Frasi su balordo


Marco Aurelio foto
Marco Aurelio 71
imperatore romano 121 – 180
„Tu puoi, ogni volta che lo desideri, ritirarti in te stesso. Nessun ritiro è più tranquillo né meno disturbato per l'uomo che quello che trova nella sua anima.
<br“

Natalia Ginzburg foto
Natalia Ginzburg 64
scrittrice italiana 1916 – 1991
„Ognuno di noi è sbandato e balordo in una zona di sé e qualche volta fortemente attratto dal vagabondare e dal respirare niente altro che la propria solitudine, e allora in questa zona ognuno di noi può trasferirsi per capirti.“ libro Caro Michele


 Caparezza foto
Caparezza 313
cantautore e rapper italiano 1973
„Com'è che un fatto sui gradini è solo un fatto e su di un palco è sempre un figo?“ da Nel paese dei balordi, n.° 10

Maurizio Zamparini foto
Maurizio Zamparini 24
imprenditore italiano 1941
„Avevo un sentore su questa vicenda pensavo che la Procura facesse verifiche, ma non che lo indagasse per estorsione. I calciatori del Sud hanno amicizie con persone di tutti i tipi. Chissà a quanti balordi avrò dato la mano e con quanti di loro mi sarò fatto fotografare. In ogni caso, pensavo comunque che Miccoli avrebbe fatto bene ad andare via da Palermo.“

 Voltaire foto
Voltaire 150
filosofo, drammaturgo, storico, scrittore, poeta, aforis... 1694 – 1778
„I barbari uomini prendono questo cane che suol vincerli così facilmente nell'amicizia: lo inchiodano su una tavola, e lo sezionano vivo per mostrarti le vene mesaraiche. Tu scopri in lui gli stessi organi di sentimento che sono in te. Rispondimi, o meccanicista, la natura ha dunque combinato in lui tutte le molle del sentimento affinché egli non senta? Il cane ha dei nervi per essere impassibile? Non fare più di queste balorde supposizioni.“ Bestie; 1968, pp. 109-110

„Il cinema italiano da alcuni mesi si è messo su una china di malgusto morale, che non ammette difesa alcuna in nome di nessun diritto d'arte, di fronte alle naturali esigenze di difesa che ha il pubblico. Inutile far titoli, ma film come, perlomeno, La giornata balorda, I delfini, Labbra rosse, Un amore a Roma, I dolci inganni, La Garçonniere sono opere in cui i rispettivi registi hanno avuto di mira qualcosa di ben più basso che ambizioni artistiche.“

„In nome di un intellettualismo di lega discutabilissima, si vuol imporre allo spettatore un'atmofera morale e passionale ad esso del tutto estranea: dimenticandosi che spettatore significa platea, in senso buono, e tuttavia sempre in senso di «popolo», indifeso o quasi dalle aggressività di questo balordo avanguardismo, che vuol quasi sempre dire sovversivismo. È il caso per esempio della nouvelle vague francese, o meglio del cinema francese.“

Luigi Pirandello foto
Luigi Pirandello 136
drammaturgo, scrittore e poeta italiano premio Nobel per... 1867 – 1936
„Ma la causa vera di tutti i nostri mali, di questa tristezza nostra, sai qual è? La democrazia, mio caro, la democrazia, cioè il governo della maggioranza. Perché, quando il potere è in mano d'uno solo, quest'uno sa d'esser uno e di dover contentare molti; ma quando i molti governano, pensano soltanto a contentar se stessi, e si ha allora la tirannia più balorda e più odiosa; la tirannia mascherata da libertà.“ cap. XI; 1973, p. 448


„Tutti a casa invece ripropone allo spettatore un tema che, pur essendo tra i più sofferti e tragici della nostra esperienza compare ora per la prima volta in primo piano sullo schermo: lo sbandamento delle coscienze e della società italiana nei giorni successivi al balordo otto settembre; motivo senza dubbio ricchissimo di possibilità spettacolari; e pure felice motivo stilistico poteva essere la fusione di elementi di tragedia con elementi umoristici in cui si era cimentato con vario risultato il Monicelli della Grande guerra.“

Renato Brunetta foto
Renato Brunetta 31
economista e politico italiano 1950
„La PA [pubblica amministrazione] è troppo importante perché sia lasciata solo alla politica e al sindacato. [... ] Stiamo cercando di portare all'eccellenza la pubblica amministrazione, che ha un costo spaventoso: 300 miliardi l'anno, a fronte di servizi giudicati in media non positivi dai cittadini. [La "Cattiva politica" e il "cattivo sindacato" che hanno prodotto la "politica balorda" del] Tutto a tutti: l'esatto contrario della premialità. [... ] Voglio che la pubblica amministrazione arrivi a produrre il 50% in più e dar voce ai cittadini.“ da Il Sole 24 Ore, 12 maggio 2009

Pietro Mascagni foto
Pietro Mascagni 8
compositore e direttore d'orchestra italiano 1863 – 1945
„Ieri mi fecero vedere una film intitolata: La canzone di Werner. Ma è stupidaggine assoluta. Oggi me ne hanno [fatto] vedere due: si tratta sempre di pellicole assolutamente nuove che sono appena in prova. Quelle due di oggi mi sono piaciute anche meno di quelle di ieri. Una è una cosa balorda intitolata: La rivolta del Tirolo, l'altra avrebbe qualche elemento buono, ma l'ultima parte (e specialmente la fine) è insulsa e stupidamente vacua. È intitolata Rapsodia satanica. Siamo sempre nel campo dei drammi a intreccio, che per la musica non si prestano. Se io accettassi quest'ultimo soggetto, si farebbe subito il contratto: ma io non ho il coraggio di accettarlo, perché mi pare di scendere troppo in basso con un simile lavoro. (lettera alla moglie del 27 aprile 1914).“

Amadeo Bordiga foto
Amadeo Bordiga 8
politico italiano 1889 – 1970
„Il movimento rivoluzionario scevro da servile ammirazione del mondo libero americano, da soggezione alla corruzione moscovita, da vulnerabilità alla lue tremenda dell'opportunismo, risorgerà solo in quanto ritroverà la radicale piattaforma originaria marxista, e sulla decisa formula che il socialismo, per suo contenuto, supera, nega e disonora come concetti adatti alla difesa e conservazione del capitalismo la libertà, la democrazia, il parlamentarismo elettivo, la suprema menzogna e risorsa controrivoluzionaria di rivendicare uno Stato inerte e neutrale davanti agli interessi delle classi ed alle proposte dei partiti, e quindi alla balorda libertà delle opinioni – essendo un tale Stato e una tale libertà mostruose invenzioni che la storia non ha mai conosciute e mai conoscerà. (da I fondamenti del Comunismo Rivoluzionario, Edizioni "Il programma comunista").“


Gaetano Moroni foto
Gaetano Moroni 3
bibliografo italiano 1802 – 1883
„Dante non sarebbe forse partito mai da Verona, se il suo costume alquanto aspro e feroce, e il suo parlare troppo libero e franco non l'avessero a poco a poco fatto decadere dalla grazia di Can Grande I, che per un pezzo l'avea avuto carissimo e in sommo onore. [... ] Tra la turba d'istrioni e d'altre persone festevoli che lo Scaligero teneva in corte, uno essendone che riusciva a tutti sommamente caro, di lui disse un giorno in presenza di molti Cangrande a Dante: Come sta egli mai, che costui, il quale è un balordo, sia grato a tutti, e tu che vieni riputato sapiente, nol sia? Al che Dante subito rispose: Non è meraviglia, perché la similitudine e l'uniformità de' costumi partorisce grazia e amicizia!“ da Dizionario di erudizione storico-ecclesiastica, Vol. XCIV, Venezia, Tipografia Emiliana, 1859, p. 212

„Il sultano di Persia aveva condannato due uomini a morte. Uno di loro, sapendo quanto il sultano amasse il suo stallone, si offrì di insegnare al cavallo a volare in cambio della sua vita, assicurando di riuscire a farlo in un anno. Il sultano, immaginandosi già come cavaliere dell’unico cavallo volante al mondo, accettò. L’altro prigioniero guardò il suo compagno di sventura senza capacitarsi. ‘Tu sai bene che i cavalli non volano. Come hai potuto avere un’idea tanto balorda? Stai soltanto cercando di rimandare l’inevitabile.’ ‘E invece no - ribatté il primo prigioniero - in realtà, in questo modo mi sono dato quattro possibilità di scamparla. Primo, il sultano può morire prima dello scadere dell’anno. Secondo, potrei morire io. Terzo, potrebbe morire il cavallo. E quarto... potrei davvero insegnare al cavallo a volare!’.“

Konstantinos Kavafis foto
Konstantinos Kavafis 6
poeta e giornalista greco 1863 – 1933
„E se non puoi la vita che desideri, cerca almeno questo,
per quanto sta in te, non sciuparla nel troppo commercio con la gente,
con troppe parole in un viavai frenetico.
Non sciuparla portandola in giro in balìa
del quotidiano gioco balordo degli incontri e degli inviti
fino a farne una stucchevole estranea.“

Audrey Hepburn foto
Audrey Hepburn 33
attrice britannica 1929 – 1993
„Qualche volta è bello essere presa per una balorda.“ Film Colazione da Tiffany