„Il nano della regina, che aveva la più piccola statura che mai si fosse vista in quel paese, quando ebbe trovato un uomo tanto più piccino di lui diventò insolentissimo, e non faceva altro che offendermi e tormentarmi. Mi guardava con cipiglio fiero e sdegnoso, e mi derideva sempre per la mia corporatura quando mi passava vicino, durante le mie conversazioni coi signori e le signore di corte, e aveva sempre qualche parola pungente sulla mia piccolezza.“

1921, p. 95
I viaggi di Gulliver

Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

Eros Drusiani photo

„Signori si nasce… poveri si diventa.“

—  Eros Drusiani cabarettista e scrittore italiano 1954

Girolamo Savonarola photo
Edith Stein photo
Arthur Conan Doyle photo
Ernest Renan photo
Alessandro Baricco photo

„Addio, Dann. Addio, piccolo signor Rail, che mi hai insegnato la vita. Avevi ragione tu: non siamo morti. Non è possibile morire vicino a te. Perfino Mormy ha aspettato che tu fossi lontano per farlo. Adesso sono io che vado lontano. E non sarà vicino a te che morirò. Addio, mio piccolo signore, che sognavi i treni e sapevi dov'era l'infinito. Tutto quel che c'era io l'ho visto, guardando te. E sono stata ovunque, stando con te. È una cosa che non riuscirò a spiegare mai a nessuno. Ma è così. Me la porterò dietro, e sarà il mio segreto più bello. Addio, Dann. Non pensarmi mai, se non ridendo. Addio.“

—  Alessandro Baricco, libro Castelli di rabbia

Castelli di rabbia
Variante: E' Jun. E' Jun che se ne va. Ha un libro, in mano, che la sta portando lontano. Addio, Dann. Addio, piccolo signor Rail, che mi hai insegnato la vita. Avevi ragione tu: non siamo morti. Non è possibile morire vicino a te. Perfino Mormy ha aspettato che tu fossi lontano per farlo. Adesso sono io che vado lontano. E non sarà vicino a te che morirò. Addio, mio piccolo signore, che sognavi i treni e sapevi dov'era l'infinito. Tutto quel che c'era io l'ho visto, guardando te. E sono stata ovunque, stando con te. E' una cosa che non riuscirò a spiegare mai a nessuno. Ma è così. Me la porterò dietro, e sarà il mio segreto più bello. Addio, Dann.

Rodrigo Bentancur photo
Carolina Kostner photo
Quinto Orazio Flacco photo
Dietrich Bonhoeffer photo
Francesco Maria Piave photo

„Una volta un ciabattino | gran signore diventò.“

—  Francesco Maria Piave librettista e scrittore italiano 1810 - 1876

da Crespino e la comare, I, 2
Origine: Citato in Giuseppe Fumagalli, Chi l'ha detto?, Hoepli, 1921, p. 158.

Camilla Cederna photo
Angelo Peruzzi photo
Adrienne von Speyr photo
Philip Levine photo
Citát „Signore, fa che io possa sempre desiderare più di quanto riesca a realizzare.“
Michelangelo Buonarroti photo

„Signore, fa che io possa sempre desiderare più di quanto riesca a realizzare.“

—  Michelangelo Buonarroti scultore, pittore, architetto e poeta italiano del XV - XVI secolo 1475 - 1564

John Lennon photo
Suzanne Collins photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“