Lucio Anneo Seneca frase #174406

Lucio Anneo Seneca foto
Lucio Anneo Seneca 174
filosofo, poeta, politico e drammaturgo romano -4 – 65 d.C.
„Nessuno è infelice se non per colpa sua.“

Frasi di Lucio Anneo Seneca pagina 5


„Siamo tutti schiavi del destino: qualcuno é legato con una lunga catena d'oro, altri con una catena corta e di vile metallo. Ma che importanza ha? La medesima prigione rinchiude tutti e sono incatenati anche coloro che tengono incatenati gli altri... Tutta la vita é una schiavitù. Bisogna quindi abituarsi alla propria condizione, lamentandosi il meno possibile e cogliendo tutti i vantaggi che essa può offrire. (da De tranquillitate animi)“

„C'è una grande differenza tra il non volere e il non saper peccare. (90)“


„Quando insegnano, gli uomini imparano. (VII, 8)“

„Noi, assai dissennati, crediamo che essa [la morte], sia uno scoglio, mentre è un porto, delle volte da cercare, ma mai da rifuggire, nel quale se qualcuno è spinto nei primi anni [di vita], non deve lamentarsi più di chi ha navigato velocemente. (70)“

„Il linguaggio è lo specchio dell'anima: qual è [sic] la vita, tale il parlare (citato in Giuseppe Fumagalli, Chi l'ha detto?, Hoepli, 1921, p. 364).“

„Se vuoi credere a coloro che penetrano più profondamente la verità, tutta la vita è un supplizio. Gettàti in questo mare profondo e tempestoso, agitato da alterne maree, e che ora ci solleva con improvvise impennate, ora ci precipita giù con danni maggiori dei presenti vantaggi e senza sosta ci sballotta, non stiamo mai fermi in un luogo stabile, siamo sospesi e fluttuiamo e urtiamo l'uno contro l'altro, e talvolta facciamo naufragio, sempre lo temiamo; per chi naviga in questo mare così tempestoso ed esposto a tutti i fortunali, non vi è altro porto che la morte. (da Consolatio ad Polybium, 9)“

„Chi si adatta bene alla povertà è ricco. (I, 4; 2010)“

„Il misero è cosa sacra. (da Epigr. IV, 9, in "Opera omnia", ed Ruhkopf, Aug. Taur., 1829, vol. IV, p. 402)“


„La fortuna può togliere le ricchezze, non l'animo. (da Medea, II, 1, 176)“

„La felicità è sempre instabile e incerta. (da Controv., p. 70, ed. Bip.)“

„Il delitto coronato dal successo prende il nome di virtù. (da Ercole furioso, 251-2)“

„È povero non chi possiede poco, ma chi brama avere di più. (lettera 2; 1975)“


„Innanzi tutto è più facile respingere il male che governarlo, non accoglierlo che moderarlo una volta accolto, perché, quando si è insediato da padrone in un animo, diventa più forte di chi dovrebbe governarlo e non si lascia troncare ne rimpicciolire. (da I dialoghi)“

„Giurare sulle parole del maestro. (12, 10)“

„In mezzo agli stessi piaceri nascono le cause del dolore. (91, 5)“

„Chi accoglie un beneficio con animo grato paga la prima rata del suo debito. (da De beneficiis, II, 22, 1)“

Mostrando 65-80 frasi un totale di 174 frasi