Frasi su pantera


Leonardo Da Vinci foto
Leonardo Da Vinci 160
pittore, ingegnere e scienziato italiano 1452 – 1519
„Questa ha forma di leonessa, ma è più alta di gambe e più sottile e lunga e tutta bianca e punteggiata di macchie nere, a modo di rosette; di questa si dilectano tutti li animali di vedere, e sempre le starebbon dintorno se non fussi la terribilità del suo viso: onde essa, questo conoscendo, asconde il viso, e li animali circustanti s'assicurano e fannosi vicini per meglio potere fruire tanta bellezza, onde questa subito piglia il più vicino e subito lo divora. (Pantere in Africa; 1979, p. 66)“

Franco Mistrali foto
Franco Mistrali 10
giornalista, romanziere e storico italiano 1833 – 1880
„Napoli è uno strano paese!
Disteso come un Re orientale sul tappeto del più bel verde che si possa vedere, coi piedi sull'azzurro e limpido Tirreno col capo sul fianco dell'ardente Vesuvio, non v'ha città al mondo che possa rivaleggiare colla capitale della Italia del mezzodì.
Non v'ha mare più ridente, non v' ha cielo più sereno, non v'ha terra più feconda di frutti e di fiori.
Tutto è bello e tutto è grande qui. Questo popolo che sonnecchia, che si lascia calpestare con una pazienza che ha del dromedario del deserto il quale soccombe sotto al peso senza muover lamento, quando l'ora della rivoluzione lo ha scosso diventa d'un tratto tigre e pantera.
Non v'ha gente al mondo che sia stata oppressa di più.
La tirannide dei Viceré Spagnuoli avea appena lasciato a quel popolo gli occhi per piangere. (p. 43)“


Celso (filosofo) foto
Celso (filosofo) 25
filosofo greco antico o romano
„Di esser nato da una vergine, te lo sei inventato tu. Tu sei nato in un villaggio della Giudea da una donna del posto, una povera filatrice a giornata. Questa fu scacciata dal marito, di professione carpentiere, per comprovato adulterio. Ripudiata dal marito e ridotta a un ignominioso vagabondaggio, clandestinamente ti partorì da un soldato di nome Pantera. A causa della tua povertà, hai lavorato come salariato in Egitto, dove sei diventato esperto in taluni poteri, di cui vanno fieri gli Egiziani. Poi sei tornato, e insuperbito per questi poteri, proprio grazie ad essi ti sei proclamato figlio di Dio. (Il giudeo: I, 28)“

Gianni Mura foto
Gianni Mura 61
giornalista e scrittore italiano 1945
„Beppe era lo sport senza piedistallo, ma anche la spalla di due guru (Gualtiero Zanetti e Gianni Brera) non particolarmente portati per la tv. Beppe toccava i tasti giusti, dava i tempi. Ma era giudicato poco telegenico: la cravatta sembrava lo strangolasse, sudava per tre, non era abbronzato. Anche suo nonno aveva la passione del gioco: carte. Il padre, cavalli. Beppe tutt'e due. Dei cavalli sbagliati ("le bestie") non ha mancato uno. Era molto bravo a scopa d'assi, quasi come Pantera Danova, nelle partite con Pizzul e Facchetti. Sembrava svagato, ma sul lavoro non sgarrava. Sembrava pigro e ha sgobbato come un mulo tutta la sua corta vita.“

Stefano Benni foto
Stefano Benni 143
scrittore, giornalista e sceneggiatore italiano 1947
„La solitudine era il terzo giocatore quella notte, tra lei e lui. (libro Pantera)“

Marco Palvetti 5
attore italiano 1988
„È un uomo molto distante da me. Una pantera che sa aspettare, ascoltare e poi attaccare. Da attore l'ho amato, da spettatore l'ho temuto e qualche volta odiato, da cittadino di certe zone l'ho trovato drammaticamente utile per esorcizzare le cose che odio di quegli stessi luoghi.“

Stefano Benni foto
Stefano Benni 143
scrittore, giornalista e sceneggiatore italiano 1947
„Non mi ricordo più, ma sono sicuro di avere amato una donna indimenticabile. (libro Pantera)“

 Plutarco foto
Plutarco 169
biografo, scrittore e filosofo greco antico 46 – 127
„[... ] quanto a forza e coraggio, pantere e leonesse non sono in nulla da meno rispetto ai loro maschi. (cap. 4; 2015)“


„Il decalogo per soddisfare al meglio gli uomini

1. Bisogna essere equilibrate: né troppo "pantere" né troppo trasandate. L’ideale è rimanere una donna normale, capace ancora di sedurre e affascinare il proprio uomo.
2. A letto non siate passive: lasciatevi coinvolgere, a nessuno piace fare l’amore con una statua muta ed immobile. Perciò parlate dichiarando ciò che vi piacerebbe o chiedendo cosa potrebbe piacere al partner... e ogni tanto prendete l’iniziativa.
3. I troppi impegni della vita quotidiana non devono farvi diventare trasandate nel curare il vostro aspetto: non dovete dimenticare che la seduzione continua anche dopo il matrimonio o la nascita dei figli. Evitate inoltre di parlare col partner di argomenti che possano spegnere la libido maschile (stitichezza, depilazione, mestruazioni...). La scelta di un buon intimo prima di andare a letto può rivelarsi fondamentale.
4. Confessate i vostri desideri e le vostre fantasie erotiche lasciandovi così trasportare dalla passione.
5. Mostrate di essere padrone del vostro corpo e sfruttate questa dote per accendere il desiderio maschile: in casa utilizzate vestiti sexy, trasparenti, lasciate intravedere qualcosa.
6. Evitate di parlar male di altre donne davanti a lui, ciò vi farà apparire insicure: pensate piuttosto a tenere i suoi occhi fissi su di voi.
7. Non date per scontato niente: se lo amate ditelo esplicitamente, ricordate che il sesso è più bello se è presente il sentimento. Non utilizzate il sesso come ricatto per i sentimenti, vi ferirete. Infine se siete alla ricerca di una storia seria e sincera, mettete alla prova del tempo l’uomo e non concedetevi a lui nei primi appuntamenti.
8. Non dimenticatevi di stimolare le zone erogene dei maschietti, lasciatevi perciò andare in carezze e baci capaci di eccitare il vostro partner.
9. Non tralasciate le carezze prima e dopo il rapporto: anche agli uomini piace essere coccolati e sentirsi amati.
10. Non siate egoiste, durante il rapporto cercate di percepire le vibrazioni, il ritmo e le sensazioni del corpo del vostro lui. Parlate: alla base di ogni buon rapporto c’è il dialogo e può risolvere diversi problemi. (sito internet Crashdown. it)“

Maurizio Costanzo foto
Maurizio Costanzo 26
giornalista, conduttore televisivo e autore televisivo i... 1938
„Puma, pantere, leopardi, leonesse e tutti i felini in genere sono di una straziante eleganza. Una eleganza e una bellezza che bastano a se stesse. Un gatto, quando si siede, non è mai scomposto. Avete mai fatto caso quando mette una zampa sull'altra, che signorilità? E perché, allora, dovrebbe scattare se lo chiamate con un nomignolo qualsiasi? (p. 18)“

 Plutarco foto
Plutarco 169
biografo, scrittore e filosofo greco antico 46 – 127
„[... ] si dice che un grandissimo numero di animali – e soprattutto le scimmie – si avvicini alla pantera, che li attrae con il suo piacevole profumo. (cap. 24)“

Nicolas Cage foto
Nicolas Cage 27
attore statunitense 1964
„Io non sono un demonio. Io sono una lucertola, uno squalo, una pantera in cerca di calore. Io voglio essere Bob Denver sotto l’effetto dell’acido che suona la fisarmonica.“


 Plutarco foto
Plutarco 169
biografo, scrittore e filosofo greco antico 46 – 127
„Chiamate selvaggi i serpenti, le pantere e i leoni, ma voi stessi uccidete con ferocia non cedendo ad essi in niente quanto a crudeltà: per essi infatti l'animale ucciso è nutrimento, per voi solo un manicaretto! (libro Del mangiar carne)“

Theodore Roosevelt foto
Theodore Roosevelt 40
26º presidente degli Stati Uniti d'America 1858 – 1919
„Il lupo d'America non è mai stato pericoloso per l'uomo come lo è stato il suo fratello asiatico ed europeo sin dai tempi immemoriali, eppure la differenza potrebbe essere dovuta alla diversità dei loro ambienti. È difficile però dire perché il puma, grande quanto i grossi felini macchiati che si nutre di praticamente le stesse prede, non dovrebbe essere pericoloso per l'uomo quando sono dei lottatori singolarmente formidabili quando messo alle strette. Il puma più grande che uccisi fu lungo due metri e pesante oltre novanta chili. Pochissimi leopardi africani o pantere indiane superebbero queste proporzioni, e questo animale in particolare stava cacciando non solo cervi, ma anche cavalli e bovini, eppure lo uccisi senza alcun pericolo in circostanze in cui uno dei grossi felini macchiati d'africa o asia, o persino un giaguaro sudamericano, mi avrebbero caricato.“

Girolamo Gigli foto
Girolamo Gigli 8
letterato e commediografo italiano 1660 – 1722
„La Contrada della Pantera, credesi che abbia avuto il nome in memoria della confederazione, che fecesi tra Senesi e Lucchesi, la cui repubblica ha per arme la Pantera, come si additò al giorno de 2 Luglio. (vol. II, p. 457)“

 Plutarco foto
Plutarco 169
biografo, scrittore e filosofo greco antico 46 – 127
„Non vi vergognate a mescolare i frutti commestibili con il sangue e con la morte? Osate definire feroci i serpenti, le pantere e i leoni mentre siete voi che vi lordate di morte senza esser affatto da meno di queste fiere in fatto di crudeltà? Per essi, infatti, l'animale ucciso è fonte di nutrimento, mentre per voi è solo un boccone prelibato. (I, 2; 2015)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 23 frasi