994
„Alcune persone non impazziscono mai. Che vite davvero orribili devono condurre.“

Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 296
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994
„Piccola", dissi,"sono un genio ma nessuno lo sa all'infuori di me.“

Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 296
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994
„A volte le cose sono proprio come sembrano, ecco tutto.“


Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 296
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994
„Passai accanto a 200 persone e non riuscii a vedere un solo essere umano.“ Una pioggia di donne

Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 296
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994
„La baciai. Baciarsi è più intimo che scopare. Ecco perché non mi è mai piaciuto che le mie donne andassero in giro a baciare altri uomini. Preferirei che se li scopassero.“

Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 296
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994
„Come cazzo è possibile che ad un uomo piaccia essere svegliato alle 6.30 da una sveglia, scivolare fuori dal letto, vestirsi, mangiare a forza, cagare, pisciare, lavarsi i denti e pettinarsi, poi combattere contro il traffico per finire in un posto dove essenzialmente fai un sacco di soldi per qualcun altro e ti viene chiesto di essere grato per l'opportunità di farlo?“

Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 296
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994
„Decisi di restare a letto fino a mezzogiorno. Forse allora metà mondo sarebbe morta e sarebbe stato meno difficile sopportarla.“ 1995, p. 79