Frasi di Gesù

 Gesù foto

119   731

Gesù

Data di nascita: 2 a.C.
Data di morte: 30 d.C.
Altri nomi: Ježíš Nazaretský

Gesù di Nazaret è il fondatore e la figura centrale del Cristianesimo, religione che lo riconosce come il Cristo , atteso dalla tradizione ebraica, e Dio fatto uomo.

Durante gli ultimi anni della sua vita, Gesù ha svolto la sua attività di predicatore, guaritore ed esorcista nella provincia romana della Giudea, la regione storica della Palestina.

Gesù è l'adattamento italiano del nome aramaico יֵשׁוּעַ , che significa "YHWH è salvezza" o "YHWH salva". Secondo la tradizione cristiana, le principali fonti testuali relative a Gesù sono i quattro vangeli canonici . Per quanto concerne le ricerche storiche sulla sua vita le principali fonti si trovano nel Nuovo Testamento, in particolare nelle Lettere di Paolo e nei vangeli sinottici, fonti che hanno trovato alcuni interessanti riscontri in ritrovamenti e studi archeologici. Gli ultimi secoli hanno visto infatti lo sviluppo di ricerche volte a valutare l'attendibilità storica dei vangeli, inclusi gli elementi soprannaturali e miracolosi, sia a ricostruire il profilo del Gesù storico.

I vangeli narrano la nascita di Gesù da Maria vergine, la predicazione focalizzata sull'annuncio del Regno dei Cieli e sull'amore al prossimo e realizzata con discorsi e parabole accompagnati da miracoli; narrano infine la sua passione, morte in croce, risurrezione e ascensione al cielo. I vangeli e gli altri scritti del Nuovo Testamento identificano Gesù con il Messia e il Figlio di Dio. Le neotestamentarie lettere di Paolo esaltano il valore salvifico della sua morte e risurrezione. Per le principali confessioni religiose cristiane è la seconda persona della Trinità, assieme al Padre e allo Spirito Santo e "vero Dio e vero uomo".

Dai vangeli appare come la predicazione e l'operato di Gesù abbiano riscosso nella società ebraica coeva un successo limitato e circoscritto territorialmente ma che ha, secondo le fonti canoniche, raggiunto vari strati della società. Il breve periodo della sua predicazione si concluse con la morte in croce, richiesta, secondo i vangeli, dalle autorità ebraiche del Sinedrio, ma irrogata dall'autorità di Roma , su decisione finale del prefetto romano Ponzio Pilato. Dopo la morte, i seguaci di Gesù ne sostennero la risurrezione e diffusero il messaggio della sua predicazione, facendone una delle figure che hanno esercitato maggiore influenza sulla cultura occidentale.

Secondo il punto di vista ebraico, Gesù è stato un predicatore itinerante, ma non il Messia atteso; non era Figlio di Dio, non ha compiuto miracoli e, dopo la morte in croce, non è risorto né asceso al cielo. La visione islamica della figura di Gesù lo presenta come uno dei maggiori profeti venuti prima di Maometto; nacque verginalmente, compì dei miracoli , non morì, ascese al Cielo, deve tornare alla fine dei tempi quando sconfiggerà l'anticristo, ma non era Dio che, secondo la sura CXII, "non ha generato né fu generato".

Molti movimenti religiosi contemporanei hanno elaborato una propria interpretazione, anche originale, su Gesù.


„Guardate i gigli, come crescono: non filano, non tessono: eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro. Se dunque Dio veste così l'erba del campo, che oggi c'è e domani si getta nel forno, quanto più voi, gente di poca fede?“ 12, 27 – 28; anche in Matteo 6, 28 – 30

„Chi non è contro di noi è per noi.“ 9, 40


„Ipocriti [ai farisei], perché mi tentate? Mostratemi la moneta del tributo. [... ] Di chi è quest'immagine e la descrizione? [risposta dei farisei: Di Cesare]. [... ] Rendete dunque a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio.“ 22, 20 – 22

„Molti dei primi saranno ultimi e gli ultimi i primi.“ 19, 30

„Il Padre mio opera sempre e anch'io opero.“ 5, 17

„Se rimanete fedeli alla mia parola, sarete davvero miei discepoli; conoscerete la verità e la verità vi farà liberi.“ 8, 31 – 32

„Il più grande tra voi sia vostro servo; chi invece si innalzerà sarà abbassato e chi si abbasserà sarà innalzato.“ 23, 11 – 12

„Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.“ 14, 6


„Non c'è nulla di nascosto che non sarà svelato, né di segreto che non sarà conosciuto. Pertanto ciò che avrete detto nelle tenebre, sarà udito in piena luce; e ciò che avrete detto all'orecchio nelle stanze più interne, sarà annunziato sui tetti.“ 12, 2 – 3

„Pregate, per non entrare in tentazione.“ 22, 40

„Vegliate dunque, perché non sapete né il giorno né l'ora.“ 25, 13

„Ma il Consolatore, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, egli v'insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto.“ 14, 26


„Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me e io in lui, fa molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. Chi non rimane in me viene gettato via come il tralcio e si secca, e poi lo raccolgono e lo gettano nel fuoco e lo bruciano. Se rimanete in me e le mie parole rimangono in voi, chiedete quel che volete e vi sarà dato.“ 15, 5 – 7

„Vegliate e pregate per non entrare in tentazione; lo spirito è pronto, ma la carne è debole.“ 14, 38

„Io sono il buon pastore. Il buon pastore offre la vita per le pecore.“ 10, 11

„Nessun servo può servire a due padroni: od odierà l'uno ed amerà l'altro oppure si affezionerà ad uno e disprezzerà l'altro. Non potete servire a Dio ed a mammona.“ 16, 13; anche in Matteo 6, 24

Autori simili