Frasi su banchiere pagina 4


Anna Maria Ortese foto
Anna Maria Ortese 41
scrittrice italiana 1914 – 1998
„Avanti quei paesi che non radunano animali per massacrarli e venderli a pezzi, [... ] che non sgozzano e insultano il maiale (e non lo ingrassano prima) per le feste del Dio in cui nessuno più crede. Avanti quei paesi [... ] che non adoperano il cane per esperimenti nessun criminale di razza umana sopporterebbe (né sarebbero pensabili, appunto, per nessun essere umano). (p. 105)“

Marie-Louise von Franz foto
Marie-Louise von Franz 14
psicoanalista svizzera 1915 – 1998
„Marie-Louise von Franz, Psiche e materia, Bollati Boringheri ISBN 978-88-339-0712-3</nowiki“


Guido Buffarini Guidi foto
Guido Buffarini Guidi 2
politico e avvocato italiano 1895 – 1945
„“

Gaston Leroux foto
Gaston Leroux 12
poeta, giornalista e scrittore francese 1868 – 1927
„«Giuratemi che non farete niente per ,» insisté lei. «Giuratemi che non entrerete più nel mio camerino se non vi chiamerò io.»«E voi promettete di chiamarmi qualche volta, Christine?»«Ve lo prometto.»«Quando?»«Domani.»«Allora ve lo giuro!» (p. 123)“

John Garland Pollard foto
John Garland Pollard 52
politico statunitense 1871 – 1937
„Banchiere: Colui che presta il denaro degli altri e tiene l'interesse per sé.“

Umberto Eco foto
Umberto Eco 240
semiologo, filosofo e scrittore italiano 1932 – 2016
„[I Templari] E forse erano tutto questo, anime perse e anime sante, cavallanti e cavalieri, banchieri ed eroi...“ cap. 13

„In nessun altro centro della Germania circola così veloce il danaro come a Francoforte. Passa dalle mani dei banchieri a quelle degli imprenditori, dalle mani degli industrali a quelle degli assicuratori, in un crescendo moltiplicarsi.“

Guido Carli foto
Guido Carli 2
dirigente d'azienda, economista e politico italiano 1914 – 1993
„Mi propongo di esaminare le cause dell'atteggiamento di critica verso i banchieri e le banche in alcuni paesi. In altri tempi gli assetti bancari stimolarono interessi intorno al comportamento delle banche. Una delle cause del sospetto nei confronti dei banchieri credo debba attribuirsi all'estensione assunta dall'intermediazione finanziaria sia nei regolamenti tra paesi sia all'interno di ciascuno di essi. La diffidenza (nei confronti dei banchieri) trae origine dalla convinzione che le banche commerciali si sono appropriate di una porzione troppo ampia della sovranità monetaria.“ da Bancaria, 1976; citato in Marcello De Cecco, Roberta Carlini, Alla radice della crisi, il manifesto, 5 dicembre 2008


Giuseppe Mazzini foto
Giuseppe Mazzini 65
patriota, politico e filosofo italiano 1805 – 1872
„[Su Filippo Buonarroti] Era un uomo profondo, ma assai gretto: conformava la sua vita alle sue credenze; ma era intollerante, e mi tacciava di traditore, se per caso affiliavo un banchiere o un ricco borghese. Era inoltre comunista.“ citato in Guida alla lettura, in Pensiero e azione nel Risorgimento, EDIPEM, Novara, 1974

Max Stirner foto
Max Stirner 47
filosofo tedesco 1806 – 1856
„Nelle ricchezze del banchiere io vedo tanto poco qualcosa d'estraneo come Napoleone nelle terre dei re: noi non abbiamo alcun TIMORE di "conquistarle" e anzi cerchiamo i mezzi per poterlo fare. Noi togliamo loro, dunque, questo SPIRITO di ESTRANEITÀ di cui un tempo avevamo timore.“

Gilbert Keith Chesterton foto
Gilbert Keith Chesterton 276
scrittore, giornalista e aforista inglese 1874 – 1936
„L'unico scopo reale di una casa è quello di essere la casa di una bambola. Non si ricorda, quando lei era un bambino, di come quelle piccole finestre fossero veramente finestre, mentre le finestre grandi non lo erano? Un bambino ha la casa di una bambola, e grida di gioia quando vede aprirsi la porticina verso l'interno. Un banchiere ha invece una vera casa, ma quanti banchieri non riescono ad emettere nemmeno un debole grido quando le loro vere porte anteriori si aprono verso l'interno!“ p. 208

Gianni Lannes foto
Gianni Lannes 34
giornalista e fotografo italiano
„Sappiamo che i politicanti nostrani sono collusi con ogni interesse immaginabile (banche, petrolio, armi, droga, prostituzione eccetera) ma la domanda che dobbiamo porci è molto semplice. Perché un politico dovrebbe rifiutare la responsabilità di creare denaro per il popolo? Tutti i parassiti politici piazzati alla guida dell'Italia hanno sempre indebitato lo Stato chiedendo denaro in prestito ad una ristretta cerchia di banchieri privati. Questi banchieri internazionali creano il denaro dal nulla e senza nessuna contropartita, semplicemente stampandolo. Gran parte delle tasse versate dal cittadino servono a pagare gli interessi su quel debito inestinguibile, eterno, costituito da carta straccia.“

Umberto Bossi foto
Umberto Bossi 114
politico italiano 1941
„Il progetto mondialista americano è chiaro: vogliono importare in Europa 20 milioni di extracomunitari, vogliono distruggere l'idea stessa di Europa garantendo i propri interessi attraverso l'economia mondialista dei banchieri ebrei e attraverso la società multirazziale. Ma noi non lo consentiremo. [... ] Il disegno dei 20 potenti americani non passerà, anche se usano armi potenti come droga e televisione“ discorso del 20 gennaio 1999 a Crema; citato in Bossi: "In pochi giorni si chiude il conto", la Repubblica