Frasi su essere

L'esserci, [l'essere umano] compreso nella sua estrema possibilità d'essere, è il tempo stesso, e non è nel tempo. (da Il concetto di tempo, 1924, Adelphi)

Martin Heidegger foto
Martin Heidegger 49
filosofo tedesco 1889 – 1976

Quando loro sanno di essere il tuo cuore e tu sai che eri la loro fortezza e tu ammazzeresti chiunque osi toccarli.

 Eminem foto
Eminem 46
rapper, attore e produttore discografico statunitense 1972

Quando si ha una cosa, questa può essere portata via. [... ] Ma quando si dà una cosa, questa è data. Nessun ladro può prendertela. [... ] Se l'hai data tu, allora è tua per sempre. Sarà sempre tua. Ecco, questo è dare.

James Joyce foto
James Joyce 71
scrittore, poeta e drammaturgo irlandese 1882 – 1941

Ci insegnano che, là in alto c'è un tipo vestito di bianco che prende e che dà | che la morte si veste di nero, ma la vita che colore ha? (da Essere umano, 2013)

Emis Killa foto
Emis Killa 41
rapper italiano 1989

Ogni medico dovrebbe essere ricco di conoscenze, e non soltanto di quelle che sono contenute nei libri; i suoi pazienti dovrebbero essere i suoi libri.

 Paracelso foto
Paracelso 21
medico, alchimista e astrologo svizzero 1493 – 1541

Quando un uomo afferma che col denaro si può ottenere tutto, puoi esser certo che non ne ha mai avuto.

Aristotele Onassis foto
Aristotele Onassis 12
armatore greco 1906 – 1975

E l'occhio ride ma ti piange il cuore, | sei così bella ma vorresti morire, | sognavi di essere trovata | su una spiaggia di corallo una mattina | dal figlio di un pirata, | chissà perché ti sei svegliata. (da Il comico (Sai che risate), n.° 1)

Cesare Cremonini foto
Cesare Cremonini 34
cantautore, attore e musicista italiano 1980

Amo l'amore che si suddivide | in baci, letto e pane. || Amore che può essere eterno | e può esser fugace. || Amore che vuol liberarsi | per tornare ad amare. (da Farewell, in Crepuscolario)

Pablo Neruda foto
Pablo Neruda 80
poeta e attivista cileno 1904 – 1973

[Su Luciano Ligabue] Caro Liga, quando avrai scritto anche tu quasi 200 canzoni e avrai pubblicato 16 album inediti potrai essere messo sul mio stesso piano. Devi mangiare ancora un po' di polenta prima di poterti confrontare con me.

Vasco Rossi foto
Vasco Rossi 241
cantautore italiano 1952

Essere appena stato inseguito da una gigantesca donna-drago armata di scimitarre avvelenate mi impediva di rilassarmi. (libro Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo - 4. La battaglia del labirinto)

Rick Riordan foto
Rick Riordan 35
scrittore statunitense 1964

C'è fannullone e fannullone. C'è chi è fannullone per pigrizia o per mollezza di carattere, per la bassezza della sua natura, e tu puoi prendermi per uno di quelli. Poi c'è l'altro tipo di fannullone, il fannullone per forza, che è roso intimamente da un grande desiderio di azione, che non fa nulla perché è nell'impossibilità di fare qualcosa, perché gli manca ciò che gli è necessario per produrre, perché è come in una prigione, chiuso in qualche cosa, perché la fatalità delle circostanze lo ha ridotto a tal punto; non sempre uno sa quello che potrebbe fare, ma lo sente d'istinto: eppure sono buono a qualcosa, sento in me una ragione d'essere! So che potrei essere un uomo completamente diverso! A cosa potrei essere utile, a cosa potrei servire? C'è qualcosa in me, che è dunque? Questo è un tipo tutto diverso di fannullone, se vuoi puoi considerarmi tale. Un uccello chiuso in gabbia in primavera sa perfettamente che c'è qualcosa per cui egli è adatto, sa benissimo che c'è qualcosa da fare, ma che non può fare: che cosa è? Non se lo ricorda bene, ha delle idee vaghe e dice a se stesso: "gli altri fanno il nido e i loro piccoli e allevano la covata", e batte la testa contro le sbarre della gabbia. E la gabbia rimane chiusa e lui è pazzo di dolore. "Ecco un fannullone" dice un altro uccello che passa di là, "quello è come uno che vive di rendita". Intanto il prigioniero continua a vivere e non muore, nulla traspare di quello che prova, sta bene e il raggio di sole riesce a rallegrarlo. Ma arriva il tempo della migrazione. Accessi di malinconia – ma i ragazzi che lo curano nella sua gabbia si dicono che ha tutto ciò che può desiderare – ma lui sta a guardare fuori il cielo turgido carico di tempesta, e sente in sé la rivolta contro la propria fatalità. "Io sono in gabbia, sono in prigione, e non mi manca dunque niente imbecilli? Ho tutto ciò che mi serve! Ah, di grazia, la libertà, essere un uccello come tutti gli altri!". Quel tipo di fannullone è come quell'uccello fannullone. E gli uomini si trovano spesso nell'impossibilità di fare qualcosa, prigionieri di non so quale gabbia orribile, orribile, spaventosamente orribile... Non si sa sempre riconoscere che cosa è che ti rinchiude, che ti mura vivo, che sembra sotterrarti, eppure si sentono non so quali sbarre, quali muri. Tutto ciò è fantasia, immaginazione? Non credo, e poi uno si chiede "Mio Dio, durerà molto, durerà sempre, durerà per l'eternità?". Sai tu ciò che fa sparire questa prigione? È un affetto profondo, serio. Essere amici, essere fratelli, amare spalanca la prigione per potere sovrano, per grazia potente. Ma chi non riesce ad avere questo rimane chiuso nella morte. Ma dove rinasce la simpatia, lì rinasce anche la vita.

Vincent Van Gogh foto
Vincent Van Gogh 38
pittore olandese 1853 – 1890

Tanta parte della nostra sofferenza deriva non soltanto dalla nostra situazione dolorosa, ma dal nostro sentimento di essere isolati nel nostro dolore.

Henri Nouwen foto
Henri Nouwen 32
presbitero e scrittore olandese 1932 – 1996

Nella prossima vita voglio essere un gatto. Dormire venti ore al giorno e aspettare che ti diano da mangiare. Starsene seduti a leccarsi il culo. Gli umani sono dei poveretti, rabbiosi e fissati.

Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 280
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994

Vedo maschere ridere in coro, sopra volti che piangono soli (da Essere umano, 2013)

Emis Killa foto
Emis Killa 41
rapper italiano 1989

Impauriti lasciamo ogni cosa al suo posto, fino a quando il percorso finisce | nascosti in un corpo coperto di oro, mentre l'anima si arrugginisce. (da Essere umano, 2013)

Emis Killa foto
Emis Killa 41
rapper italiano 1989

Illusi e nervosi battiamo i pungni sul tavolo come i gorilla rinchiusi in cella. (da Essere umano", 2013)

Emis Killa foto
Emis Killa 41
rapper italiano 1989

Mostrando 1-16 frasi un totale di 20086 frasi