Frasi su turbamento


Vasco Rossi foto
Vasco Rossi 241
cantautore italiano 1952
„Per vivere davvero ogni momento | con ogni suo turbamento | come se fosse l'ultimo... (da Sally, n.° 5)“

Xavier de Montépin foto
Xavier de Montépin 1
scrittore francese 1823 – 1902
„[... ] una cattiva azione, per quanto rimonti a un lontano passato, lascia sempre una scia d'involontariato turbamento, un malessere morale di cui si ha una vaga coscienza e che non è altro se non rimorso. (p. 59)“


Franco Battiato foto
Franco Battiato 122
musicista, cantautore e regista italiano 1945
„Ti proteggerò dalle paure delle ipocondrie, dai turbamenti che da oggi incontrerai per la tua via. Dalle ingiustizie e dagli inganni del tuo tempo, dai fallimenti che per tua natura normalmente attirerai. (da La cura)“

Paolo Crepet foto
Paolo Crepet 98
medico, psichiatra e scrittore italiano 1951
„La seduzione inizia da un neo, ovvero da una differenza, da ciò che contraddistingue l'unicità. Le attrici che hanno lasciato un ricordo indelebile nella nostra memoria sono state quelle che aveva qualche piccolo difetto: la perfezione femminile (e maschile) non lascia storia e nemmeno turbamento, può forse funzionare per una fotografia, per una pubblicità, ma non per la costruzione di un mito.“

Michel Quoist foto
Michel Quoist 25
presbitero e scrittore francese 1921 – 1997
„Le passioni dell'adolescente, non sono vero amore, sono invece turbamento: il turbamento del ragazzo che incontra la femminilità (e non quella ragazza in particolare), l'emozione della ragazza che incontra la mascolinità (e non quel ragazzo in particolare). (p. 60)“

Muriel Spark foto
Muriel Spark 20
scrittrice scozzese 1918 – 2006
„La semplicità è la più sospetta delle qualità: essa è fonte di grandissimo turbamento.“

Thomas Mann foto
Thomas Mann 100
scrittore e saggista tedesco 1875 – 1955
„Perché alla passione, come al delitto, non si addicono l'ordine stabilito e il benessere di tutti i giorni, anzi, al contrario, ogni allentamento dei legami civili, ogni turbamento e calamità del mondo sono i benvenuti, poiché vi intravedono possibilità di vantaggio.“

Herta Müller foto
Herta Müller 31
scrittrice tedesca 1953
„Nelle accezioni innocenti della parola Lager in tedesco sento sempre il terrore, il turbamento psichico. Le cose designate con la parola Lager hanno una specie di nascondiglio.“


Raymond Radiguet foto
Raymond Radiguet 32
scrittore e poeta francese 1903 – 1923
„Crediamo di essere i primi a provare certi turbamenti, non sapendo che l'amore è come la poesia, e che tutti gli amanti, anche i più mediocri, pensano d'innovare. (p. 48)“

Giuseppe Allamano 100
presbitero italiano 1851 – 1926
„Nei turbamenti ed incertezze dell'anima atteniamoci sempre alla voce che genera tranquillità.“

Emil Cioran foto
Emil Cioran 536
filosofo, scrittore e saggista rumeno 1911 – 1995
„Se tanta ambiguità e tanto turbamento sono parte integrante della lucidità, è perché essa è il risultato del cattivo uso che abbiamo fatto delle nostre veglie.“

Gilbert Keith Chesterton foto
Gilbert Keith Chesterton 276
scrittore, giornalista e aforista inglese 1874 – 1936
„Deliberatamente, con meditato proposito, aveva fatto la scelta di ciò che sarà sempre causa di turbamento, sino alla fine dei tempi, della pace del mondo: aveva scelto una vita breve e allegra. (p. 160)“


Fulton J. Sheen foto
Fulton J. Sheen 86
arcivescovo cattolico statunitense 1895 – 1979
„Il mondo ama i mediocri. Il mondo odia coloro che sono molto buoni e coloro che sono molto malvagi. I buoni rappresentano un biasimo per i mediocri, per i quali i malvagi costituiscono un turbamento.“

Erasmo da Rotterdam foto
Erasmo da Rotterdam 61
teologo, umanista e filosofo olandese 1469 – 1536
„Giove infuse nell'uomo molta più passione che ragione: pressappoco nella proporzione di ventiquattro a uno. Relegò inoltre la ragione in un angolino della testa lasciando il resto del corpo ai turbamenti delle passioni.“

Marcello Marchesi 164
comico, sceneggiatore e regista italiano 1912 – 1978
„Disfunzione religiosa
È un turbamento della psiche | mai capitato finora: | ha gettato la tonaca alle ortiche... | è diventato suora. (p. 30)“

Jean Rostand foto
Jean Rostand 65
aforista, filosofo, biologo 1894 – 1977
„La credenza nell'immortalità dell'individuo potrebbe essere considerata come un turbamento dell' "immagine del corpo", ma nel tempo, non nello spazio: ci aggiungiamo nel tempo, come alcuni malati si aggiungono un membro illusorio.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 62 frasi