„Sono gli altri che, con la nostra nascita, vedono l'inizio della nostra vita e sono sempre, gli altri che, con la nostra morte, ne vedranno il "the end". Noi possiamo solo descriverne la trama e lasciare in eredità i "diritti d'autore".“

Modificato da Mario79. Ultimo aggiornamento 04 Settembre 2020. Storia

Citazioni simili

Isaac Asimov photo

„Inoltre affermava che, per diritto di nascita, si eredita solo l'idiozia congenita.“

—  Isaac Asimov biochimico e scrittore statunitense 1920 - 1992

Origine: Da Il crollo della galassia centrale, Oscar Fantascienza, Milano, 1989<sup>12</sup>, p. 115.

Romain Gary photo

„Abbiamo sempre bisogno degli altri, non possiamo passare la vita a detestare noi stessi.“

—  Romain Gary scrittore francese 1914 - 1980

Origine: L'angoscia del re Salomone, p. 72

Umberto Eco photo

„Io ho il diritto di scegliere la mia morte per il bene degli altri.“

—  Umberto Eco semiologo, filosofo e scrittore italiano 1932 - 2016

Origine: Da Perché ho il diritto di scegliere la mia morte http://www.repubblica.it/2009/02/sezioni/cronaca/eluana-englaro-5/eluana-englaro-5/eluana-englaro-5.html, la Repubblica, 12 febbraio 2009.

Eduard Shevardnadze photo
Eric Hoffer photo
Chiara Civello photo

„L train love train, l train please take me to the end of the line.“

—  Chiara Civello cantautrice italiana 1975

da L train
The Space Between

Slobodan Milošević photo
Jim Morrison photo
Alessandro Baricco photo
Alfredo Accatino photo
Margaret Thatcher photo
Donald Trump photo
Franco Battiato photo
Octavio Paz photo
Raymond Radiguet photo
Cesare Pavese photo
Émile Henry photo

„Vi è un diritto che prevale su tutti gli altri, è il diritto all'insurrezione.“

—  Émile Henry anarchico francese 1872 - 1894

Origine: Aforismi di un terrorista, p. 8

Pier Paolo Pasolini photo

„I diritti civili sono in sostanza i diritti degli altri.“

—  Pier Paolo Pasolini, libro Lettere luterane

Origine: Da Lo scandalo radicale http://old.radicali.it/search_view.php?id=45525, intervento preparato per il Congresso del Partito Radicale del novembre 1975, ma che non fu mai letto a causa dell'uccisione di Pasolini due giorni prima dell'evento.
Origine: Lettere luterane, p. 193

Argomenti correlati