Frasi su correttivo


Luigi Pintor 64
giornalista, scrittore e politico italiano 1925 – 2003
„Si può leggere la storia come un continuo tentativo degli uomini di uscire dalla propria condizione infelice ricorrendo a ogni sorta di rimedi esteriori e interiori. Un diverso ordine sociale (le rivoluzioni), un'elevazione o alienazione spirituale (le religioni), le protesi tecnologiche che oggi hanno preso di gran lunga il sopravvento. Ma nessuna di queste escogitazioni ha raggiunto lo scopo né può raggiungerlo perché si tratta di correttivi utili o dannosi che non vanno in nessun caso alla radice del male.“

„Il digiuno veniva ampiamente usato come mezzo educativo, anzi correttivo, per piccole mancanze, bugie, disobbedienze, mancanza di rispetto.“ p. 283


Giancarlo Vigorelli foto
Giancarlo Vigorelli 13
giornalista, scrittore e critico letterario italiano 1913 – 2005
„[Heimito von Doderer] Era un vero scrittore., e con l'andare del tempo la sua "acontemporaneità" risulterà persino sintomatica e, perché no?, addirittura correttiva.“ p. 175-176

Paul Ginsborg foto
Paul Ginsborg 20
storico inglese naturalizzato italiano 1945
„Sia per Lombardi nei primi anni '60, che per Berlinguer alla metà degli anni '70, l'alleanza con la Dc non veniva dunque considerata come un semplice strumento per delle riforme correttive, bensí un trampolino per profonde trasformazioni strutturali.“ cap. 10, p. 511

Winston Churchill foto
Winston Churchill 97
politico, storico e giornalista britannico 1874 – 1965
„L'Italia […] è retta da un governo che, sotto la sicura guida del signor Mussolini, non arretra di fronte alle logiche conseguenze della realtà economica e ha il coraggio di imporsi i correttivi finanziari indispensabili per stabilizzare la ripresa del paese.“

Paul Ginsborg foto
Paul Ginsborg 20
storico inglese naturalizzato italiano 1945
„Il progetto di Berlinguer, infine, rimaneva assai vago. Per tutti questi anni egli insisté sul contributo unico che la «terza via» del Pci dava al socialismo, una via che non intendeva seguire né il modello socialdemocratico né quello sovietico. [... ] Nei suoi discorsi ci sono sí richiami alla necessità di introdurre «alcuni elementi dell'ideale socialista», ma non sono mai accompagnati da un'elaborazione teorica. [... ] Il compromesso storico, cosí, anche se testimonia la «tensione etica rara» della direzione di Berlinguer, non portò alcun contributo alla differenziazione tra riforme di struttura e riforme correttive. Proprio qui risiedeva una delle sue piú grandi debolezze.“ cap. 10, p. 482

Pietro Trabucchi 30
psicologo, atleta
„Lasciate al soggetto la possibilità di sbagliare. È sui feedback correttivi dell’errore che si può costruire l’apprendimento. Creando paura di sbagliare si inibisce l’apprendimento.“ libro Resisto dunque sono

Alberto Savinio 33
scrittore, pittore e compositore italiano 1891 – 1952
„Il refuso è un contributo involontario alla pluralità delle verità e un correttivo alla monotonia dei significati.“


Indro Montanelli foto
Indro Montanelli 413
giornalista italiano 1909 – 2001
„Non erano, le mie, parole di circostanza. Erano – e rimangono – quelle di un conservatore abbastanza spassionato e nutrito di Storia da capire che non c'è, per la conservazione di ciò che va conservato, nemico più mortale dei conservatori che vogliono conservare tutto; e che un sistema capitalistico senza un correttivo socialista diventa una jungla che conduce pari pari a Carlo Marx. Di qui il mio amore per uno dei personaggi meno amabili, sul piano umano, della nostra Storia, Giolitti, che sempre cercò l'accordo con Turati, a cui il cretinume massimalista – che nel vostro partito ha sempre dominato – lo impedì. Il vedervi – sbriciolati in gruppi, gruppetti e gruppuscoli – annaspare nell'attuale centro-sinistra in cui nessuno riesce a recitare la parte di se stesso, fa male al cuore di un vecchio autentico liberal-conservatore come me. Cosa aspettate, caro Tamburrano, a ridarci il socialismo, ma che sia quello e quello solo: il socialismo di Turati e di Massarenti? [... ] Credo che come forza politica siate abbastanza mal messi. Ma in compenso avete in mano una grande bandiera che prima o poi un esercito la ritroverà. Arrivederci, al primo settembre, cari lettori.“ [http://www. corriere. it/solferino/montanelli/01-07-04/01. spm? refresh_ce-cp 4 luglio 2001]

Diablo Cody foto
Diablo Cody 15
sceneggiatrice e scrittrice statunitense 1978
„Ero una specie di hippy, le mie forme evocavano quelle di una chitarra basso, ma a parte questo ero passabile. Non avevo cicatrici né cromosomi Y, e il mio sorriso perfetto era il risultato di anni di ortodonzia correttiva.“ p. 13