„Vedete questa lanterna?" gridò con voce terribile. "Questa croce? Questa fiamma? Voi non avete forgiato la croce, non avete accesso la fiamma! L'hanno fatto uomini migliori di voi, che sapevano credere, piegavano il ferro e custodivano la leggenda del fuoco. Non c'è una strada in cui camminiate, non c'è un filo degli abiti che indossate che non siano stati fatti come questa lanterna, rifiutando la vostra filosofia da quattro soldi. Voi non create dal nulla, distruggete soltanto. Distruggerete il genere umano, distruggerete il mondo, ma non distruggerete questa vecchia lanterna cristiana! Essa andrà dove il vostro impero scimmiesco non sarà mai capace di trovarla!“

Origine: L'uomo che fu Giovedì. Storia di un incubo, p. 141

Citazioni simili

Bruno Forte photo
Johann Wolfgang von Goethe photo
Fabrizio De André photo
Lenny Kravitz photo
Karen Blixen photo
Papa Giovanni Paolo II photo
Miguel Ángel Asturias photo

„Dacci le tue fiamme, la poesia di fuoco che marcò tiranni, traditori e lacchè.“

—  Miguel Ángel Asturias scrittore, poeta e drammaturgo guatemalteco 1899 - 1974

da Pablo Neruda vivo

Pierpaolo Lauriola photo

„Spero che il fuoco duri oltre la fiamma prima di scomparire nella polvere della cenere.“

—  Pierpaolo Lauriola cantautore italiano 1975

da Quando arriva La Sera, n. 3
Quando arriva La Sera

Papa Benedetto XVI photo
Jack Kerouac photo
Ljudmil Stojanov photo
George R. R. Martin photo
Salvatore Quasimodo photo
Terenzio Mamiani photo

„[…] d'ogni affetto umano affinatrice | fiamma è il dolore, e di virtù maestra | la morte.“

—  Terenzio Mamiani filosofo, politico e scrittore italiano 1799 - 1885

Antonio Oroboni alla sua fidanzata

Friedrich Nietzsche photo
Ernst Jünger photo
Enrico Corradini photo

„Domenico Trentacoste ha certamente avuto talvolta qualche inclinazione a rappresentare le umili verità e le miserie della vita, come nel Vecchio che mangia la zuppa. Così il suo verismo va dalla lanterna del Ciccaiuolo al pesante mantello del Vecchio medesimo. Così il vigore del suo realismo va dal Ciccaiuolo alla Testa di vecchio in bronzo. Ma egli è fatto per nobilitare con delicatezza la forza e per illeggiadrire la delicatezza. È lo scultore della puerizia e della donna.“

—  Enrico Corradini scrittore e politico italiano 1865 - 1931

L'ombra della vita
Variante: Domenico Trentacoste ha certamente avuto talvolta qualche inclinazione a rappresentare le umili verità e le miserie della vita, come nel Vecchio che mangia la zuppa. Così il suo verismo va dalla lanterna del Ciccaiuolo al pesante mantello del Vecchio medesimo. Così il vigore del suo realismo va dal Ciccaiuolo alla Testa di vecchio in bronzo. Ma egli è fatto per nobilitare con delicatezza la forza e per illeggiadrire la delicatezza. È lo scultore della puerizia e della donna. (Arte, p. 247)

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“