Frasi di Bertolt Brecht

Bertolt Brecht foto

99   33

Bertolt Brecht

Data di nascita: 10. Febbraio 1898
Data di morte: 14. Agosto 1956
Altri nomi: Bertold Brecht, Бертольд Брехт

Bertolt Brecht, nato Eugen Berthold Friedrich Brecht , è stato un drammaturgo, poeta e regista teatrale tedesco.


„Signora Peachum': Bel concetto hai di tua figlia!'Peachum': Il peggiore. Il peggiore possibile. Nient'altro che un cumulo di sensualità.“ I, I; p. 22

„Al signor K. chiesero cosa stesse facendo. "Sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore.“ da I Racconti del Signor Keuner)


„Oggi siamo seduti, alla vigilia | di Natale, noi gente misera, | in una gelida stanzetta, | il vento corre di fuori, | il vento entra. | Vieni, buon Signore Gesù, da noi, | volgi lo sguardo: | perché Tu ci sei davvero necessario.“

„Il signor K. non amava i gatti. Non gli sembravano amici dell'uomo; neppure lui era quindi loro amico. – Se avessimo gli stessi interessi – diceva – il loro atteggiamento ostile mi sarebbe indifferente –. Il signor K. però mandava via malvolentieri i gatti dalla sua sedia. – Mettersi a riposare è un lavoro – diceva – e deve riuscire –. Se dei gatti miagolavano davanti alla sua porta, s'alzava dal letto, anche col freddo, e li faceva entrare a riscaldarsi. – Il loro calcolo è semplice – diceva – se chiamano viene loro aperto. Se non si apre più smettono di chiamare. Chiamare, ecco un progresso.“

„La cosa più grande di Cesare erano i suoi debiti.“ da Gli affari del signor Giulio Cesare, traduzione di Lorenzo Bassi, Einaudi Editore

Autori simili