Frasi su grammatica


Louise Bourgeois foto
Louise Bourgeois 11
scultrice e artista francese 1911 – 2010
„Gli esistenzialisti sono scomparsi all'arrivo degli strutturalisti. All'arrivo di Lacan. Gli strutturalisti erano interessati al linguaggio, alla grammatica e alle parole. Sartre e gli esistenzialisti invece erano interessati all'esperienza. Ovviamente io sto con gli esistenzialisti. Con le parole puoi dire qualunque cosa. Puoi mentire finché vuoi, ma non puoi mentire quando ri-crei un'esperienza. Come diceva La Rochefoucauld: «Perché parli tanto? Che hai da nascondere?». Spesso le parole servono a nascondere le cose. Io voglio avere un ricordo perfetto e controllo perfetto del passato. Che senso avrebbe allora mentire? (p. 251) <!--controllare edizione“

Erasmo da Rotterdam foto
Erasmo da Rotterdam 61
teologo, umanista e filosofo olandese 1469 – 1536
„Anche i grammatici hanno intuito la natura della guerra: alcuni sostengono che essa si chiama «bellum» per antitesi, perché non ha niente di buono né di bello; la guerra è «bellum» nello stesso senso in cui le Furie sono le «Eumènidi». Altri preferiscono far derivare la parola «bellum» da «bellua», belva: perché è da belve, non da uomini, impegnarsi in uno sterminio reciproco.“ 1980; p. 209


Agostino d'Ippona foto
Agostino d'Ippona 68
filosofo, vescovo, teologo e santo berbero con cittadina... 354 – 430
„È meglio che i grammatici biasimino noi, piuttosto che la gente non comprenda.“ dalle Esposizioni sui Salmi 138, 20

Roberto Saviano foto
Roberto Saviano 98
giornalista, scrittore e saggista italiano 1979
„Onore è una parola che spesso hanno abusivamente monopolizzato le cosche facendola diventare sinonimo del loro codice mafioso. Ma è il tempo di sottrarla alle loro grammatiche. Onore è il sentire violata la propria dignità umana dinanzi a un'ingiustizia grave, è il seguire dei comportamenti indipendentemente dai vantaggi e dagli svantaggi, è agire per difendere ciò che merita di essere difeso.“

Octavio Paz foto
Octavio Paz 17
diplomatico, poeta e scrittore messicano 1914 – 1998
„Un popolo comincia a corrompersi quando si corrompe la sua grammatica e la sua lingua.“

Edmond Jabès foto
Edmond Jabès 5
poeta francese 1912 – 1991
„Il sogno di ogni scrittore è cambiare le persone e questo è un sogno spesso irrealizzabile. L'avanguardia lavora sovvertendo grammatica e sintassi. Ma l'unica cosa che muove il mondo e le persone, in realtà, è la chiarezza.“ citato da Paul Auster, da l'Unità, a cura di Maria Serena Palieri, 25 luglio 2004

Ludwig Wittgenstein foto
Ludwig Wittgenstein 125
filosofo e logico austriaco 1889 – 1951
„La stupida aspirazione all'eleganza è una delle cause principali per cui i matematici non comprendono le loro proprie operazioni; ossia: l'incomprensione e quell'aspirazione sgorgano da una sorgente comune.“ da Grammatica filosofica

Stefano Benni foto
Stefano Benni 143
scrittore, giornalista e sceneggiatore italiano 1947
„Donne e scoregge scappano anche se non vuoi.“ da La grammatica di Dio


 Molière foto
Molière 70
commediografo e attore teatrale francese 1622 – 1673
„La grammatica, che può governare perfino i re.“ IV, III

Appio Claudio Cieco foto
Appio Claudio Cieco 4
politico e letterato romano -340 – -273 a.C.
„Quando incontri un amico, dimentica le tue disgrazie.“ citato in Prisciano, Institutio de arte grammatica

Coluccio Salutati foto
Coluccio Salutati 7
politico e letterato italiano 1331 – 1406
„Qualunque sia la facilità o la difficoltà d'imparare la grammatica, provati a confrontare la rozza fede con la cultura. Un Cristiano ignorante saprà a stento che cosa credere.“

Carlos Ruiz Zafón foto
Carlos Ruiz Zafón 131
scrittore spagnolo 1964
„Dipingere è scrivere con la luce.» sosteneva Salvat. «Innanzitutto devi imparare il suo alfabeto; poi la sua grammatica. Solo allora potrai avere stile e magia.“


Paolo Virno foto
Paolo Virno 1
filosofo, semiologo e accademico italiano 1952
„Se si vuole la semplicità a tutti i costi, basta scolarsi una bottiglia di rosso.“ da La grammatica della moltitudine, p. 37

Beniamino Placido foto
Beniamino Placido 28
giornalista, critico letterario e conduttore televisivo ... 1929 – 2010
„[Nell'ottobre 1994, rifiutando la proposta di Gianfranco Ravasi di collaborare alla stesura di una grammatica di ebraico non solo per gli specialisti] Lui ci mette la scienza e io l'ignoranza. No, non posso fargli fare brutta figura.“

Mario Soldati foto
Mario Soldati 64
scrittore e regista italiano 1906 – 1999
„L'inquadratura [... ] è per il regista quello che è la grammatica per lo scrittore, il solfeggio per il musico, il disegno per il pittore.“ p. 59

Enrico Ghezzi foto
Enrico Ghezzi 9
critico cinematografico e scrittore italiano 1952
„Suspense continua dei volti degli occhi dei sentimenti, di una grammatica sentimentale di gesti e sguardi che sfugge al controllo manipolatorio del regista stesso. Ecco, il fascino estremo bergmaniano è la scoperta che col cinema i conti non tornano mai.“ dal quotidiano Libertà del 31 luglio 2007