Frasi di Giorgio Nardone

Giorgio Nardone foto

30   0

Giorgio Nardone

Data di nascita: 13. Settembre 1958

Giorgio Nardone è uno psicologo e psicoterapeuta italiano.

Nel 1987 ha fondato ad Arezzo insieme a Paul Watzlawick, il CTS Centro di Terapia Strategica. È autore di numerosi saggi tradotti in varie lingue e di libri di carattere divulgativo destinati al grande pubblico.


„L’autostima si conquista attraverso le esperienze personali, non può esserci donata da altri.“ libro Modelli di famiglia

„La paura, o si supera in prima persona, o non si supera. Nessuno può affrontare la paura che proviamo al posto nostro, nemmeno un farmaco.“ libro Non c'è notte che non veda il giorno


„Pensa il pensiero che ti pensa a cui non hai mai pensato di pensare.“ libro Cogito ergo soffro: Quando pensare troppo fa male

„Il dialogo converge sul presente e il futuro della relazione emancipandola così dai fatti passati che per definizione, essendo passati, non possono essere risolti ma, se continuamente rivangati, possono influenzare negativamente il presente.“ libro Correggimi se sbaglio

„La maggioranza dei problemi non deriva dalle risposte che ci diamo ma dalle domande che ci poniamo.“ libro Il dialogo strategico

„Il pensare, da fondamento essenziale dell’attività umana, può divenire, come oggi accade spesso, la matrice di profonde sofferenze che vanno dalla tirannia del dubbio all’incapacità di prendere una decisione, dal continuo rimettere in discussione critica le proprie idee fino al dubbio come vera e propria patologia psicologica.“ libro Cogito ergo soffro: Quando pensare troppo fa male

„Ogni «verità» per essere creduta necessita di essere trasmessa in maniera persuasiva.“ libro Cavalcare la propria tigre

„Cambiando il modo di comunicare e lo stile relazionale, oltre alle azioni, gli effetti possano essere stupefacenti.“ libro Aiutare i genitori ad aiutare i figli


„Il ragionatore ideale è colui che da una miriade di informazioni sa considerare solo quelle davvero utili. Per far questo è necessario un prolungato esercizio alla discriminazione, fuori dalla portata della maggioranza degli individui e materia specifica dei professionisti del problem solving.“ libro Cogito ergo soffro: Quando pensare troppo fa male

„Ogni evitamento conferma la pericolosità della situazione evitata e prepara l’evitamento successivo.“ libro Oltre i limiti della paura: Superare rapidamente le fobie le ossessioni e il panico

„Mangia solo e soltanto ciò che ti piace di più. Solo e soltanto nei tre pasti: colazione, pranzo e cena. Nulla fuori dai pasti.“ libro La dieta paradossale

„Prima di sforzarsi di cercare le risposte si deve valutare la correttezza delle domande.“ libro Cogito ergo soffro: Quando pensare troppo fa male


„Ridefinire ripetutamente le caratteristiche del problema è la prima chiave per giungere alla scoperta.“ libro Problem Solving strategico da tasca: L'arte di trovare soluzioni a problemi irrisolvibili

„Come sarebbe la situazione una volta che il problema fosse miracolosamente svanito?“ libro La dieta paradossale

„Il dubbio è il trampolino di lancio del pensiero creativo, ma al tempo stesso è la molla del pensiero ossessivo.“ libro Cogito ergo soffro: Quando pensare troppo fa male

„Un’arte fondata sul fare domande piuttosto che sul proporre affermazioni; domande strutturate in successione per far evolvere le risposte dell’interlocutore nella direzione desiderata dal persuasore.“ libro Il dialogo strategico

Autori simili