Frasi su ballo


Marco Aurelio foto
Marco Aurelio 71
imperatore romano 121 – 180
„Tu puoi, ogni volta che lo desideri, ritirarti in te stesso. Nessun ritiro è più tranquillo né meno disturbato per l'uomo che quello che trova nella sua anima.
<br“

Lady Gaga foto
Lady Gaga 126
cantautrice e attivista statunitense 1986
„Cosa sta succedendo sulla pista da ballo? | Adoro questa canzone, ma non vedo più niente. (da Just Dance)“


Andre Agassi foto
Andre Agassi 60
tennista statunitense 1970
„[Sul ritiro di Sampras] Quando sei in ballo con le stesse persone dall'inizio ti aspetti di andartene con loro. Quando invece se ne vanno senza aspettarti ti lasciano l'amaro in bocca. È una pessima sensazione!“

 Jovanotti foto
Jovanotti 186
cantautore, rapper e disc jockey italiano 1966
„Quasi tutte le cose che faccio nascono dal non saperle fare, posso dirlo. Ballo perché non so come si fa, canto perché non so cantare, faccio concerti per imparare a farli. (libro Gratitude)“

„Non ci vuol nulla a obbligarli a rendersi più simili a noi. Ai tempi nostri persino i tedeschi asseriscono a piena voce che gli slavi dovrebbero germanizzarsi almeno un poco. La vera sfida europea è la continuità degli zingari in quella forma che essi stessi sceglieranno. E qui che il nostro essere europei giunge a compimento. (da Io ballo con gli zingari, traduzione di Laura Quercioli Mincer, L'espresso, anno LIII, n. 52, 3 gennaio 2008, p. 49)“

Eve Ensler foto
Eve Ensler 60
drammaturga statunitense 1953
„Io ballo alla fine della crudeltà | Io ballo oltre i campi di sterminio | Io ballo oltre Wounded Knee | Io ballo oltre gli scheletri e le ossa | Io ballo oltre i marchi degli schiavi | e i tatuaggi dell'Olocausto | Io ballo oltre le identità inflitte | e gli sguardi di disprezzo | Io ballo oltre i limiti ristretti delle mie capacità e del mio valore | Io ballo oltre i vostri sguardi lussuriosi | Le vostre sudicie interpretazioni del mio corpo adolescente | Mi scrollo di dosso i burqa e i legami | e i busti e le diete | Mi scrollo di dosso le restrizioni e le regole arbitrarie | Mi scrollo di dosso i vostri moniti opprimenti | Io ballo al pulsare della vita | Io ballo perché le ragazze sono le ultime sopravvissute (p. 69)“

Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 280
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994
„Presi la bottiglia e andai in camera mia. Mi spogliai, tenni le mutande e andai a letto. Era un gran casino. La gente si aggrappava ciecamente a tutto quello che trovava: comunismo, macrobiotica, zen, surf, ballo, ipnotismo, terapie di gruppo, orge, ciclismo, erbe aromatiche, cattolicesimo, sollevamento pesi, viaggi, solitudine, dieta vegetariana, India, pittura, scrittura, scultura, composizione, direzione d'orchestra, campeggio, yoga, copula, gioco d'azzardo, alcool, ozio, gelato di yogurt, Beethoven, Bach, Budda, Cristo, meditazione trascendentale, succo di carota, suicidio, vestiti fatti a mano, viaggi aerei, New York City, e poi tutte queste cose sfumavano e non restava niente. La gente doveva trovare qualcosa da fare mentre aspettava di morire. Era bello avere una scelta. Io l'avevo fatta da un pezzo, la mia scelta. Alzai la bottiglia di vodka e la bevvi liscia. I russi sapevano il fatto loro.“

Robert Schumann foto
Robert Schumann 20
compositore, pianista e critico musicale tedesco 1810 – 1856
„Ci sono i valzer della testa, i valzer dei piedi e i valzer dei cuori. I primi vengono scritti sbadigliando, in camicia da notte, quando in strada sfrecciano le carrozze dirette ad un ballo e nessuno si ferma a raccoglierti. ne risulta qualcosa in Do o in Fa maggiore. I secondi sono quelli di Strauss, in cui tutto ondeggia e salta (riccioli, occhi, labbra, braccia, piedi). Lo spettatore viene trascinato fra i ballerini, i suonatori sono allegri... Le loro tonalità sono in Re maggiore e La maggiore. La terza classe è rappresentata dai sognatori in Re diesis e La diesis maggiore, il cui padre sembra essere il valzer dello struggimento, i fiori serali e le figure crepuscolari, i ricordi della giovinezza amata e di tante altre cose... (citato in Roberto Iovino, Gli Strauss, Una dinastia a tempo di valzer, Camunia, 1998)“


Marcello Macchia foto
Marcello Macchia 147
comico italiano 1978
„Fernandello: Ma chi è quello là?
Anna Pannocchia: È Billy Ballo: il miglior ballerino del mondo!
Fernandello: Voglio essere come lui!
Anna Pannocchia: Se lo fossi ti sposerei!“

Quentin Tarantino foto
Quentin Tarantino 29
regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematograf... 1963
„Per me la violenza è un soggetto del tutto estetico. Dire che non ti piace la violenza al cinema è come dire che al cinema non ti piacciono le scene di ballo.“

George Bernard Shaw foto
George Bernard Shaw 105
scrittore, drammaturgo e aforista irlandese 1856 – 1950
„Il ballo è un rozzo tentativo di entrare nel ritmo della vita.“

Adriano Celentano foto
Adriano Celentano 123
cantautore, ballerino e showman italiano 1938
„Esco di rado e osservo molto | come vedi | alla vita mi vendo tutto dalla testa ai piedi | la vita è un ballo verticale | si impara un passo al giorno | il prezzo dei passi sbagliati | è un brutto foglio di viaggio | e non c'è ritorno. (da Io sono un uomo libero, n.° 9)“


Vinicio Capossela foto
Vinicio Capossela 62
cantautore e polistrumentista italiano 1965
„Terra di sud, terra di sud, terra di confine, terra di dove finisce la terra. (da Il ballo di San Vito)“

Isadora Duncan foto
Isadora Duncan 10
danzatrice statunitense 1877 – 1927
„Gli unici maestri di ballo che potevo avere erano Jean Jacques Rousseau, Walt Whitman e Nietzsche.   fonte necessaria“

Gianni Boncompagni foto
Gianni Boncompagni 19
conduttore radiofonico, paroliere e autore televisivo it... 1932
„L'Italia, a parte la tarantella, non ha una grande tradizione di musica da ballo.“

Milan Kundera foto
Milan Kundera 178
scrittore, saggista e poeta cecoslovacco 1929
„L'erotismo è come il ballo: c'è sempre uno che conduce l'altro. (pag. 147)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 123 frasi