Frasi su fiammingo


Giuseppe Pontiggia foto
Giuseppe Pontiggia 77
scrittore italiano 1934 – 2003
„SIMPATICO – Riservato a oggetti pregiati, un arazzo fiammingo, un archibugio istoriato, una lucerna romana. Vorrebbe esprimere famigliarità con la cultura e il denaro, ma non ci riesce.“

Gianni Agnelli foto
Gianni Agnelli 72
imprenditore italiano 1921 – 2003
„[Prima della finale della UEFA Champions League 1995-1996 tra la Juventus e l'Ajax] Se loro sono una squadra di pittori fiamminghi, noi saremo dei piemontesi tosti.“ citato in Presentate le nuove maglie!, www. juventus. com, 8 luglio 2009


„La domanda se conti più essere italiano o lombardo si ripete in maniera analoga in Spagna, per i baschi e i catalani, o in Belgio, dove si accentua la divisione tra francofoni e fiamminghi, o nella stessa Gran Bretagna, con le tensioni indipendentiste in Scozia.“

Léo Moulin foto
Léo Moulin 7
1906 – 1996
„Molto prima dei Comuni italiani e fiamminghi, e in modo ben altrimenti perfezionato rispetto ai Romani, la Chiesa, e in particolare gli ordini religiosi, hanno messo a punto le condizioni di un regime di diritto infinitamente meno sacralizzato di quanto non sarà l'ideologia democratica dei 1789.“

Arthur Rimbaud foto
Arthur Rimbaud 98
poeta francese 1854 – 1891
„Quest'idolo, occhi neri e crine giallo, senza parenti né corte, più nobile di una favola, messicana e fiamminga; il suo dominio, azzurro e verzura insolenti, si stende su spiagge nomate, da onde senza vascelli, con nomi ferocemente greci, slavi, celtici.“ da Infanzia, 1978

Honoré De Balzac foto
Honoré De Balzac 144
scrittore, drammaturgo e critico letterario francese 1799 – 1850
„La materialità più squisita si ritrova in tutte le abitudini fiamminghe. Il comfort inglese presenta tinte secche, toni duri; mentre in Fiandra i vecchi interni delle case rallegrano lo sguardo con morbidi colori e con una schietta bonomia; suggeriscono un lavoro senza fatica, e il piacere della pipa rivela una felice applicazione del far niente napoletano;“ ...

Paolo Maurensig 48
scrittore italiano 1943
„Era possibile che io e lei, nati in date e in luoghi diversi, fossimo venuti al mondo con la stessa finalità, attratti attraverso il caos di esistenze altrui in questo luogo preciso, in questo preciso momento?“ libro Gli amanti fiamminghi

Paola Ricci Sindoni 5
filosofa italiana 1950
„La mistica teologica della Hadewijch, [... ] rappresentante insigne dell'affascinante mondo della mistica femminile del Medioevo fiammingo, è un esempio significativo di un fedele connubio tra esperire mistico (da lei chiamato «conoscenza sperimentale») e contemplazione della Parola [... ]. Le sue Lettere [... ] ci restituiscono l'immagine di una donna colta, intelligente, sensibile, soprattutto rivolta a filtrare le sue abbondanti grazie mistiche alla luce del Dio trinitario. L'estrema dinamicità del movimento di vita impressa dall'amore trinitario, elemento caratterizzante della mistica di Hadewijch come di quella di Adrienne, è in tal senso capace di superare il cammino intenzionale di ascesi dell'anima verso una figura statica e univoca di Dio, secondo il modello neoplatonico volto all'assorbimento e all'annullamento dell'anima in Dio, ma al contrario apre ad un evento relazionale giustificato e garantito dall'alterità della Parola.“ p. 49


Paolo Maurensig 48
scrittore italiano 1943
„Talora i nostri desideri e le nostre aspettative possono distorcere la realtà al punto da farci vedere o udire delle cose che nulla hanno a che fare con noi.“ libro Gli amanti fiamminghi

Paolo Maurensig 48
scrittore italiano 1943
„Anche il pensiero della morte fa meno paura alla luce del sole.“ libro Gli amanti fiamminghi

Paolo Maurensig 48
scrittore italiano 1943
„Avrei dovuto sapere che l'involucro emotivo che ci riveste è quanto di più vulnerabile esista. È molle come cera, e le parole sono lapilli incandescenti.“ libro Gli amanti fiamminghi

Paolo Maurensig 48
scrittore italiano 1943
„È strano accorgersi di quanto siano tortuosi e malevoli i nostri pensieri, soprattutto durante un'attività che non ci impegna la mente, come può esserlo la guida di un'automobile. Nel corso di una giornata tutti noi pensiamo alla morte molto più di quanto siamo disposti ad ammettere, e non parlo solo della nostra morte, ma fantastichiamo anche su quella degli altri, soprattutto su quella delle persone che ci circondano, che vivono con noi, dei nostri cari, delle persone che amiamo, per non parlare poi di quelli che siamo costretti a odiare.“ libro Gli amanti fiamminghi