Frasi su marciapiedi


„Era talmente magra che camminava su un marciapiede, è caduta in un tombino.“

Bob Dylan foto
Bob Dylan 140
cantautore e compositore statunitense 1941
„Adesso esiste solo il Rock, con la erre maiuscola senza il roll. Il roll è finito. Rock omosessuale, Rock della classe operaia, Rock del finanziere, adesso è diventata tutta un'impresa di grande evidenza, una faccenda che riguarda l'establishment. Sai che con la Coca Cola le cose ti girano per il meglio perché te l'ha detto Aretha Franklin, e anche che il Maxwell House Coffee dev'essere ok dato che compare nelle canzoni di Ray Charles. Tutti cantano del ketchup oppure degli analgesici... All'inizio non era così, non aveva niente a che fare con i collant, né con il profumo, né tantomeno con la maionese. Eri passibile di ostracismo, se facevi una cosa del genere. Sarebbe come se Lyndon Johnson cantasse l'Internazionale di fronte alla platea del mondo intero – semplicemente ridicolo... C'è un vecchio detto: "Se vuoi battere il nemico, cantagli la sua canzone" e mi pare che sia ancora vero. Ai vecchi tempi, e qui vale un altro proverbio, "per suonare dovevi pagare un prezzo". Potevi venire scacciato da una città, oppure gettato giù da una torre – anche se ovviamente c'era sempre qualcuno sotto pronto con una rete. Non sto cercando di tracciare un solo lato della questione; ma allora era difficile farsi ascoltare, era qualcosa di radicale. Sentivi di far parte di un qualche spettacolino circense da marciapiede. Adesso si tratta del gran galà. Il materiale migliore è stato realizzato a riflettori spenti, prima che scattasse l'attenzione generale e perché no... anche prima che potesse essere definito in qualche maniera. Penso che abbiano ucciso un elemento importante del rock'n'roll. Il mondo delle grandi industrie, quando ha capito come si poteva utilizzarlo, ha tirato un grosso sospiro di sollievo e poi l'ha assassinato. Cosa gliene importava? Tutto quello che si trovano sul cammino loro lo spianano come se fossero dei bulldozer, una volta che lo hanno capito, lo assassinano, lo rendono una cosa del passato, gli erigono un bel monumento – e oggi è proprio quello che state ascoltando, la pietra tombale, un affare da un miliardo di dollari. Non sto dicendo una menzogna, ma ancora una volta, chi è che vuole ascoltare? Non si fa altro che tentare di avere del successo sulla base del nulla“


„C'era un signore per strada, m'ha chiesto quale era il marciapiede di fronte. Gli ho detto "È quello là", lui m'ha detto "Era là e m'han mandato qua.“

Bruce Springsteen foto
Bruce Springsteen 148
musicista e cantautore statunitense 1949
„La notte è scura ma il marciapiede è illuminato e foderato con la luce della vita“

Gianna Nannini foto
Gianna Nannini 131
cantautrice e musicista italiana 1954
„Ma come sono stati bravi a prenderlo di giorno | sul marciapiede Ovest della stazione Nord | l'han preso per la faccia gli han detto di parlare | gli han fatto dire tutto, tutto quello che volevano. (da Fumetto)“

Carlos Ruiz Zafón foto
Carlos Ruiz Zafón 131
scrittore spagnolo 1964
„Cosa ti sei fatto al viso?» «Sono scivolato sul marciapiede bagnato e sono caduto» «Quel marciapiede doveva avere un destro potente. [... ]“

Bruce Springsteen foto
Bruce Springsteen 148
musicista e cantautore statunitense 1949
„Per me questa vita da marciapiede è passata, anche tu dovresti cambiare posto“

Georges Bataille foto
Georges Bataille 45
scrittore, antropologo e filosofo francese 1897 – 1962
„O morte io son quel cervo | che divorano i cani | La morte eiacula sangue. (da Il marciapiede di Danaide)“


Papa Giovanni Paolo II foto
Papa Giovanni Paolo II 156
264° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 1920 – 2005
„Sono un viandante sullo stretto marciapiede della terra, e non distolgo il pensiero dal Tuo volto che il mondo non mi svela. (dalla poesia Meditazioni sulla morte, IV, 3, 1975)“

Jim Morrison foto
Jim Morrison 404
cantautore e poeta statunitense 1943 – 1971
„I tuoi giorni spensierati sono finiti, bambina, la notte si sta avvicinando, le ombre della sera si allungtano con gli anni, cammini sul marciapiede col tuo fiore in mano, cercando di dirmi che nessuno ti capisce.“

Vittorio Paliotti 5
giornalista, scrittore e commediografo italiano 1930
„[... ] Santa Lucia, condannata a militare in un prostibolo, preferì affrontare il rogo che però la lasciò indenne; e a Napoli più di una Filumena Marturano, discesa sul marciapiede per sfuggire al caldo opprimente di un «basso», immagina inoffensive fiamme ricattatrici. Stupisce, quasi, che una siffatta santa sia nata a Siracusa e non alle falde del Vesuvio.“

Umberto Boccioni foto
Umberto Boccioni 16
pittore e scultore italiano 1882 – 1916
„Rovesciamo tutto, dunque, e proclamiamo l'assoluta e completa abolizione della linea finita e della statua chiusa. Spalanchiamo la figura e chiudiamo in essa l'ambiente [:] che il marciapiede può salire sulla vostra tavola e che […] la vostra lampada allaccia la sua ragnatela di raggi di gesso.“


Alexandr Alexandrovič Blok foto
Alexandr Alexandrovič Blok 119
poeta russo 1880 – 1921
„Nel frattempo il vento soffia. Sul marciapiede, ci sono ragazze che hanno freddo. C'è gente che ha fame. Viene giudicata e impiccata. E questa è la "reazione". È difficile, è odioso, è terribile vivere in Russia. (p. 80)“

Charles M. Schulz foto
Charles M. Schulz 138
fumettista statunitense 1922 – 2000
„[In una delle strisce precedenti Lucy è caduta sul marciapiede, sbucciandosi un ginocchio] Questo marciapiede ha un record stupefacente. Sono vent'anni che è qui... In questo tempo, innumerevoli bambine sono cadute sulle ginocchia pattinando. Che record... Il marciapiede vince sempre... le ginocchia perdono sempre! (1 agosto 1969)“

Emil Cioran foto
Emil Cioran 536
filosofo, scrittore e saggista rumeno 1911 – 1995
„Vivo attraverso i giorni come una puttana in un mondo senza marciapiedi.“

Nick Cave foto
Nick Cave 34
cantautore, musicista e scrittore australiano 1957
„I marciapiedi sono pieni di solitari figli dell'amore | Al marciapiede spiace che sia necessario ucciderli.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 57 frasi