Frasi su grata


Adam Smith foto
Adam Smith 34
filosofo ed economista scozzese 1723 – 1790
„Un lavoratore fornisce abbondantemente agli altri ciò di cui necessitano ed essi gli procurano ampiamente ciò di cui necessita, e una generale abbondanza si diffonde attraverso tutti gli strati della società. Osserva la sistemazione del più comune artigiano o lavoratore giornaliero in un paese civile e fiorente, e ti accorgerai che del numero di persone della sua industria una parte, sebbene una piccola parte, che è stata impiegata per procurargli questa sistemazione, eccede ogni calcolo. Il cappotto di lana, per esempio, che copre i lavoratori giornalieri, grossolano e grezzo come può apparire, è il lavoro congiunto di una gran moltitudine di lavoratori. Il pastore, lo sceglitore, il pettinatore di lana o il cardatore, il tintore, il filatore, il tessitore, il lavatore, il sarto, con molti altri, devono tutti unire i loro differenti mestieri al fine di completare anche questo prodotto casalingo. Quanti mercanti e trasportatori, inoltre, devono essere impiegati nel trasportare i materiali da alcuni di questi lavoratori ad altri che spesso vivono in parti molto distanti del paese. Quanto commercio e quanta navigazione in particolare, quanti costruttori di navi, marinai, fabbricanti di vele e di funi devono essere stati impiegati al fine di mettere insieme le diverse sostanze usate dal tintore che spesso vengono dagli angoli più remoti del mondo! Che varietà di lavoro è anche necessario per produrre gli utensili del più umile di quei lavoratori! Per non parlare di quelle macchine complicate come la nave del marinaio, la fabbrica del follatore, o perfino il telaio del tessitore, consideriamo solo quale varietà di lavoro è richiesta per costruire quella semplicissima macchina, le cesoie con le quali il pastore tosa la lana. Il minatore, il costruttore delle fornaci per la fusione del minerale, il tagliaboschi, il bruciatore di carbone per far funzionare le fornaci, il produttore di mattoni, il dispositore di mattoni, i lavoratori che supervisionano la fornace, il riparatore di mulini, l'operaio della fucina, il fabbro devono tutti mettere insieme i loro differenti mestieri al fine di produrre questi. Dobbiamo esaminare allo stesso modo tutte le diverse parti del suo abito la mobilia di casa, la ruvida canottiera che indossa sulla pelle, le scarpe che coprono i suoi piedi, il letto in cui dorme, e tutte le diverse parti che lo compongono, la grata di cucina su cui prepara i suoi viveri, il carbone di cui fa uso per questo scopo, scavato dalle viscere della terra e portatogli forse attraverso un lungo trasporto per mare e per terra, tutti gli altri utensili della sua cucina, tutta la apparecchiatura del suo tavolo, i coltelli, le forchette, i piatti di coccio o di peltro sopra i quali egli serve e divide i suoi cibi, le differenti mani impiegate nel preparare il suo pane e la sua birra, le finestre di vetro che lasciano penetrare il caldo e al luce, e isolano dal vento e dalla pioggia con tutte le conoscenze e i requisiti del mestiere per preparare quella bellissima e felice invenzione senza cui queste parti nordiche del mondo avrebbero potuto scarsamente procurare un habitat confortevole, insieme con gli utensili di tutti i diversi lavoratori impiegati nel produrre queste diverse comodità; se noi esaminiamo, io dico, tutte queste cose, e consideriamo quale varietà di lavoro è utilizzato per ciascuna di esse, saremo coscienti che senza l'assistenza e la cooperazione di molte migliaia la persona più misera in un paese civilizzato non potrebbe provvedere perfino in accordo a quello che noi potremmo falsamente immaginare, la facile e semplice maniera in cui egli è comunemente sistemato.“ cap. 1

Carlo Azeglio Ciampi foto
Carlo Azeglio Ciampi 24
10º Presidente della Repubblica Italiana 1920
„L'Italia intera è grata ai Carabinieri per il loro spirito di abnegazione e attaccamento al dovere, garanzia di tutela per il cittadino. L'Italia è grata anche per la meritoria azione svolta in campo internazionale sempre contraddistinta da umanità e fermezza nel rispetto delle civiltà e delle tradizioni.“ Dichiarazione per il 191° anniversario dell'Arma dei Carabinieri


Publilio Siro foto
Publilio Siro 688
scrittore e drammaturgo romano 100
„Spina etiam grata est, ex qua spectatur rosa.“

Joachim Meisner foto
Joachim Meisner 13
cardinale e arcivescovo cattolico tedesco 1933
„Un sacerdote che non si colloca con frequenza sia da un lato che dall'altro della grata del confessionale subisce danni permanenti per la sua anima e per la sua missione.“

Barbara d'Urso foto
Barbara d'Urso 43
conduttrice televisiva e attrice italiana 1957
„Sono solare e fragile. Grata alla vita anche per le mazzate tremende che mi ha dato.“ Il Giornale, 18 maggio 2008

Caspar Schoppe 2
1576 – 1649
„Un esempio memorabile dell'ostinazione derivante dall'odio mi è capitato di vedere a Roma, 10 anni fa, in Giordano Bruno Nolano. Egli infatti piuttosto che ritrattare le assurdità [... ] preferì essere bruciato vivo.
[Nella stessa fonte] Essendo infatti grande il suo odio contro i Cardinali Inquisitori, sia che derivasse dall'insopportabile austerità di alcuni un po' rustici e dalla loro asprezza, sia che, cosa che nell'uomo d'animo fiero e inflessibile è più probabile, dal proprio orgoglio e dall'avversione all'obbedienza, temette, in caso di mutamento di sentenza, di far cosa grata a quelli e di sembrare soccombere, dopo essere stato sconfitto. Ma se invece avesse preferito aver salva la vita gli sarebbe parso di uscirne vincitore o perlomeno in parità. Infatti, come dice Ennio, nessuno è il vincitore se non è chiaro chi è il vinto.“

Terenzio Mamiani foto
Terenzio Mamiani 84
filosofo, politico e scrittore italiano 1799 – 1885
„A me sonerà sempre caro ed insigne il nome di Alfonso Varano, perché da lui segnatamente, a quello che io giudico, s'iniziò il corso della poesia moderna italiana ; e forse la patria non gli si mostra ricordevole e grata quanto dovrebbe.“ XXVIII

Shmuel Yosef Agnon foto
Shmuel Yosef Agnon 10
scrittore israeliano 1887 – 1970
„Allorché il Santo Benedetto si sovviene dei suoi figli esposti alle angosce – han detto i sapienti di grata memoria – Egli versa due lacrime nell'oceano, e la lor voce risuona da una estremità all'altra del mondo!“ p. 37


Francesco Berni foto
Francesco Berni 19
scrittore e poeta italiano 1497 – 1535
„A tutte l'altre cose sta serrata, | E dicesi Videbimus; a questa | Si dà un'udienza troppo grata.“ da Capitolo di Papa Adriano, in "Rime, poesie latine e lettere edite e inedite", a cura di A. Virgilii, 1885, p. 36

Alberto Savinio 33
scrittore, pittore e compositore italiano 1891 – 1952
„Non c'è posto nell'amore per due anime. E quando si dice che due, amandosi, compongono un'anima sola, si vuole dire che una sola di queste due anime opera amorosamente, mentre l'altra si sta in dolce e grata inazione.“ Il signor Münster

Francisco de Quevedo foto
Francisco de Quevedo 37
scrittore e poeta spagnolo 1580 – 1645
„Fui contento della lettera, perché la donna era davvero intelligente e bella. Mangiai e mi misi il vestito con cui solevo sostenere nelle commedie la parte degli amorosi; me ne andai poi subito alla chiesa, pregai e subito cominciai con gli occhi a passare una per una tutte le incrociature e i pertugi della grata per vedere se lei appariva. Quando Dio volle alla buonora (meglio quando il diavolo volle, alla malora), ecco che sento il segnale usato; cominciò a tossire, cioè, ma era invece un tossir malandrino: contraffacemmo cosí un'infreddatura e pareva che nella chiesa fosse stato sparso del peperone. Alla fine ero già stanco di tossire quando mi si affaccia alla grata una vecchia a tossire. Capisco allora il mio guaio: è segnale quanto mai pericoloso nei conventi la tosse, perché quello che è un segnale per le giovani è abitudine nelle vecchie; cosí che uno crede che sia richiamo per un rosignolo e invece vien fuori una civetta.“ p. 223 – 224

Roy Craft foto
Roy Craft 2
1908 – 1989
„[Sulla realizzazione della celebre The Photo] È stata solo fortuna! Stavamo tornando da un'intervista quando alcuni fotografi ci assediarono su una strada di Manhattan. Marilyn indossava questo vestito bianco, legato attorno al collo, come uno di quelli del film [Quando la moglie è in vacanza]. L'ho posizionata sulla grata e le ho detto «fai un po' la Vamp (Vamp a little)». Poi il vestito si alzò e il resto è storia. [... ] Non lo sapevo che c'era la metropolitana lì sotto, è stato un caso. Quando la gonna si alzò i flash impazzirono. Accadde così velocemente che alcuni dei ragazzi se lo persero. Il conducente di quel treno non ha mai saputo cosa ha fatto per la carriera di Marilyn... e per la mia.“ 1973, articolo sul The Seattle Times, 3 gennaio 1990


Publilio Siro foto
Publilio Siro 688
scrittore e drammaturgo romano 100
„Dum est vita grata, mortis condicio optima est.“ 134

Leiji Matsumoto foto
Leiji Matsumoto 54
fumettista e animatore giapponese 1938
„Capitan Harlock: Quella pianta intrecciata a quel traliccio mi ricorda il luogo in cui ti ho incontrato, Met.
Met: Lo ricordo anch'io. È stato molto importante il nostro incontro per me.
Capitan Harlock: È stato su un piccolo pianeta vicino ad Antares, in una foresta piena di piante strane.
Met: Sì, il mio pianeta. Ho un ricordo terribile. Dopo la grande guerra nucleare le piante cominciarono a parlare, a gridare. La nostra razza si estinse completamente. Il pianeta cambiò aspetto, rimasero le piante. Soltanto loro.
Capitan Harlock: Erano piante feroci, aggressive. Nessun animale, nessun essere umano. Credevo che non ci fosse rimasto più nulla di vivo lassù, all'infuori di quelle terribili piante ma poi, improvvisamente, sei comparsa tu.
Met: Sì, ero l'ultima creatura rimasta nel pianeta. Se non ti avessi incontrata, sarei scomparsa anch'io. Harlock, ti sono grata.
Capitan Harlock: Sì, Met, ma non ti ho dato nulla d'importante, una vita di solitudine, fatta come la mia.“

Publilio Siro foto
Publilio Siro 688
scrittore e drammaturgo romano 100
„Spina etiam grata est si spectatur rosa.“

Stanisław Jerzy Lec foto
Stanisław Jerzy Lec 187
scrittore, poeta e aforista polacco 1909 – 1966
„L'uomo: persona non grata.“