Frasi su orizzonte


Chiara Amirante foto
Chiara Amirante 29
scrittrice italiana 1966
„Se un tramonto è così bello, pensa che cosa deve essere Dio che l’ha creato! Se attraverso il canto degli uccelli percepisco un concerto così meraviglioso, come potrà essere il concerto del paradiso, il concerto dell’Amore degli amori? Se guardando le vette delle montagne resto senza fiato, che mai potrà essere la maestosità della bellezza di Dio? Che cosa accadrà quando potrò vederlo faccia a faccia? (libro Solo l'amore resta: Nuovi Orizzonti nell'inferno della strada)“

Chiara Amirante foto
Chiara Amirante 29
scrittrice italiana 1966
„In un mondo dove si vive di egoismo, dello schiacciarsi l’uno con l’altro, mantenere il cuore aperto e disponibile ti rende vulnerabile. (libro Solo l'amore resta: Nuovi Orizzonti nell'inferno della strada)“


Chiara Amirante foto
Chiara Amirante 29
scrittrice italiana 1966
„Soltanto vivendola in prima persona potevi sapere che sulla terra non esiste sofferenza più grande della separazione da me. (libro Solo l'amore resta: Nuovi Orizzonti nell'inferno della strada)“

Chiara Amirante foto
Chiara Amirante 29
scrittrice italiana 1966
„Sempre lieti, pregate incessantemente, in ogni cosa rendete grazie. Questa è infatti la volontà di Dio in Cristo Gesù verso di voi. (libro Solo l'amore resta: Nuovi Orizzonti nell'inferno della strada)“

Chiara Amirante foto
Chiara Amirante 29
scrittrice italiana 1966
„Ho una vita sola e non posso sprecarla, voglio viverla per qualcosa di grande, per qualcosa che non passa: soltanto Dio non passa, solo l’amore resta. (libro Solo l'amore resta: Nuovi Orizzonti nell'inferno della strada)“

Chiara Amirante foto
Chiara Amirante 29
scrittrice italiana 1966
„Non andavo per evangelizzare, ma piuttosto per farmi carico delle sofferenze e delle problematiche delle persone che vivevano lì. (libro Solo l'amore resta: Nuovi Orizzonti nell'inferno della strada)“

Chiara Amirante foto
Chiara Amirante 29
scrittrice italiana 1966
„La fede non può essere qualcosa di disincarnato dalla nostra vita quotidiana, perché è una risposta molto concreta a quelli che sono i grandi interrogativi dell’esistenza. (libro Solo l'amore resta: Nuovi Orizzonti nell'inferno della strada)“

Chiara Amirante foto
Chiara Amirante 29
scrittrice italiana 1966
„I cosiddetti falsi profeti oggi si danno da fare in modo pazzesco per farci credere che quello che il nostro cuore cerca lo troveremo nel sesso, nella droga, nel successo, nel denaro, nel potere. (libro Solo l'amore resta: Nuovi Orizzonti nell'inferno della strada)“


Chiara Amirante foto
Chiara Amirante 29
scrittrice italiana 1966
„Il semplice ascolto da parte mia e la condivisione della mia esperienza era come un raggio di sole che scioglieva la muraglia di ghiaccio. (libro Solo l'amore resta: Nuovi Orizzonti nell'inferno della strada)“

Chiara Amirante foto
Chiara Amirante 29
scrittrice italiana 1966
„Più amavo e più sentivo il Signore manifestarsi, più il Signore si manifestava e più avevo il desiderio di amarlo, e tutto ciò si traduceva nell’amare i fratelli. E amando i fratelli c’era nuova luce per amare Dio. (libro Solo l'amore resta: Nuovi Orizzonti nell'inferno della strada)“

Chiara Amirante foto
Chiara Amirante 29
scrittrice italiana 1966
„Gli uomini hanno tanti modi di spendere la vita. I santi hanno compreso che Dio solo non passa, si sono lasciati rivestire dalla luce divina e non hanno scelto i loro piccoli progetti, ma si sono abbandonati alla sua volontà per realizzare il suo grande progetto. (libro Solo l'amore resta: Nuovi Orizzonti nell'inferno della strada)“

Papa Benedetto XVI foto
Papa Benedetto XVI 333
265° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 1927
„Troppo spesso, però, la bellezza che viene propagandata è illusoria e mendace, superficiale e abbagliante fino allo stordimento e, invece di far uscire gli uomini da sé e aprirli ad orizzonti di vera libertà attirandoli verso l'alto, li imprigiona in se stessi e li rende ancor più schiavi, privi di speranza e di gioia. Si tratta di una seducente ma ipocrita bellezza, che ridesta la brama, la volontà di potere, di possesso, di sopraffazione sull'altro e che si trasforma, ben presto, nel suo contrario, assumendo i volti dell'oscenità, della trasgressione o della provocazione fine a se stessa. L'autentica bellezza, invece, schiude il cuore umano alla nostalgia, al desiderio profondo di conoscere, di amare, di andare verso l'Altro, verso l'Oltre da sé.“


Eduardo Galeano foto
Eduardo Galeano 41
giornalista, scrittore e saggista uruguaiano 1940 – 2015
„Lei è all'orizzonte. [... ] Mi avvicino di due passi, lei si allontana di due passi. Cammino per dieci passi e l'orizzonte si sposta di dieci passi più in là. Per quanto io cammini, non la raggiungerò mai. A cosa serve l'utopia? Serve proprio a questo: a camminare. (Finestra sull'utopia)“

Henry Miller foto
Henry Miller 91
scrittore, pittore e saggista statunitense 1891 – 1980
„Quando ogni cosa è vissuta fino in fondo non c'è morte né rimpianto, e neppure una falsa primavera. Ogni orizzonte vissuto spalanca un orizzonte più grande, più vasto, dal quale non c'è scampo se non vivendo.“

Etty Hillesum foto
Etty Hillesum 79
scrittrice olandese 1914 – 1943
„Se tutto questo dolore [la persecuzione nazista degli ebrei] non allarga i nostri orizzonti e non ci rende più umani, liberandoci dalle piccolezze e dalle cose superflue di questa vita, è stato inutile.“

Umberto Galimberti foto
Umberto Galimberti 104
filosofo e psicoanalista italiano 1942
„Nella "La casa di psiche" si fa constatare che i problemi che oggi sono in circolazione non sono più affrontabili, come un tempo, attraverso la psicoanalisi. Gli strumenti psicoanalitici curavano il disagio dell'individuo, il disagio della civiltà nel senso che le condizioni miserabili in cui si viveva, in quella che io chiamo "la società della disciplina", dove il gioco era tra il desiderio di colui che voleva infrangere la legge e chi desiderava comprimere questo desiderio. Oggi non è più questo lo scenario del dolore. Lo scenario del dolore, soprattutto su impulso della cultura americana che spinge a tutta andata a raggiungere nel tempo più breve gli obiettivi, produce situazioni di ansie determinate dalla domanda. Non più quella psicoanalitica tradizionale (cosa ci è permesso e cosa ci è proibito), ma cosa posso fare, cosa sono in grado di fare. Questa incapacità di raggiungere gli obiettivi quando l'asticella è posta sempre più in alto, crea un senso di inadeguatezza, di una mancanza di senso ed alla fine, al di là della tecnica che non ha scopi ma semplicemente funziona all'interno di una assoluta, radicale mancanza di orizzonti in vista di non si sa bene che.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 376 frasi