Frasi di Publilio Siro

661   117

Publilio Siro

Altri nomi: Pubilius Syrus

Publilio Siro è stato uno scrittore e drammaturgo romano.

Insieme a Decimo Laberio fu il più noto autore di mimi della Letteratura latina. Quanto alla vita, ci sono state tramandate, come del resto in altri casi, poche informazioni: probabilmente originario di Antiochia, fu prima schiavo poi liberto; visse nel I secolo a.C. a Roma, negli anni che videro la Repubblica diventare un principato, fu contemporaneo di Cesare, Ottaviano, Marco Antonio, Cicerone e ancora di Virgilio e Orazio; fu quello uno dei periodi più fiorenti della Letteratura latina. Della sua produzione rimangono una raccolta di aforismi e citazioni, le Sententiae, e i titoli di due opere: Murmurco e Putatores .

„Fare un favore a chi ne è degno rende tutti debitori!“

—  Publilio Siro

Sententiae
Originale: (la) Beneficium dignis ubi des, omnes obliges.

„Chi non sa fare un favore non ha diritto di chiederne!“

—  Publilio Siro

Sententiae
Originale: (la) Beneficium qui dare nescit, iniuste petit.

„Fare spesso favori equivale a insegnare a ricambiarli!“

—  Publilio Siro

Sententiae
Originale: (la) Beneficium saepe dare docere est reddere.

„L'uomo generoso si inventa occasioni per fare del bene!“

—  Publilio Siro

Sententiae
Originale: (la) Benignus etiam causam dandi cogitat.

„È crudeltà fare rimproveri nelle avversità!“

—  Publilio Siro

Sententiae
Originale: (la) Crudelis in re adversa est obiurgatio.

„A chi gli è consentito fare più di quanto sia lecito, vuole più di quanto gli si permette!“

—  Publilio Siro

Sententiae
Originale: (la) Cui plus licet quam par est, plus vult quam licet.

„Gli uomini, non facendo nulla, si abituano a fare malamente.“

—  Publilio Siro

È non facendo nulla che gli uomini si abituano a far male.
Sententiae
Originale: (la) Homines, nihil agendo, agere consuescunt male.

„È più facile fare un'offesa che sopportarla!“

—  Publilio Siro

È più facile offendere che accettare le offese.
Sententiae
Originale: (la) Iniuriam facilius facias quam feras.

„Chi è risoluto a fare del male, trova sempre il pretesto.“

—  Publilio Siro

Chi vuole fare del male trova sempre il pretesto!
Chi vuol far male non ha problemi a trovare il pretesto.
Sententiae
Originale: (la) Malefacere qui vult, numquam non causam invenit.

„Poter nuocere a qualcuno e non volerlo fare è un grandissimo titolo di merito.“

—  Publilio Siro

Poter far del male e non farlo è merito grandissimo!
È altamente lodevole poter nuocere e non farlo.
Sententiae
Originale: (la) Nocere posse et nolle laus amplissima est.

Help us translate English quotes

Discover interesting quotes and translate them.

Start translating

„Per chi è sempre sfortunato fare nulla è quanto di meglio possa fare!“

—  Publilio Siro

Per il disgraziato è meglio non rischiare mai nulla.
Sententiae
Originale: (la) Nil agere semper infelici est optimum.

„Il bisogno non sa fare altro che spingere a vincere!“

—  Publilio Siro

La necessità sa sempre come vincere.
Sententiae
Originale: (la) Nil aliud scit necessitas, quam vincere.

„Occorre cercare in tempo di pace quanto serve per fare la guerra!“

—  Publilio Siro

In tempo di pace occorre provvedere a ciò che servirà per la guerra.
Sententiae
Originale: (la) Prospicere in pace oportet, quod bellum iuvet.

„La persona irata sempre pensa a cosa vuole fare, ma non a ciò che realmente può fare!“

—  Publilio Siro

Sempre l'irato crede di poter molto più di quanto può.
Sententiae
Originale: (la) Semper plus iratus sese posse, quam possit, putat.

„Per il suo bene si può anche fare un danno ad un uomo!“

—  Publilio Siro

È giusto ledere una persona a fin di bene.
Sententiae
Originale: (la) Salutis causa bene fit homini iniuria.

„Quando il povero vuol fare il passo del signore, va certamente in rovina.“

—  Publilio Siro

Quando il povero vuole imitare il ricco finisce male!
Quando il povero vuol imitare il ricco, è spacciato.
Sententiae
Originale: (la) Ubi coepit ditem pauper imitari, perit.

„È proprio dell'uomo onesto non saper fare un'ingiustizia!“

—  Publilio Siro

L'uomo probo non sa far ingiustizia.
Sententiae
Originale: (la) Viri boni est nescire iniuriam pati.

Autori simili

Quinto Ennio photo
Quinto Ennio26
poeta, drammaturgo e scrittore romano
Tascio Cecilio Cipriano photo
Tascio Cecilio Cipriano9
vescovo cattolico e scrittore romano
Apuleio photo
Apuleio32
scrittore e filosofo romano
Marco Porcio Catone photo
Marco Porcio Catone17
politico, generale e scrittore romano
Oliver Goldsmith photo
Oliver Goldsmith11
scrittore e drammaturgo irlandese
Joseph Addison photo
Joseph Addison9
politico, scrittore e drammaturgo britannico
Henry De Montherlant photo
Henry De Montherlant197
scrittore e drammaturgo francese
Karel Čapek photo
Karel Čapek31
giornalista, scrittore e drammaturgo ceco
Gaio Plinio Secondo photo
Gaio Plinio Secondo25
scrittore romano
Marcel Achard photo
Marcel Achard2
scrittore e drammaturgo francese
Anniversari di oggi
J-Ax photo
J-Ax102
rapper e cantautore italiano 1972
Marilyn Monroe photo
Marilyn Monroe120
attrice, cantante, modella e produttrice cinematografica st… 1926 - 1962
Abbé Pierre photo
Abbé Pierre15
presbitero francese 1912 - 2007
Guy de Maupassant photo
Guy de Maupassant41
scrittore e drammaturgo francese 1850 - 1893
Altri 71 anniversari oggi
Autori simili
Quinto Ennio photo
Quinto Ennio26
poeta, drammaturgo e scrittore romano
Tascio Cecilio Cipriano photo
Tascio Cecilio Cipriano9
vescovo cattolico e scrittore romano
Apuleio photo
Apuleio32
scrittore e filosofo romano
Marco Porcio Catone photo
Marco Porcio Catone17
politico, generale e scrittore romano
Oliver Goldsmith photo
Oliver Goldsmith11
scrittore e drammaturgo irlandese