Frasi di Renato Zero

Renato Zero foto

94   213

Renato Zero

Data di nascita: 30. Settembre 1950

Renato Zero, nome d'arte di Renato Fiacchini , è un cantautore, showman, ballerino e produttore discografico italiano.

Considerato un vero e proprio "cantattore" e chansonnier dalle grandi capacità istrioniche, provocatrici e trascinatorie, nel corso della sua lunga carriera ha pubblicato 38 album, di cui 28 in studio, 7 live, e 3 raccolte ufficiali; inoltre ha scritto complessivamente più di cinquecento canzoni , affrontando le tematiche più disparate, oltre che numerosi testi e musiche per altri interpreti. È uno dei cantautori italiani più amati, popolari e di maggior successo. Con più di 45 milioni di dischi venduti è tra i principali artisti italiani che hanno venduto il maggior numero di dischi ed è suo il record di essere in assoluto il primo ed unico ad aver raggiunto il primo posto nelle classifiche italiane ufficiali di vendita in cinque decenni consecutivi.

Frasi Renato Zero


„L'amicizia vuol dire essere molto intraprendenti, non lasciare scampo MAI a qualcuno, spiarlo continuamente, entrare in un supermercato, in un qualunque altro posto improbabile, per gente come Me che viene quasi sempre immaginata lontana dalla vita, lontana dalla gente, lontana dal mondo, da guai, dai... casini! E, invece, l'amicizia è proprio questo : uscire di casa molto spesso perché a casa ci si rattrista... La casa va bene quando la sera si è combinato qualcosa di buono e si ritorna per ingraziare del cibo, nel nostro letto, di quella stanchezza formidabile che ci riporta a casa, ma io a casa non ci sto perché devo venire a scovarvi dovunque siete, sempre! Perché sono malato di voi, perché ho bisogno di vedervi, di sapere che ci siete! (Discorso sulle note de Il cielo durante la tappa del 5 ottobre 2010 del Sei Zero)“

„Ma ti pare che io all'età di 56 anni debba essere scaricato da Internet? (quotidiano La Nazione)“


„[... ] la musica non è una velleità, è un impegno anche sociale, anche culturale. E mi piacerebbe che finalmente questa dottrina fosse assimilata e che questi giovani, per toglierli casomai dalla nullatenenza e dai rischi di possano essere accolti dalla musica. Fate in modo che la musica venga insegnata nelle scuole, soprattuto fra i bambinetti. (dalla puntata finale del Festival di Sanremo 2016, Rai 1, 13 febbraio 2016)“

„Io mi aspetto che questo disco ci consenta tutti – anche a me che l'ho scritto, che l'ho prodotto – che ci consenta proprio di fermare un po' le macchine, di guardare un po' anche a questa nostra piccola vita privata, a questa... questa famiglia, no? Che ottenga finalmente quel significato e quel valore che i nostri genitori, perlomeno i miei, mi avevano così felicemente inculcato. La famiglia è importante, se ne parla adesso come fosse una novità. Da quella famosa capanna dove faceva molto freddo e il Signore era lontano quella notte, abbiamo imparato molto. Abbiamo imparato che la convivenza deve essere esercitata fra le quattro pareti di casa e poi avere casomai l'ambizione che questo nostro pensiero si affermi anche altrove. (dalla puntata finale del Festival di Sanremo 2016, Rai 1, 13 febbraio 2016)“

„Dio non sarà aritmetica | né parapsicologia | non sta nei falsi tuoi simboli | nella pornografia. (da Potrebbe essere Dio)“

„Quando Lucio Battisti usciva con un suo album faceva a tutti noi un grosso favore. Perché i suoi erano dei capolavori, quindi tu, con il tuo prodotto, dovevi cercare di non essere troppo scarso. Lucio lo ha fatto per anni. Poi ha prodotto dischi più raffinati e un po' meno accessibili, ma è giusto che un artista cresca, anche perché con lui cresce il pubblico. Quando alla gente dai solo cazzate, non puoi imputare al pubblico di comprare solo cazzate. Un pubblico educato recepisce anche prodotti un po' più complessi. Magari non subito, ma basta dargli tempo. (Emiliano Coraretti, Faccio tutto da solo, anche il discografico, su VivaVerdi di marzo/aprile 2009)“