Franco Califano frase #186758

Franco Califano foto
Franco Califano 49
cantautore, poeta e scrittore italiano 1938 – 2013
„La romana è dura, è dura perché se la tira, senza motivo poi; la romana s'atteggia e nun se sà perché... mi ricordo sin da allora che la romana te chiede che macchina c'hai... vole sapè che macchina c'hai perché attraverso la macchina arriva alla tua posizione sociale.... c'hai li sordi? stai in bianco?“ dall'intervista a Niente di personale, La7, 25 ottobre 2010

Frasi di Franco Califano

Franco Califano foto

49   82

Franco Califano

Data di nascita: 14. Settembre 1938
Data di morte: 30. Marzo 2013

Francesco Califano, più noto come Franco o Califfo o il Maestro , è stato un cantautore, paroliere, produttore discografico, poeta, scrittore e attore italiano.

Considerato uno dei cantautori più originali del panorama musicale italiano, durante la sua carriera ha pubblicato 32 album e scritto complessivamente tra poesie e canzoni oltre 1 000 opere, oltre a numerosi testi per altri artisti, molti dei quali diventati vere e proprie hit piazzate in vetta alle classifiche italiane e internazionali.

Negli anni settanta e ottanta i media hanno posto spesso l'accento più su alcuni aspetti della sua vita privata che sulla sua vita artistica, a causa del suo stile di vita sregolato ed eccentrico e per alcune vicende giudiziarie che lo coinvolsero direttamente.

È tra gli artisti italiani che hanno venduto il maggior numero di dischi con oltre 20 milioni di copie. Nella sua carriera ha collaborato con numerosi artisti come Mina, Mia Martini, Ornella Vanoni, Antonio Gaudino, Edoardo Vianello, Alberto Laurenti, Wilma Goich, Peppino di Capri, Ricchi e Poveri, Stefano Rosso, Jo Chiarello, Renato Zero, Loretta Goggi, Caterina Caselli, Donatella Rettore, E.J. Wright, Carla Vistarini, Umberto Bindi, Giampiero Artegiani, Michele Pecora, Francesco Nuti, Pippo Franco, Gabriella Ferri e Federico Zampaglione dei Tiromancino.

Frasi Franco Califano


„Chi ha toccato la mia colomba con le mani sporche di fango, stia lontano dalla mia serra, c'è una rosa che sboccia a fatica ed ha bisogno di cure.“ da teneramente poesia

„In certi casi l'amore è un incidente di percorso. Trovi quella coi cojoni, ce caschi e te freghi. E la frittata è fatta.“ libro Il cuore nel sesso. Libro sull'erotismo, il corteggiamento e l'amore scritto da uno «pratico»


„Sono nato controvento e nella vita intanto canto, tra la strada e la finestra c'è una lacrima che resta, canto buio e luna piena, sempre prima fra le stelle nasce Venere ribelle, contro il tempo e senza età canto ancora la mia libertà, questa sera finalmente posso stare fra la gente, posso dire quello che mi va, per amore o per dispetto, forse è questo il mio difetto, non sò vivere a metà.“ non so vivere a metà dall' album Ma Cambierà,1986

„Ci sono attimi in cui tu mi manchi, e in quei momenti mi sento male, ci sono attimi in cui non ti penso e so benissimo cosa fare, e tu che balli nei miei pensieri, donna di oggi donna di ieri, chissà se vivi le miei emozioni, se a volte hai le mie sensazioni, ci sono attimi in cui un' alba chiara ti sembra ricca di poesia, a volte invece guardi un tramonto e senti tanta malinconia, ci sono attimi in cui non vivo più, e in quei momenti mi sento impazzire e ho dentro l'anima mille paure.“ da Attimi

„L'orgasmo dell'uomo deve essere il piacere della donna.“ dall'intervista a Satyricon aprile 2001

„Mi manchi, ti telefono, ti scrivo, chiedo in giro di te, ma poi.... Ogni giorno è diverso ma poi, batte sempre il ricordo di noi, vado fuori mi stanco e poi, tento nuovi progetti, faccio strane esperienze ma poi, basta un attimo vuoto e ci sei.“ da Ma poi

„Qui urge l'istituzione di un ministero del sesso. Pure di una scuola, anzi più di una, dalle elementari all'università della scopata, la Sorcona!"“ da Il cuore nel sesso

„Nella palude se sarva solo er coccodrillo.“ daIl cuore nel sesso


„Vivere per vivere, per darti tutto ciò che vuoi, vivere per vivere con tutto quello che mi dai, e accorgermi di esistere soltanto quando vedo te, è ciò che vorrei.“ da Vivere per vivere

„Tu di fronte a me, eppure c'è una diga tra di noi, tu vivi per te, io mi trascino e penso ai fatti miei, felici noi forse non lo saremo più, anche se poi, io non ti lascio e neanche tu, quale ironia, desideriamo di fuggire ma restiamo per morire in compagnia, piccola mia, questo silenzio quanto chiasso fà“ Felici noi dall'album Secondo me, l'amore1975

„Renato Zero non mi interessa. Lo conosco da quando ero piccolo. Secondo me non è un personaggio vero, è tutto costruito a discapito della buona fede dei giovani. Io ho troppo amato David Bowie perché possa amare un sottoprodotto di Bowie. Mi sta bene tutto, l'ambiguità, I'omosessualità, non ho tabù, ma proprio l'attività artistica di Zero non mi dà emozione. Nessuna.“ dall'intervista di Cristina Maza, Perché vi piace Renato Zero?, 1979, p. 20

„Da quando son nato ne ho fatta di strada, in mezzo ai peccati e ai segreti degli uomini, un poco bambino, un vecchio poeta, mi sono perduto per cose più semplici, ne ho perso di sonno, quando andava di moda ne ho sciupati di soldi, coprendo di sabbia una vita inutile, ci ho riso sopra per non piangere, quello che è fatto è fatto...“ da ieri con la testa di oggi


„... e non c'è più un motivo serio, perché tu possa tornare da me o io da te, perché non basta vestirsi di bianco per farsi meno male in amore, ho la bocca bruciata per gridare il tuo nome, come chi ha bevuto il mare senza potersi dissetare, alcune cose di te sono state e rimangono parte di me, ma non riesco a darti tutto e ho la bocca bruciata, perché ripeto il tuo nome, come chi ha voluto il bene offrendo il cuore al sole per chiamarti amore...“ da Pallide memorie

„Core mio, core mio, la speranza nun costa niente | quanta gente c'ha tanti soldi e l'amore no | e stamo mejo noi che nun magniamo mai... | Core mio, core mio, la speranza nun costa niente | se potrebbe sta' pure mejo ma che voi fa' | per ora ce stai te, er resto ariverà...“ da Semo gente de borgata, dall'album 'N bastardo venuto dar sud, 1972

„... Mi vien da ridere se penso a te, vestita in bianco col bouquet, con l'altro uomo sull'altare già pensi a chi te lo fa fare...“ da una storia di più

„Tu sai perché io vargo quarche cosa più de te, perché 'n sentimento lo rispetto quanno c'è, e l'amore è 'n gioco che bisogna sapè fa, si io punto er core nun permetto de barà“ da Quattro Regine, Quattro Re brano del 1972

Autori simili