Frasi di Umberto Eco

Umberto Eco photo
252   61

Umberto Eco

Data di nascita: 5. Gennaio 1932
Data di morte: 19. Febbraio 2016

Pubblicità

Umberto Eco è stato un semiologo, filosofo e scrittore italiano.

Saggista prolifico, ha scritto numerosi saggi di semiotica, estetica medievale, linguistica e filosofia, oltre a romanzi di successo.

Nel 1988 ha fondato il Dipartimento della Comunicazione dell'Università di San Marino. Dal 2008 era professore emerito e presidente della Scuola Superiore di Studi Umanistici dell'Università di Bologna.

Dal 12 novembre 2010 Umberto Eco era socio dell'Accademia dei Lincei, per la classe di Scienze Morali, Storiche e Filosofiche.

Autori simili

Cesare Segre photo
Cesare Segre8
filologo, semiologo e critico letterario italiano
Adriano Pessina photo
Adriano Pessina37
filosofo e scrittore italiano
Roland Barthes photo
Roland Barthes41
saggista, critico letterario e linguista francese
Carlo Michelstaedter photo
Carlo Michelstaedter22
scrittore e filosofo italiano
Guido Ceronetti photo
Guido Ceronetti168
poeta, filosofo e scrittore italiano
Giovanni Giraldi photo
Giovanni Giraldi24
filosofo, filologo e accademico italiano
Pietro Verri photo
Pietro Verri12
filosofo italiano
Elémire Zolla photo
Elémire Zolla4
saggista, filosofo e storico delle religioni italiano

Frasi Umberto Eco

Pubblicità

„Quali sono le zone di ipersensibilità della società italiana? Bisognerebbe proprio chiederselo, perché è lì che la battaglia andrebbe condotta. Ma noi non abbiamo avuto i Padri Pellegrini, e che un presidente del consiglio menta non scandalizza nessuno. Che un generale perda una guerra, dopo che abbiamo avuto Carlo Alberto, Persano e gli artefici di Caporetto, sembra quasi umano. Non ci scandalizzeremo nemmeno per qualche bustarella, una concussioncella, un pastrocchio valutario, una evasioncella fiscale. Siamo uomini, tutti abbiamo le nostre debolezze. E allora? Allora bisognerebbe chiedersi chi e che cosa riesca ancora a scandalizzare gli italiani, senza speranza di perdono. E la risposta è preoccupante. Nell'ordine sono: 1) il cornuto contento; 2) l'impotente beffato; 3) l'omosessuale non autorizzato (quindi sono esclusi gli artisti); 4) chi picchia i bambini; 5) chi non ama la mamma; 6) chi guadagna più di me. [... ] Ma questo significa che nel nostro paese di Lucrezie Borgia che avvelenano, Maramaldi che tradiscono, Freda che bombardano, dove non ci si scandalizza né per il malgoverno né per la mafia, l'ultima battaglia per la libertà non dovrebbe essere combattuta rivelando le conversazioni segrete tra gli ammiragli e i ministri, ma filmando dietro un falso specchio un ammiraglio che si masturba bevendo champagne mentre il suo attendente nudo picchia la vecchia madre inferma. Il che, ammettiamolo, è un po' triste. (da L'uomo che morde troppo, Cronache dei regni vassalli, pp. 78-79)“

—  Umberto Eco

Help us translate English quotes

Discover interesting quotes and translate them.

Start translating
Anniversari di oggi
Umberto Boccioni photo
Umberto Boccioni18
pittore e scultore italiano 1882 - 1916
Joe Bryant photo
Joe Bryant1
cestista e allenatore di pallacanestro statunitense 1954
Aldo Capitini photo
Aldo Capitini67
filosofo, politico e antifascista italiano 1899 - 1968
Jonathan Swift photo
Jonathan Swift39
scrittore e poeta irlandese 1667 - 1745
Altri 83 anniversari oggi
Autori simili
Cesare Segre photo
Cesare Segre8
filologo, semiologo e critico letterario italiano
Adriano Pessina photo
Adriano Pessina37
filosofo e scrittore italiano
Roland Barthes photo
Roland Barthes41
saggista, critico letterario e linguista francese