Frasi su moratoria


Beppe Grillo foto
Beppe Grillo 154
comico, attore, attivista, politico e blogger italiano 1948
„Un Paese non può vivere al di sopra dei propri mezzi. Un Paese non può scaricare sui suoi cittadini i problemi causati da decine di migliaia di rom della Romania che arrivano in Italia. L'obiezione di Valium è sempre la stessa: la Romania è in Europa. Ma cosa vuol dire Europa? Migrazioni selvagge di persone senza lavoro da un Paese all'altro? Senza la conoscenza della lingua, senza possibilità di accoglienza? Ricevo ogni giorno centinaia di lettere sui rom. È un vulcano, una bomba a tempo. Va disinnescata. Si poteva fare una moratoria per la Romania, è stata applicata in altri Paesi europei. Si poteva fare un serio controllo degli ingressi. Ma non è stato fatto nulla. (da I confini sconsacrati, 5 ottobre 2007)“

Fausto Bertinotti foto
Fausto Bertinotti 30
politico italiano 1940
„[Si discute di aborto e di moratoria] In nome della vita astratta, non si rispetta quella concreta. [... ] C'è differenza tra un bambino in potenza e un bambino reale. [... ] Ci si scandalizza del fondamentalismo islamico e non per questo altro fondamentalismo. [... ] Quando nasce la vita? Nessuno lo sa. Neanche la Chiesa ha avuto le idee chiare. (dalla trasmissione televisiva Le invasioni barbariche, La7, 15 febbraio 2008)“


Gabriel Péri foto
Gabriel Péri 2
1902 – 1941
„La carriera di von Papen è quella di una spia e di un agente provocatore. Egli acquistò fama un tempo, sotto questo doppio aspetto, negli Stati Uniti e in Argentina. Amico di gente della peste bruna, proprietario di Germania, egli diresse qualche mese fa in questo grande giornale quelle campagne di cui non si è perduto il ricordo e che tendevano ad accreditare la leggenda di una prossima domanda di moratoria per il governo sovietico. (citato in Alfred Grosser, Hitler)“

Silvio Berlusconi foto
Silvio Berlusconi 727
politico e imprenditore italiano 1936
„L'accadimento giapponese ha spaventato ulteriormente i nostri cittadini. Se fossimo andati oggi al referendum, non avremmo avuto il nucleare in Italia per tanti anni. Per questo abbiamo deciso di adottare la moratoria, per chiarire la situazione giapponese e tornare tra due anni a un'opinione pubblica conscia della necessità nucleare. Siamo assolutamente convinti che nucleare sia il futuro per tutto il mondo. L'energia nucleare è sempre la più sicura. (citato in Berlusconi: "Resta il futuro stop solo per paura gente", la Repubblica, 26 aprile 2011)“

Masuccio Salernitano foto
Masuccio Salernitano 3
scrittore italiano 1410 – 1475
„La Cava, citate multo antiqua fedelissima, e nuovamente in parte devenuta nobile [... ] fu sempre abundantemente fornita de singolari maestri moratori e tesseturi. (da Il Novellino)“

Cesare Maria Ragaglini foto
Cesare Maria Ragaglini 4
diplomatico italiano 1953
„La pena di morte è stata sempre un cavallo di battaglia dell'Italia alla Nazioni Unite. Nel 2007 siamo arrivati alla moratoria con l'obiettivo, certamente nel tempo, per l'abolizione di questo tipo di condanna. Nel 2007 ci furono 104 voti positivi. Nel 2010 abbiamo raggiunto 109 voti, che conferma quella marcata tendenza che lo stesso segretario generale delle Nazioni Unite aveva sottolineato nel suo rapporto, cioè la membership dell'Onu che in maggioranza va verso la moratoria e quindi verso l'abolizione della pena di morte. Abbiamo migliorato i voti che avevamo raggiunto nella terza commissione un mese fa. Io ho fatto una campagna molto attiva sui miei colleghi, a soli dieci minuti prima del voto sono riuscito ad ottenere ulteriori due voti...“

Giuliano Ferrara foto
Giuliano Ferrara 27
giornalista, conduttore televisivo e politico italiano 1952
„Un giornalista che debba opinioneggiare e gigioneggiare ogni giorno, che debba maneggiare quello strumento antiveritativo che è la tv, dove tutto o quasi si equivale ed intrattiene, insomma il tipo ideale di mentecatto dei nostri giorni, può ben avere nascosto in qualche parte del suo fegato, delle sue viscere, del suo psichismo, per non scomodare la parola cuore, un gusto non spento del significato delle cose e delle persone. Capita dunque a lui, come a molti altri che magari tendono a curare di più la forma e però anche un poco a rannicchiarsi nelle buone maniere, di tirar fuori quel gusto, che non è solo estetico o teorico, ma spirituale, e il gioco di fratello embrione, di sorella libertà o della doppia moratoria è fatto. Ti ritrovi sul fronte della sacralità della vita senza nemmeno sapere bene come ci sei arrivato. (da Perché vado d'accordo con le idee dei papi sull'amore e la vita, Il Foglio, 8 gennaio 2008)“

Giuliano Ferrara foto
Giuliano Ferrara 27
giornalista, conduttore televisivo e politico italiano 1952
„La verità è che fin dal primo giorno la moratoria è questo: non una crociata contro la 194 sotto le insegne del cardinal Ruini, ma una crociata contro l'aborto come diritto legittimato dall'indifferentismo morale in Occidente, una campagna culturale che riconosce senza infingimenti il buono che è venuto dalla lotta contro l'aborto clandestino, e il tragico esito finale della convivenza pacifica e comoda con un miliardo di aborti in trent'anni e cinquanta milioni di aborti all'anno. (citato ne Il Foglio, 14 febbraio 2008, p. 3)“


Cesare Maria Ragaglini foto
Cesare Maria Ragaglini 4
diplomatico italiano 1953
„[... ] Con le tre risoluzioni noi siamo passati da 79 paesi completamente abolizionisti nel 2004, a '95 nel 2008. Questo significa che vi è una specie di moral suasion nei confronti dei paesi membri delle Nazioni Unite, che vedendo questo trend favorevole verso la moratoria, alla fine finiscono per adottare una moratoria di fatto o addirittura ad abolirla de jure. Questo è un risultato estremamente concreto che da la misura di quanto siano importanti anche le risoluzioni dell'Assemblea generale che non hanno un valore vincolante.“

Paolo Gentiloni foto
Paolo Gentiloni 12
politico italiano 1954
„[... ] l'Italia resta fermamente impegnata a lavorare con tutti i partner per consolidare i risultati del passato e per garantire il più ampio sostegno alla nuova risoluzione per la moratoria universale della pena di morte.“

Philip Roth foto
Philip Roth 80
scrittore statunitense 1933
„Ed era solo una volta l'anno che si trovavano tutti insieme, e per giunta sul terreno neutrale e sconsacrato della festa del Ringraziamento, quando tutti mangiano le stesse cose e nessuno si allontana per andare a rimpinzarsi di nascosto di qualche cibo stravagante: né Kugel, né pesce gefilte, né insalata di rafano e lattuga romana, ma solo un tacchino colossale per duecentocinquanta milioni di persone; un tacchino colossale che le sazia tutte. Una moratoria sui cibi stravaganti e sulle curiose abitudini e sulle esclusività religiose, una moratoria sulla nostalgia trimillenaria degli ebrei, una moratoria su Cristo e la croce e la crocifissione per i cristiani, quando tutti, nel New Jersey come altrove, possono essere, quanto alla propria irrazionalità, più passivi che nel resto dell'anno. Una moratoria su ogni doglianza e su ogni risentimento, e non soltanto per i Dwyer e i Levov, ma per tutti coloro che, in America, diffidano uno dell'altro. È la pastorale americana per eccellenza e dura ventiquattr'ore.“

Cesare Maria Ragaglini foto
Cesare Maria Ragaglini 4
diplomatico italiano 1953
„Alcuni [paesi], pur avendo la pena di morte, non hanno fatto una particolare campagna contro la risoluzione, altri invece sono più convinti assertori di questo tipo di condanna e hanno cercato di ostacolarne la sua approvazione. Abbiamo aumentato di due voti il risultato già avuto in commissione un mese fa, e questo dimostra che i paesi che ritengono che la moratoria sia di fondamentale importanza sono largamente superiori a quelli che si oppongono.“


Silvio Berlusconi foto
Silvio Berlusconi 727
politico e imprenditore italiano 1936
„Ritengo che il riconoscimento del diritto alla vita dal concepimento fino alla morte naturale sia un principio che le Nazioni Unite potrebbero fare proprio, esattamente come hanno fatto con la moratoria sulla pena di morte. (citato ne Il Foglio, 14 febbraio 2008, p. 3)“

Giuliano Ferrara foto
Giuliano Ferrara 27
giornalista, conduttore televisivo e politico italiano 1952
„Questo è un appello alle buone coscienze che gioiscono per la moratoria sulla pena di morte nel mondo, votata ieri all'ONU da 104 paesi. Rallegriamoci, e facciamo una moratoria per gli aborti. [... ] condanniamo in linea di principio la soppressione legale di un essere umano senza guardare ai suoi motivi, che in qualche caso, in molti casi, sono l'aver inflitto la morte ad altri. Bene, anzi male. Il miliardo e più di aborti praticati da quando le legislazioni permettono la famosa interruzione volontaria della gravidanza riguarda persone legalmente innocenti, create e distrutte dal mero potere del desiderio, desiderio di non averli e di odiarsi fino al punto di amputarsi dell'amore. È lo scandalo supremo del nostro tempo, è una ferita catastrofica che lacera nel profondo le fibre e il possibile incanto della società moderna. È oltre tutto, in molte parti del mondo in cui l'aborto è selettivo per sesso, e diventa selettivo per profilo genetico, un capolavoro ideologico di razzismo in marcia con la forza dell'eugenetica. Rallegriamoci, dunque, in alto i cuori, e dopo aver promosso la Piccola Moratoria promuoviamo la Grande Moratoria della strage degli innocenti. Si accettano irrisioni, perché le buone coscienze sanno usare l'arma del sarcasmo meglio delle cattive, ma anche adesioni a un appello che parla da solo, illuministicamente, con l'evidenza assoluta e veritativa dei fatti di esperienza e di ragione. (dall'editoriale de Il Foglio, 19 dicembre 2007)“