Frasi su vena


Noyz Narcos foto
Noyz Narcos 129
rapper, beatmaker e writer italiano 1979
„L'armata delle tenebre ritorna in scena, overdose di rime morbose endovenose fuori vena. (da Fake Emcees)“

Paul Verlaine foto
Paul Verlaine 40
poeta 1844 – 1896
„[Arthur Rimbaud] Era un uomo alto, ben piantato, quasi atletico, dal volto perfettamente ovale di angelo in esilio, con capelli castano chiari in disordine e due occhi di un blu pallido inquietante. Ardennese, egli possedeva, oltre a un accento campagnolo troppo presto perduto, il dono della pronta assimilazione, propria delle genti di quel paese – e questo può spiegare il rapido inaridirsi, sotto il sole scialbo di Parigi, della sua vena, per dirla come i nostri avi, il cui linguaggio diretto e corretto non aveva sempre torto, in fin dei conti.“


Aldo Grasso foto
Aldo Grasso 66
giornalista, critico televisivo e docente italiano 1948
„Breve la vita del cantautore solitario e tormentato (morto in un incidente d' auto), ma intensa per la creatività delle sue composizioni tra paradosso e sarcasmo: artista esuberante e satirico, dotato di una vena musicale trascinante, Rino Gaetano ha interpretato un ruolo, arguto e irriverente, poco frequente nel panorama della canzone italiana.“

Fabri Fibra foto
Fabri Fibra 282
rapper, produttore discografico e scrittore italiano 1976
„Mi sveglio e vado al lavoro con l'umore storto | Tanto che il primo stronzo che incontro lo vorrei morto | Faccio benzina e già sto scemo guarda male | cazzo vuoi c'hai un lavoro di merda? Ed io uguale! (da Rap In Vena, n.º 8)“

Emanuela Audisio foto
Emanuela Audisio 31
giornalista e scrittrice italiana 1953
„C'è chi di notte con il sacco a pelo ha dormito in piazza. Vengono a vedere il tormento di un popolo che si vuole bene, senza poter andare d'accordo. E per chi viene dal nord, da città e case ovattate, al riparo dai fulmini, dai temporali e dal sangue che scorre troppo velocemente in vena, il Palio sembra non togliere mai il piede dall'acceleratore, con tutta la sua disperazione, il suo indispensabile sollievo. Mentre in altre parti i giovani si ribellano ai genitori e a una soffocante tradizione, qui per i giorni del Palio la gioventù torna a casa e cerca di non mancare. I tempi cambiano, ma le piccole patrie restano. Un peccato che non invecchia. Al riparo dagli anni, dalla storia e dalla contestazione i peccati di Siena e del suo Palio sembravano non invecchiare mai. Troppo veniali per essere presi sul serio.“

Tito Lucrezio Caro foto
Tito Lucrezio Caro 37
-99 – -55 a.C.
„Di mezzo al fonte della gioia
sgorga una vena d'amaro che pur nei fiori già duole. (2006)“

Chuck Palahniuk foto
Chuck Palahniuk 200
scrittore statunitense 1962
„Forse c'era una vena di pazzia nella famiglia e aspettarono che avessi vent'anni per lasciarmelo sospettare. (da La Scimmia pensa, la scimmia fa)“

Erri De Luca foto
Erri De Luca 222
scrittore, traduttore e poeta italiano 1950
„Mauro Corona è un uomo leale, scala montagne in stile pulito, scolpisce legno seguendo la vena e la luna, scrive libri e storie di persone vere e perciò rare. (citato in Mauro Corona, Nel legno e nella pietra, Mondadori)“


Johann Wolfgang von Goethe foto
Johann Wolfgang von Goethe 284
drammaturgo, poeta, saggista, scrittore, pittore, teolog... 1749 – 1832
„Si dice di una nobile razza di cavalli, che quando si sentono accaldati e affaticati, si aprono istintivamente una vena, per respirare più liberamente. Spesso anch'io vorrei aprirmi una vena che mi desse libertà eterna. (16 marzo; 1993)“

Mo Yan foto
Mo Yan 28
scrittore e sceneggiatore cinese 1955
„Mi è piaciuto: di Calvino mi attrae la vena surreale, il gusto della favola.“

Nazik al-Mala'ika foto
Nazik al-Mala'ika 4
poetessa irachena 1922 – 2007
„Arrabbiati, ti amo arrabbiato e ribelle, | rivoluzione cocente, esplosione. | Ho odiato il fuoco che dorme in te, sii di brace | diventa una vena appassionata, | che grida e s'infuria. (da Invito alla vita, in Non ho peccato abbastanza)“

Roberto Mattioli foto
Roberto Mattioli 97
conduttore televisivo e conduttore radiofonico italiano 1963
„Nel filmato si nota da parte del protagonista un affondo esemplare, infallibile, se si vuole mandare in estasi una donna. Vediamo che lui le dà un bacio sul collo, mirando dirittto sulla vena giugulare. La vena giugulare è una zona erogena femminile assai sensibile, sottoconsiderata dalle masse, sarà perché è un condotto a metà strada tra cuore e cervello. (Da Al Posto Tuo – Rai 2 – del 22 gennaio 2002).“


Achille Campanile foto
Achille Campanile 52
scrittore italiano 1899 – 1977
„Alcuni scrittori, per scrivere, hanno bisogno della vena. Altri, dell'avena. (da Opere: romanzi e racconti, 1924-1933, a cura di Oreste Del Buono, Bompiani)“

Chino Alessi foto
Chino Alessi 7
giornalista e scrittore italiano 1919 – 1996
„La "grassa" Bologna, come con vena sarcastica viene definita, è tale certamente per la ricchezza, per l'abbondanza, per lo spirito godereccio della sua gente. Ma è anche un centro di grande cultura, di eleganza, di bello stile di vita, di valore universitario mondiale. (p. 13)“

Carlo Salinari foto
Carlo Salinari 6
partigiano e critico letterario italiano 1919 – 1977
„In Masuccio non c'è la vena distaccata del Boccaccio, ma una vena satirica aspra ed esasperata. Egli è un moralista che vuol rappresentare polemicamente le brutture del mondo in cui vive. (p. 211)“

„L'utopia settecentesca è così strettamente legata alla vena profonda della cultura esoterica che tanto intimamente ha segnato l'età di Lessing e di Goethe, non a caso entrambi massoni, ancorché assai critici e scettici verso la massoneria storica, già in preda a quei processi di frantumazione e di disgregazione. (in prefazione, p. 3-4)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 69 frasi