Frasi su pungolo


Immanuel Kant foto
Immanuel Kant 85
filosofo tedesco 1724 – 1804
„La ragione umana, anche senza il pungolo della semplice vanità dell'onniscenza, è perpetuamente sospinta da un proprio bisogno verso quei problemi che non possono in nessun modo esser risolti da un uso empirico della ragione... e così in tutti gli uomini una qualche metafisica è sempre esistita e sempre esisterà, appena che la ragione s'innalzi alla speculazione. (2010, p. 88)“

Ambrogio Bazzero 130
scrittore e poeta italiano 1851 – 1882
„La processione senza croce, ma coi moccoli! Bisogna dirlo, pel mulo, è regola genovese, un santo tirato giù di paradiso è un pungolo alla groppa.“


Pietro Verri foto
Pietro Verri 16
filosofo italiano 1728 – 1797
„Il bisogno, cioè la sensazione del dolore, è il pungolo col quale la natura scuote l'uomo, e lo desta da quell'indolente stato di vegetazione, in cui senza questo giacerebbe. (Cap. I)“

Leon Battista Alberti foto
Leon Battista Alberti 12
matematico, poeta, architetto 1404 – 1472
„Voi, nella vostra stolta malvagità, detestate la solerzia delle mosche, perché con il loro proposito di ricerca filosofica non vi permettono in nessun momento di restare oziosi? O pigri e lenti, che a stento anche con il pungolo la mosca riesce a spingere all'azione, imparate i buoni costumi dalla solerte mosca, maestra di virtù! (da La mosca, in Apologhi ed elogi, a cura di Rosario Contarino, Costa & Nolan, 1984)“

Tiziano Scarpa foto
Tiziano Scarpa 36
scrittore italiano 1963
„C'è una grande consolazione nella monotonia. Le abitudini servono a cullare gli animi che non hanno nessun altro abbraccio che li riscaldi. Il mondo si ripresenta sempre uguale, non è troppo doloroso, non aggiunge sofferenze inattese, non pungola con inspiegabili desideri.“

David Hume foto
David Hume 46
filosofo e storico scozzese 1711 – 1776
„L'avarizia, il pungolo dell'operosità.“

Abraham Flexner foto
Abraham Flexner 1
pedagogo 1866 – 1959
„Non dobbiamo trascurare il ruolo che giocano gli estremisti. Essi sono il pungolo che trattiene la società dall’essere troppo compiacente.“

Lauren Bacall foto
Lauren Bacall 14
attore, attore teatrale 1924 – 2014
„Ci univano tante cose. Humphrey è stato per me un modello di vita e un formidabile pungolo personale. Piaceva, e non solo a me che l'ho adorato: aveva un fascino straordinario.“


„Se l'Olocausto ammetta una qualsiasi analogia […] si è ampiamente discusso. A giudizio di molti, è un evento senza paragone. Eppure esso entra di straforo, e anche non tanto di straforo, in analogie quotidiane. […] Babe […] comincia in un capannone industriale con una scena che evoca a un tempo il cinema espressionista tedesco e lo spettro dei campi di sterminio nazisti. Inquadrature dal basso e luci abbaglianti mostrano uomini in lunghi grembiuli di lavoro, simili ai trench militari delle SS. Gli uomini piombano su una scrofa e i suoi piccoli, e con dei pungoli li spingono su un camion. […] Sopravvive solo Babe, il più piccolo; e anche lui evita a stento di essere ridotto in braciole e prosciutti nella sua nuova vita presso una famiglia di agricoltori. È un'analogia frivola? Ingiuriosa, anzi, visto che i maiali sono decisamente non-kasher? L'Olocausto è una sfida radicale all'uso dell'analogia.“

Matthew Gregory Lewis foto
Matthew Gregory Lewis 15
romanziere e drammaturgo britannico 1775 – 1818
„E' un essere ben raro chi non sente il pungolo della curiosità. (libro Il monaco)“

Wilhelm von Polenz foto
Wilhelm von Polenz 2
1861 – 1903
„[... ] tu miele e fiele, | pungolo e balsamo, | fonte eterna di purezza, | per mille e mill'anni | luce tu e legge. (da Gesù)“

 Esopo foto
Esopo 44
scrittore e favolista greco -620 – -564 a.C.
„Il pungolo del dolore è più lancinante quando si debba soccombere per le proprie stesse armi. (da L'aquila colpita da una freccia, 7)“


Ottavio Fatica 1
traduttore italiano
„In London l'impellenza narrativa non si lascia soverchiare dagli agi della letteratura. Sta qui tutta la forza di una presa che pungola e non molla mai il lettore, ogni tipo di lettore.“

Sesto Properzio foto
Sesto Properzio 28
poeta romano -47 – -14 a.C.
„Sempre l'assenza è un pungolo per il desiderio. (II, 33, 43)“

Vasilij Vasil'evič Rozanov foto
Vasilij Vasil'evič Rozanov 23
scrittore e filosofo russo 1856 – 1919
„Ma anche nell'ultimo istante, "sradicati" dal loro mondo, questi popoli della circoncisione non sopportano la putredine della morte, tipica presso gli ariani, l'odore di cadavere: in loro non vi sono rughe di vecchiaia, né rilassamento di membra, né Weltschmerz, "dolore universale", né "anarchia sociale". Creatori di vita "secondo leggi grandi ed eterne", hanno escluso dal nerbo stesso dell'esistenza l'idea della morte; – "non accolgono l'idea del non essere", come nel Fedone si espresse sul conto dell'immortalità dell'anima Platone. Al contrario, presso gli ariani, il "pungolo" della negazione è penetrato nelle radici dell'essere, e questa "traumatizzante negazione" pulsa nelle loro vene. Gli ariani vivono nella morte e hanno venerato un sepolcro. (da Da una remota antichità, pp. 160-161)“