Frasi su vitamina


 Mina foto
Mina 197
pagina di disambiguazione di un progetto Wikimedia 1940
„Io sono carne viva, ahi, sono carne viva, | sono la tua vitamina, | la tua penicillina, | il tuo pentimento, | il tuo cedimento, | la tua compassione, | la disperazione, | senza mai un'attenzione.“ da Carne viva

Matías Almeyda foto
Matías Almeyda 4
allenatore di calcio e ex calciatore argentino 1979
„Al Parma ci facevano una flebo prima delle partite. Dicevano che era un composto di vitamine, ma prima di entrare in campo ero capace di saltare fino al soffitto. Il calciatore non fa domande, ma poi, con gli anni, ci sono casi di ex calciatori morti per problemi al cuore, che soffrono di problemi muscolari e altro. Penso che sia la conseguenza delle cose che gli hanno dato.“


Piero Bevilacqua foto
Piero Bevilacqua 21
storico e saggista italiano 1944
„Agli inizi del secolo scorso i polli rinchiusi in grandi pollai venivano devastati dalle malattie o morivano in massa per mancanza di moto e di luce. A lungo l'industria ha dovuto arrendersi agli imperativi della vita. Solo la scoperta e l'introduzione farmacologica delle vitamine ha permesso di superare almeno parte di quegli inconvenienti. Ma sono stati gli antibiotici, all'indomani della seconda guerra mondiale, a consentire di trasformare i pollai in una fabbrica concentrazionaria di carne bianca e le stalle dei bovini in luogo medico di ingrassamento e di produzione massiva di latte.“ pp. XIV-XV

Piero Bevilacqua foto
Piero Bevilacqua 21
storico e saggista italiano 1944
„Le stalle e i pollai industriali non costituiscono più dei luoghi di allevamento: sono, di fatto, degli ospedali zootecnici per la produzione di latte e carne su larga scala. Gli animali non sono infatti allevati: più precisamente essi vengono intensivamente ingrassati in una condizione di patologia permanentemente controllata. Ormoni, vitamine, auxinici, appetizzanti, antibiotici, coloranti, antiparassitari, disinfettanti, conservanti, urea, chemioterapici sono gli ingredienti chimici quotidiani di questa industria ospedaliera della carne. Com'è possibile che da animali in permanente cura medica non si producano rischi per la salute dei loro umani consumatori?“ p. XIII

Daniele Adani 3
allenatore di calcio ed ex calciatore italiano 1974
„[... ] Almeyda andava il doppio degli altri per forza della natura, per anima e palle che gli permettevano ciò. Poi i giocatori sono "ignoranti" dal punto di vista medico, non sono in grado di giudicare se una cosa è buona o no. Io so solo che gli integratori quando hai bisogno di vitamine li prendono tutti, come quando se hai mal di testa prendi un Aulin. Matìas è una persona schietta, ma il suo fare non è allusivo. Lui si attribuisce un pensiero ma non dice mica di dire la verità!“

Zinedine Zidane foto
Zinedine Zidane 7
calciatore francese 1972
„La creatina l'ho presa soltanto alla Juventus. Mai prima, in Francia, e mai dopo, al Real Madrid. Ne prendevo due o tre grammi durante la settimana, quando c'erano molti impegni. E anche durante l'intervallo, tra un tempo e l'altro della partita. Chi ci dava le bustine? A volte il dottor Agricola, a volte il dottor Tencone. Le flebo? Sì, le facevo alla vigilia del match nella camera d'albergo. Flebo di vitamine, così almeno mi dicevano i medici. Il Samyr? Sì, l'ho assunto spesso, prima e dopo la gara. Che cos'è? Vitamine, così almeno mi dicevano i medici. L'esafosfina? Sì, l'ho assunta. Il Neoton? Non ricordo bene, ma se nel '98 ho dichiarato di averlo preso, è sicuramente così. Iniezioni per endovena? Sì, le ho fatte, anche un'ora prima della partita. Chi stabiliva se e quando fare la flebo o l'iniezione? Il medico. Del resto, senza vitamine è impensabile giocare 70 partite all'anno...“

Norman W. Walker 27
1886 – 1985
„Sono senza dubbio uno degli alimenti più preziosi e completi. Grattugiate finemente sono usate moltissimo per raggiungere il senso di sazietà da chi pensa erroneamente di non riuscire a mangiare le verdure crude. Di fatto comunque la polpa delle carote grattugiata finemente è uno dei modi migliori, più efficienti e positivi per aiutare il colon a ottenere il nutrimento necessario per tornare in una condizione normale. Le carote crude contengono tutti gli elementi e tutte le vitamine di cui il corpo umano ha bisogno. Ma il loro valore nutritivo viene perduto quando sono cotte, inscatolate o lavorate in altra maniera. Le carote raccolte troppo precocemente non hanno minerali e vitamine completamente formati e non sono così nutrienti come quelle che sono invece state lasciate in terra per quattro mesi e mezzo o cinque prima di essere raccolte. Tra i succhi vegetali, quello di carote sta al primo posto, a patto che sia sempre fresco e ottenuto nel modo giusto.“ pp. 154-155

„Il doping era utilizzato in molti paesi del mondo, ma nella DDR il sistema era assolutamente perfetto; la migliore organizzazione in tutto il mondo negli ultimi vent'anni. [... ] Era un sistema concepito in maniera che gli atleti venissero sistematicamente dopati senza che nessuno sapesse nulla: il segreto assoluto a tutti i livelli, dal più piccolo al più grande. Si può dire che in Germania è avvenuta una cospirazione sportiva a fini politici. Un sistema a piramide: le decisioni erano politiche e venivano date disposizioni molto accurate ai medici sportivi, agli allenatori. Tutto questo perché le atlete dovevano assolutamente vincere, era questo l'ordine che arrivava dall'alto non trapelava nulla all'esterno: agli atleti veniva detto che si somministravano loro delle vitamine mentre invece, in realtà, venivano dopati.“ dal documentario I duellanti. Parte II - La Guerra fredda alle Olimpiadi, puntata di La Storia siamo noi


Neal D. Barnard foto
Neal D. Barnard 44
medico statunitense 1953
„[... ] i farmaci che abbassano il colesterolo non possono apportare tutti i benefici tipici di un'alimentazione sana. Non riducono infatti il girovita né la pressione arteriosa. Non contengono fibre né vitamine. Quindi, sebbene in certi casi possano essere utili, non possono sostituire un sano riordino della dispensa e del frigorifero.“ p. 78

T. Colin Campbell foto
T. Colin Campbell 40
biochimico statunitense 1934
„Se volete la vitamina C o il beta-carotene, non ricorrete al flacone nell’armadietto dei medicinali, ma al cestino della frutta o alla verdura verde in foglia.“ libro The China Study: Lo studio più completo sull'alimentazione mai condotto finora

Joel Fuhrman foto
Joel Fuhrman 10
medico statunitense 1953
„Quando si cominciano a mangiare cibi sani e ricchi di nutrienti, come verdure, legumi, semi, frutta e frutta secca, si inonda l'organismo delle vitamine, dei minerali e delle sostanze fitochimiche di cui ha assoluto bisogno. Non vi limiterete semplicemente a constatare un immediato calo ponderale, bensì subirete una vera e propria metamorfosi, avvertendo il desiderio prepotente di quegli alimenti che favoriscono un buono stato di salute anziché di quelli che sono causa di malattia. <!--“ premessa

Jeffrey Moussaieff Masson foto
Jeffrey Moussaieff Masson 89
psicoanalista statunitense 1941
„Ma torniamo alla mia colazione: se siamo nella stagione giusta, compro sempre una papaia fresca. Mi sono abituato a mangiarle alle Hawaii e non ho più perso il gusto per questo frutto così straordinario, ricco di nutrienti e antiossidanti come il betacarotene e la vitamina C, oltre che di potassio.“ p. 207


Mario Pappagallo foto
Mario Pappagallo 14
giornalista e scrittore italiano 1954
„Anche i legumi sono semi così come lo sono noci, mandorle, nocciole, noccioline, semi di zucca, ecc.: tutti ricchi di vitamina E, flavonoidi, fattori di crescita e grassi "buoni". Se si assumono tutti i giorni, senza esagerare, rappresentano un elisir di giovinezza.“ p. 47

Mario Pappagallo foto
Mario Pappagallo 14
giornalista e scrittore italiano 1954
„Sulle tavole dei Paesi industrializzati il cibo non è mai stato così abbondante come in questi ultimi anni ma, nonostante ciò, la qualità degli alimenti è spesso insufficiente a mantenere l'ottimale efficienza della preziosa macchina umana perché i cibi che consumiamo più frequentemente sono ipercalorici e poveri di principi nutritivi come sali minerali e vitamine. Tale paradosso è alla base del crescente tasso di obesità [... ].“ p. 66

„Abbiamo edifici più alti ma temperamenti più corti, strade più larghe ma punti di vista più ristretti; spendiamo di più ma abbiamo di meno; compriamo di più, ma gustiamo di meno; abbiamo case più grandi e famiglie piccole; più comodità, ma meno tempo; abbiamo più lauree ma meno buon senso; più conoscenza ma meno criterio; più specialisti, ma ancora più problemi; abbiamo più gadgets ma meno soddisfazione; più medicine, ma meno benessere; assumiamo più vitamine ma vediamo meno risultati. Beviamo troppo; fumiamo troppo; spendiamo troppo incautamente; ridiamo troppo poco; guidiamo in maniera spericolata; ci arrabbiamo troppo; rimaniamo alzati fino a tardi; ci svegliamo troppo stanchi; leggiamo troppo poco, guardiamo troppo la TV e preghiamo raramente.
Abbiamo moltiplicato le nostre proprietà, ma ridotto i nostri valori; voliamo con aerei più veloci per arrivare presto, per fare meno e tornare prima; firmiano più contratti solo per realizzare meno profitti; parliamo troppo; amiamo troppo poco e mentiamo troppo spesso; abbiamo imparato a condurre un'esistenza, ma non una vita; abbiamo aggiunto anni alla vita, non vita agli anni. Abbiamo raggiunto la Luna e ne siamo tornati, ma abbiamo problemi ad attraversare la strada per incontrare un nuovo vicino; abbiamo conquistato lo spazio esterno, ma non quello interiore; abbiamo fatto cose più grandi, ma non migliori; abbiamo pulito l'aria, ma inquinato l'anima; abbiamo separato l'atomo, ma non il nostro pregiudizio; scriviamo di più, ma impariamo di meno; pianifichiamo di più, ma realizziamo di meno; facciamo aerei più veloci, ma linee più lunghe; abbiamo imparato ad affrettarci, ma non ad aspettare; abbiamo più armi ma meno pace; redditi maggiori ma meno moralità; più feste, ma meno divertimento; più cibo ma meno appagamento; più conoscenze, ma meno amicizie; più fatica me meno successo. Costruiamo più computer per contenere più informazioni e produrre più copie che mai, ma comunichiamo sempre meno; guidiamo macchine più piccole che hanno grandi problemi; costruiamo grandi fabbriche che producono di meno. Ci siamo allargati nella quantità, ma accorciati nella qualità. Questi sono i tempi dei fast food e della digestione lenta; uomini alti ma con carattere debole; profitti esorbitanti e relazioni poco profonde. Questi sono i tempi di pace nel mondo, ma di guerriglia domestica; più piacere e meno divertimento; francobolli più costosi, ma spedizioni più lente; più varianti di cibo, me meno nutrizione. Questi sono i giorni dei due stipendi in famiglia, ma più divorzi; questi viaggi brevi, pannolini usa e getta, soggiorni di cartone, moralità usa e getta, esperienze di una notte, fisici sovrappeso, pillole che fanno tutto dal rallegrarti, a prevenire, rilassare o uccidere. E' una epoca in cui c'e' molto in vetrina e poco in magazzino.“

Jean Carper 31
giornalista e saggista statunitense 1932
„Se fumate o siete ex fumatori avete sicuramente un motivo in più per seguire un'alimentazione sana, equilibrata e ricca di vitamine e sali minerali. I principi attivi contenuti negli ortaggi possono rallentare la sequela di eventi che portano allo sviluppo del cancro al polmone.“ p. 291