Frasi su arcangelo


Marco Aurelio foto
Marco Aurelio 71
imperatore romano 121 – 180
„Tu puoi, ogni volta che lo desideri, ritirarti in te stesso. Nessun ritiro è più tranquillo né meno disturbato per l'uomo che quello che trova nella sua anima.
<br“

Papa Gregório I foto
Papa Gregório I 27
64° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 540 – 604
„Quelli che recano annunzi ordinari sono detti angeli, quelli invece che annunziano i più grandi eventi son chiamati arcangeli.“


Gabriele Amorth 34
presbitero e scrittore italiano 1925
„San Michele Arcangelo, difendici nella battaglia; contro le malvagità e le insidie del diavolo sii nostro aiuto. Ti preghiamo supplici: che il Signore lo comandi! E tu, principe delle milizie celesti, con la potenza che ti viene da Dio, ricaccia nell’inferno Satana e gli altri spiriti maligni, che si aggirano per il mondo a perdizione delle anime. (libro L'ultimo esorcista: La mia battaglia contro Satana)“

Giacomo Leopardi foto
Giacomo Leopardi 205
poeta, filosofo e scrittore italiano 1798 – 1837
„[... ] il piacere è sempre o passato o futuro, non mai presente [... ]. (3550, 29 settembre 1823, Festa di San Michele Arcangelo; 1898, Vol. VI, p. 21)“

Paco Ignacio Taibo II foto
Paco Ignacio Taibo II 31
scrittore spagnolo 1949
„Chi mi ha incaricato di scrivere questo libro? Dio? il diavolo? (Quale con la minuscola e quale con la maiuscola?) Una combinazione dei due? Un arcangelo colto e bibliofilo? Niente di tutto ciò. Per quanto ne so, un'entità più rispettabile: il caso. (parte I, cap. V)“

Papa Benedetto XVI foto
Papa Benedetto XVI 333
265° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 1927
„Maria è la nuova tenda santa, la nuova arca dell'alleanza: con il suo «sì» alle parole dell'arcangelo, Dio riceve una dimora in questo mondo, Colui che l'universo non può contenere prende dimora nel grembo di una vergine.“

Giuseppe Prezzolini foto
Giuseppe Prezzolini 95
giornalista, scrittore e editore italiano 1882 – 1982
„Che cos'è Papini? Non lo so. Alle volte mi pare un arcangelo, gli s'illuminano gli occhi e ci sono riflessi d'oro sui suoi capelli ricciuti, come un'aureola. Alle volte mi pare uno gnomo, storto, maligno, unghioso. (da Diario 1900-1941, p. 29)“

Federico García Lorca foto
Federico García Lorca 27
poeta e drammaturgo spagnolo 1898 – 1936
„Annunziata dei Re, | ben lunata e mal vestita, | apre la porta alla stella | che per la strada le veniva incontro. | L'Arcangelo Gabriele, | tra giglio e sorriso, | pronipote della Giralda, | veniva in visita. | Sul corsetto ricamato | grilli occulti palpitavano. | Le stelle della notte | divennero campanelle.“


„Perché rifiuti il nome che ti ho dato? Non ti piace Gabrielle? È così che mi hanno chiamato alla mia nascita. È un dono del cielo. Gabrielle! Se lo pensi al maschile fa Gabriel!... Non è forse questo divino compagno di Dio che proibisce il cielo ai comuni mortali, ai semplici uomini come te? Gabrielle mi si adatta moltissimo. Proibita, ragazzo mio, lo sono ai tuoi occhi. Sei prevenuto nei confronti di questo bel nome da arcangelo?» (p. 134)“

Enrico Bellone foto
Enrico Bellone 22
fisico, filosofo e storico della scienza italiano 1938 – 2011
„[Esiste] una convinzione che è popolare in gran parte della filosofia e del senso comune, e che colloca gli umani in una posizione privilegiata rispetto agli altri corpi viventi […] Essa sostiene […] che solo gli umani possiedono una mente immateriale – una variante dell'anima – dove alloggiano le idee […] Le idee, quindi, formerebbero quel mondo spirituale che indichiamo con il nome cultura e al quale solo gli umani possono accedere […] Il mentalismo non è tuttavia in grado di rispondere ai quesiti più elementari che si presentano a chiunque seriamente accetti la distinzione tra mente e corpo […] Dire che la mente è misteriosamente in grado di regolare il corpo equivale insomma a dire che un arcangelo è misteriosamente in grado di regolare l'orbita di Marte. Il mentalismo, quindi, va lasciato ai mistici... (Avvertenza per il lettore, pag. 3-4)“

Jean Giraudoux foto
Jean Giraudoux 35
scrittore e commediografo francese 1882 – 1944
„[Da una conferenza femminista di Giraudoux tenuta alla vigilia dell'ultima guerra] Per gli uomini è dunque arrivato il momento di ammettere la loro sconfitta? Non saprei, quello che so è che essi avevano sempre allontanato la dura ammissioni che le donne fossero uguali, se non superiori, nei campi di azione che essi si erano riservati. Gli uomini avevano messo la donna in posizione subordinata facendola serva, o in posizione troppo superiore facendola dea. Mai l'avevano ammessa alla parità. Quando un'armata di greci fu battuta dalle parti della Tracia da un'armata di donne, gli uomini di allora inventarono le Amazzoni; essi escogitarono che quelle donne fossero semidee e che conducessero una esistenza favolosa. Quando Giovanna D'arco salvò la Francia, i suoi nemici la fecero un'indemoniata, e i suoi partigiani un'arcangelo, ma nessuno ebbe mai l'idea che essa potesse essere semplicemente una donna. Per Semiramide, per Cleopatra l'uomo se l'è cavata attribuendo ad esse una grande bellezza. Quelle donne erano forse brutte. Cleopatra era certamente brutta, ma tutte e due erano dotate di genio politici. Eppure l'uomo ha nascosto il loro genio dietro una bellezza che non esisteva per togliersi d'impaccio. Ora però non è più possibile ricorrere ad espedienti del genere. Ora è giocoforza ammettere che le donne, quando s'impadroniranno del potere, non sarà perché posseggono dei nasi perfetti e dei fianchi possenti o perché hanno venduto l'anima al diavolo, ma perché esse sono dotate per il comando e il governo della società come gli uomini. Come gli uomini e forse anche più di essi. (citato in Illustrazione Igea, 1961)“

Anacleto Verrecchia foto
Anacleto Verrecchia 98
filosofo italiano 1926 – 2012
„Lichtenberg dice che è tanto bello ascoltare la musica quanto insopportabile sentir parlare di musica. Che cosa non si è scritto su Mozart! Fisicamente era un cazzabubbolo assai brutto, ma per gli agiografi il "divino fanciullo" dev'essere per forza bello come un arcangelo e più etereo di Ariele. Secondo il teologo Karl Barth gli angeli si riuniscono per "suonare Mozart" e il Padreterno, che evidentemente non ha molto da fare, sta lì ad ascoltarli con rapimento. Un altro agiografo dice: "Alcuni vorrebbero raggiungere il Cielo con le loro opere. Ma lui, Mozart, viene di là, viene di là". Per Alfred Einstein, infine, Mozart sarebbe stato solo "un ospite su questa terra". Ma non siamo tutti ospiti, visto che prima o poi dobbiamo ritornare dove eravamo prima di nascere? Su questo mondo siamo tutti in transito. Oltre che brutto Mozart era coprofilo. Le sue lettere puzzano, perché vi si parla continuamente di Arsch e di defecazione. Comunque, visto che parla sempre di Arsch, sorge qualche perplessità nel mangiare le Mozartkugeln. Ma per gli adoratori tali lettere sanno forse di cannella e lo sterco diventa ambrosia. Resta la musica, che non ha bisogno né di esegeti né di agiografi: la si ascolta e basta.“


Ki no Tsurayuki foto
Ki no Tsurayuki 4
poeta e scrittore giapponese 866 – 945
„Il musco, i pini altissimi | e quanto è a Te d'intorno | nel nulla ineluttabile | sarà travolto un giorno | Tu solo non morrai, | Ivascimizu mai. (da Al tempio di Ivascimizu, traduzione di T. Gargallo; citato in Arcangeli, p. 211)“

Diego Abatantuono foto
Diego Abatantuono 45
attore, comico, sceneggiatore e conduttore televisivo it... 1955
„Come diceva l'arcangelo Gabriello: mo' vi lascio e vado nel tinello. (Film Grand Hotel Excelsior)“

Padre Pio da Pietrelcina foto
Padre Pio da Pietrelcina 56
presbitero e santo italiano 1887 – 1968
„Prima di recarvi qui da me… andate a Monte Sant'Angelo e invocate l'aiuto e la protezione dell'Arcangelo Michele.“

Giovanna d'Arco foto
Giovanna d'Arco 15
eroina nazionale francese, venerata come santa dalla Chi... 1412 – 1431
„[Al processo, interrogata se l'Arcangelo Michele le fosse apparso nudo] Credete che Nostro Signore non abbia di che vestirlo?“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 35 frasi