„Salve, Rabbì!“

da Vangelo di Matteo
Vangelo secondo Matteo

Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia