Marco Aurelio frase #161151

Marco Aurelio foto
Marco Aurelio 71
imperatore romano 121 – 180
„Prendi senza orgoglio, rinunzia senza difficoltà.“ da Pensieri; IIX, 33

Frasi di Marco Aurelio pagina 4

Marco Aurelio foto

71   114

Marco Aurelio

Data di nascita: 26. Aprile 121
Data di morte: 17. Marzo 180
Altri nomi: Antonius Marcus Aurelius

Marco Aurelio, nome completo Imperatore Cesare Marco Aurelio Antonino Augusto , è stato un imperatore, filosofo e scrittore romano.

Su indicazione dell'imperatore Adriano, fu adottato nel 138 dal futuro suocero e zio acquisito Antonino Pio che lo nominò erede al trono imperiale.

Nato come Marco Annio Catilio Severo , divenne Marco Annio Vero , che era il nome di suo padre, al momento del matrimonio con sua cugina Faustina, figlia di Antonino, e assunse quindi il nome di Marco Aurelio Cesare, figlio dell'Augusto durante l'impero di Antonino stesso.

Marco Aurelio fu imperatore dal 161 sino alla morte, avvenuta per malattia nel 180 a Sirmio secondo il contemporaneo Tertulliano o presso Vindobona. Fino al 169 mantenne la coreggenza dell'impero assieme a Lucio Vero, suo fratello adottivo nonché suo genero, anch'egli adottato da Antonino Pio. Dal 177, morto Lucio Vero, associò al trono suo figlio Commodo. È considerato dalla storiografia tradizionale come un sovrano illuminato, il quinto dei cosiddetti "buoni imperatori" menzionati da Edward Gibbon; il suo regno fu tuttavia funestato da conflitti bellici , da carestie e pestilenze.

Marco Aurelio è ricordato anche come un importante filosofo stoico, autore dei Colloqui con se stesso . Alcuni imperatori successivi utilizzarono il nome "Marco Aurelio" per accreditare un inesistente legame familiare con lui.


„Ama il mestiere che hai imparato e contentane. Passa il resto della tua vita come chi ha affidato con tutta l'anima agli dèi le proprie cose, senza farti mai tiranno né schiavo di nessuno.“ libro L'arte di conoscere se stessi. Pensieri

„Com’è ridicolo quel che fanno [gli insipienti]! Non vogliono elogiare i contemporanei che vivono con loro, mentre danno un grandissimo valore all’essere elogiati dai posteri, gente che essi non hanno mai visto né mai vedranno. Il che è vicino all’affliggersi perché anche i tuoi più lontani progenitori non ebbero parole di elogio nei tuoi confronti.“ da Pensieri, 2008; VI, 18


„Guardati dal provare mai nei riguardi dei misantropi quello che essi provano nei confronti degli altri uomini.“ libro L'arte di conoscere se stessi. Pensieri

„Spesso sbaglia non solo chi fa, ma anche chi non fa qualche cosa.“ libro L'arte di conoscere se stessi. Pensieri

„La maggior parte delle cose che diciamo e facciamo non sono necessarie; chi le eliminerà dalla sua vita sarà più tranquillo e imperturbato.“ libro L'arte di conoscere se stessi. Pensieri

„Questo cetriolo è amaro? Gettalo! Ci sono rovi nel cammino? Devia! È tutto ciò che occorre.“ libro L'arte di conoscere se stessi. Pensieri

„Non dura che un giorno ogni cosa, tanto ciò che ricorda, quanto ciò che è ricordato.“ libro L'arte di conoscere se stessi. Pensieri

„Non immaginare le cose come le giudica il prepotente o come egli vuole che tu le giudichi, ma sappile vedere come effettivamente sono.“ libro L'arte di conoscere se stessi. Pensieri


„In ogni momento applicati con ogni cura... a sbrigare la faccenda che hai per le mani... e liberati da tutte le altre preoccupazioni. E te ne libererai, se compirai ogni azione della tua vita come se fosse l’ultima.“ libro Ricordi

„Ama il modesto mestiere che hai imparato e accontentati di esso.“ da Ricordi

„Non v'è nulla di nuovo: tutto si ripete, e subito passa.“ da Pensieri, 1989

„Nulla viene dal nulla, come nulla ritorna nel nulla.“ da Pensieri, 1989


„Sono composto da un fattore casuale e da un fattore materiale; nessuno dei due scomparirà nel nulla. Ogni parte di me sarà, dunque, sottoposta a trasformazione per diventare altra parte del mondo e di nuovo quella si trasformerà in altra parte del mondo e così all'infinito.“ da Pensieri, 2008; V, 13

„Solo il presente ci è tolto, dato che solo questo abbiamo.“ da Pensieri, 2008; II, 14

„Questi due principi bisogna avere sempre pronti: l'uno, compiere unicamente quelle azioni che i principi dell'arte di re e di legislatore possono suggerire per il benessere dell'umanità, l'altro, cambiare idea, se c'è qualcuno capace di correggerti e di distoglierti.“ da Pensieri, 2008; IV, 12

„A me ben si adatta, o mondo, ogni cosa che a te si adatta: non viene per me in anticipo né in ritardo ciò che per te è tempestivo. È per me frutto ogni cosa mi rechino le tue stagioni, o natura: da te viene ogni cosa, in te è ogni cosa, a te va ogni cosa.“ da Pensieri, 2008; IV, 23

Autori simili