Frasi di Niccolo Machiavelli pagina 5


„Quello che giova al nimico nuoce a te, e quel che giova a te nuoce al nimico.“

„Così come coloro che disegnano e paesi si pongono bassi nel piano a considerare la natura de' monti e de' luoghi alti, e per considerare quella de' bassi si pongono alti sopra e monti, similmente, a conoscere bene la natura de' populi bisogna essere principe, e a conoscere bene quella de' principi bisogna essere populare. (dalla Dedica)“


„Gli uomini dimenticano piuttosto la morte del padre, che la perdita del patrimonio. (XXII)“

„Niuno partito è migliore che quello che sta nascoso al nimico infino che tu lo abbia eseguito.“

„Il disarmato ricco è premio del soldato povero.“

„E Francesi per natura sono più fieri che gagliardi o destri; e in uno primo impeto chi può resistere alla ferocità loro, diventono tanto umili, e pèrdono in modo l'animo che diventono vili come femmine. E anche sono insopportabili di disagi e incomodi loro; e col tempo straccurono le cose in modo che è facile, col trovargli in disordine, superargli. (da Scritti politici: Il ritratto delle cose di Francia)“

„Quanto è più propinquo l'uomo a uno suo desiderio più lo desidera, e non lo avendo, maggiore dolore sente. (da Clizia, atto I, scena II)“

„Li uomini hanno meno respetto ad offendere uno che si facci amare che uno che si facci temere; perché l'amore è tenuto da uno vincolo di obbligo, il quale, per essere gli uomini tristi, da ogni occasione di propria utilità è rotto: ma il timore è tenuto da una paura di pena che non abbandona mai. (libro Il Principe)“


„Il ministro deve morire più ricco di buona fama e di benevolenza, che di tesoro.“

„Essendo... gli appetiti umani insaziabili, perché, avendo dalla natura di potere e volere desiderare ogni cosa, e della fortuna di potere conseguitarne poche, ne risulta continuamente una mala contentezza nelle menti umane... il che fa biasimare i presenti tempi, laudare i passati, e desiderare i futuri.“

„Non è mai alcuna cosa sì disperata che non vi sia qualche via da potere sperare. (libro La mandragola)“

„Chi viene eletto principe col favore popolare deve conservare il popolo come amico.“


„Tutti ti valutano per quello che appari. Pochi comprendono quel che tu sei.“

„Non si debbe mai lasciare seguire uno disordine per fuggire una guerra, perché non la si fugge, ma si differisce a tuo disavvantaggio. (libro Il Principe)“

„Dico, pertanto, non l'oro, come grida la comune opinione, essere il nervo della guerra, ma i buoni soldati; perché l'oro non è sufficiente a trovare i buoni soldati, ma i buoni soldati sono ben sufficienti a trovar l'oro. (libro Discorsi sopra la prima deca di Tito Livio)“

„Gli uomini fanno questo errore, che non sanno porre termini alle speranze loro; ed in su quelle fondandosi, sanza misurarsi altrimenti, rovinano.“

Autori simili