Frasi su incostanza


William Shakespeare foto
William Shakespeare 229
poeta inglese del XVI secolo 1564 – 1616
„La quintessenza di tutte queste commedie (al modo stesso che, rispetto alle grandi tragedie, si può in certo senso dire dell' Amleto) è il Sogno di una notte di mezza estate; dove le rapide accensioni, le incostanze, i capricci, le illusioni e le delusioni, le follie d'ogni sorta dell'amore si danno un corpo e tessono un loro mondo così vivo e reale come quello degli uomini che quegli affetti visitano, estasiandoli e tormentandoli, innalzandoli e abbassandoli; sicché tutto vi è parimente reale e parimente fantastico, secondo meglio piaccia chiamarlo. Il senso del sogno, di un sogno-realtà, permane e impedisce ogni freddezza di allegoria e di apologo.“ Benedetto Croce

Abraham Cowley foto
Abraham Cowley 8
poeta e saggista inglese 1618 – 1667
„Il mondo è teatro di cambiamenti, e l'essere | Costante, nella Natura sarebbe incostanza.“ da Inconstancy, in The Mistress


Mauro Laeng 9
scrittore, critico, saggista e pedagoga italiano di orig... 1926 – 2004
„Il vero carattere morale ha la nota della fermezza, che si oppone alla voluttà e all'incostanza, e della fedeltà all'impegno e alla scelta assunta: ma non va per questo confuso con una rigidezza arcigna, con una severità gelida.“

John Wilmot, II conte di Rochester foto
John Wilmot, II conte di Rochester 6
scrittore, poeta e drammaturgo inglese 1647 – 1680
„Dunque non mi parlare d'incostanza,
Di cuori falsi e voti infranti;
Se io, per miracolo, posso esserti
Fedele in questo istante lungo una vita,
È tutto ciò che il cielo può concedere.“
da Love and Life, vv. 11-15

Benedetto Croce foto
Benedetto Croce 115
filosofo, storico e politico italiano 1866 – 1952
„La quintessenza di tutte queste commede (al modo stesso che, rispetto alle grandi tragedie, si può in certo senso dire dell'Amleto) è il Sogno di una notte di mezza estate; dove le rapide accensioni, le incostanze, i capricci, le illusioni e le delusioni, le follie d'ogni sorta dell'amore si danno un corpo e tessono un loro mondo così vivo e reale come quello degli uomini che quegli affetti visitano, estasiandoli e tormentandoli, innalzandoli e abbassandoli; sicché tutto vi è parimente reale e parimente fantastico, secondo meglio piaccia chiamarlo. Il senso del sogno, di un sogno-realtà, permane e impedisce ogni freddezza di allegoria e di apologo.“ p. 102

Blaise Pascal foto
Blaise Pascal 157
matematico, fisico, filosofo e teologo francese 1623 – 1662
„L'incostanza è causata dalla consapevolezza della falsità dei piaceri presenti, e dall'ignoranza di quelli assenti.“ libro Pensieri

Edmond Thiaudière foto
Edmond Thiaudière 13
poeta, scrittore, filosofo 1837 – 1930
„Ciò che differenzia maggiormente gli umani dagli altri animali, non è la ragione (ce ne sono più ragionevoli di lui), è la sua incostanza.“ libro La preda del Nulla. Note di un pessimista

Jean Jacques Rousseau foto
Jean Jacques Rousseau 95
filosofo, scrittore e musicista svizzero di lingua francese 1712 – 1778
„L'inquietudine dei desideri produce la curiosità e l'incostanza: il vuoto dei piaceri turbolenti genera la noia. Nessuno si annoia mai della sua condizione, quando non ne conosce di più piacevoli. Tra tutti gli uomini del mondo, i selvaggi sono i meno curiosi e i meno soggetti alla noia; tutto riesce loro indifferente: non è delle cose che gioiscono, bensì di se stessi; trascorrono la vita a non far nulla e non si annoiano mai.“ 1994, p. 355


Adolphe Jacques Lambert Quetelet 6
matematico (statistico), astronomo, antropologo 1796 – 1874
„Siamo colpiti dalla inflessibile incostanza delle leggi che regolano il moto dei mondi e che presiedono alla successione delle generazioni umane.“

Abraham Cowley foto
Abraham Cowley 8
poeta e saggista inglese 1618 – 1667
„Il mondo cambia costantemente, e in natura essere costante sarebbe incostanza.“

Charles Louis Montesquieu foto
Charles Louis Montesquieu 91
filosofo, giurista e storico francese 1689 – 1755
„Una prova dell'incostanza degli uomini è stata la necessità d'istituire il matrimonio.“

Claude-Prosper Jolyot de Crébillon foto
Claude-Prosper Jolyot de Crébillon 1
scrittore francese 1707 – 1777
„È libertino l'uomo che si serve dell'amore per assicurare il trionfo della propria fantasia a scapito della compagna, che erige l'incostanza a principio e che, cercando unicamente il piacere dei propri sensi e la soddisfazione della propria vanità, non concede nulla al sentimento nell'impresa della conquista amorosa.“


Albert Einstein foto
Albert Einstein 603
scienziato tedesco 1879 – 1955
„Conosco ormai l'incostanza di tutti i rapporti umani e ho imparato a isolarmi dal freddo e dal caldo in modo da garantirmi comunque un buon equilibrio termico.“ p. 29

George Bernard Shaw foto
George Bernard Shaw 105
scrittore, drammaturgo e aforista irlandese 1856 – 1950
„L'incostanza delle donne che amo è uguagliata soltanto dalla costanza infernale delle donne che mi amano.“

Søren Kierkegaard foto
Søren Kierkegaard 145
filosofo, teologo e scrittore danese 1813 – 1855
„La moda è donna, perché la moda è l’incostanza del non-senso, la quale conosce soltanto una conseguenza, quella di diventare sempre più folle.“ In Vino Veritas ed. Laterza