Frasi di Zhuangzi

 Zhuangzi foto
8  2

Zhuangzi

Data di nascita: 369 a.C.
Data di morte: 286 a.C.
Altri nomi:Dschuang Dsi

Pubblicità

Zhuāngzǐ è stato un filosofo e mistico cinese. Successivamente considerato tra i fondatori del Daoismo, per metonimia si indica con il suo nome anche il testo filosofico a lui attribuito.

Autori simili

Giorgio Colli6
filosofo e filologo italiano
Franco Volpi foto
Franco Volpi5
filosofo italiano
Francesco Fiorentino9
filosofo italiano
Eugenio Garin foto
Eugenio Garin1
filosofo italiano
Piero Martinetti foto
Piero Martinetti32
filosofo italiano
Gustave Thibon foto
Gustave Thibon23
filosofo e scrittore francese
 Talete foto
Talete35
filosofo greco antico

Frasi Zhuangzi

„In realtà, non esiste né la verità né l'errore, né il sì né il no, né una qualsivoglia distinzione, dal momento che tutto – anche due cose fra loro opposte – è Uno.“

—  Zhuangzi
citato in Jean Campbell Cooper, Yin e Yang. L'armonia taoista degli opposti, traduzione di Giorgio Milanetti, Ubaldini Editore, Roma, 1982

Pubblicità

„Di colui che sa che l'essere, il nulla, la morte e la vita hanno la stessa origine, io sono amico.“

—  Zhuangzi
da Chuang Tzu, cap. XXIII; citato in Piergiorgio Odifreddi, Il Vangelo secondo la Scienza. Le religioni alla prova del nove, Einaudi, 2008.

„Tripitaka giunse le mani e disse: "Per chi si è fatto monaco vien meno l'ostacolo del concatenarsi delle cause. Per chi comprende la natura, tutti i fenomeni sono illusori. La Grande Sapienza, vasta e a disposizione di tutti, risiede nella non-nascita; immersa nel silenzio dei veri misteri, essa vaga nel nirvana. Si vuotano i tre mondi, e allora ogni origine è al suo posto; si purificano i sei sensi, e allora ogni germe si esaurisce. Chi rafforza sincerità e coscienza, conoscerà il proprio cuore e il proprio spirito. L'anima purificata è uno specchio terso, che purifica anche ciò che vi si riflette.
"Un volto autentico non manca di nulla e non ha nulla di troppo, e ciò si vede dalla sua vita precedente. Ogni forma illusoria corre verso la distruzione: non serve a nulla cercarne altre fuori dal proprio stato. I meriti e la meditazione consentono la concentrazione; elemosine e carità sono le basi dell'austerità. La suprema abilità sembra goffaggine, perché in ogni circostanza si astiene dall'azione. Il miglior pianificatore non perde tempo in calcoli, perché sa che bisogna lasciar andare le cose per il loro verso. Basta non agitare lo spirito, e tutto andrà alla perfezione. L'idea di rafforzare lo yang attingendo allo yin è sbagliata. Chi promette di cibarti di immortalità, ti inganna con vane parole.
"Invece bisogna tener presente che tutto è niente, e respingere la polvere che ostacola la conoscenza. Il segreto del godimento naturale di una vita senza fine risiede nella semplicità e nell'abbandono dei desideri.“

—  Zhuangzi
da Wù Chéng'ēn, Viaggio in Occidente: parafrasi di una sezione del canone taoista di Zhuangzi)

„Tripitaka giunse le mani e disse: "Per chi si è fatto monaco vien meno l'ostacolo del concatenarsi delle cause. Per chi comprende la natura, tutti i fenomeni sono illusori. La Grande Sapienza, vasta e a disposizione di tutti, risiede nella non-nascita; immersa nel silenzio dei veri misteri, essa vaga nel nirvana. Si vuotano i tre mondi, e allora ogni origine è al suo posto; si purificano i sei sensi, e allora ogni germe si esaurisce. Chi rafforza sincerità e coscienza, conoscerà il proprio cuore e il proprio spirito. L'anima purificata è uno specchio terso, che purifica anche ciò che vi si riflette.
"Un volto autentico non manca di nulla e non ha nulla di troppo, e ciò si vede dalla sua vita precedente. Ogni forma illusoria corre verso la distruzione: non serve a nulla cercarne altre fuori dal proprio stato. I meriti e la meditazione consentono la concentrazione; elemosine e carità sono le basi dell'austerità. La suprema abilità sembra goffaggine, perché in ogni circostanza si astiene dall'azione. Il miglior pianificatore non perde tempo in calcoli, perché sa che bisogna lasciar andare le cose per il loro verso. Basta non agitare lo spirito, e tutto andrà alla perfezione. L'idea di rafforzare lo yang attingendo allo yin è sbagliata. Chi promette di cibarti di immortalità, ti inganna con vane parole.
"Invece bisogna tener presente che tutto è niente, e respingere la polvere che ostacola la conoscenza. Il segreto del godimento naturale di una vita senza fine risiede nella semplicità e nell'abbandono dei desideri."“

—  Zhuangzi
da Wù Chéng'ēn, Viaggio in Occidente: parafrasi di una sezione del canone taoista di Zhuangzi

Pubblicità
Pubblicità

„How do I know that the dead do not regret their previous longing for life?“

—  Zhuangzi
Context: How do I know that enjoying life is not a delusion? How do I know that in hating death we are not like people who got lost in early childhood and do not know the way home? Lady Li was the child of a border guard in Ai. When first captured by the state of Jin, she wept so much her clothes were soaked. But after she entered the palace, shared the king's bed, and dined on the finest meats, she regretted her tears. How do I know that the dead do not regret their previous longing for life? One who dreams of drinking wine may in the morning weep; one who dreams weeping may in the morning go out to hunt. During our dreams we do not know we are dreaming. We may even dream of interpreting a dream. Only on waking do we know it was a dream. Only after the great awakening will we realize that this is the great dream. And yet fools think they are awake, presuming to know that they are rulers or herdsmen. How dense! You and Confucius are both dreaming, and I who say you are a dream am also a dream. Such is my tale. It will probably be called preposterous, but after ten thousand generations there may be a great sage who will be able to explain it, a trivial interval equivalent to the passage from morning to night.

„How do I know that enjoying life is not a delusion? How do I know that in hating death we are not like people who got lost in early childhood and do not know the way home?“

—  Zhuangzi
Context: How do I know that enjoying life is not a delusion? How do I know that in hating death we are not like people who got lost in early childhood and do not know the way home? Lady Li was the child of a border guard in Ai. When first captured by the state of Jin, she wept so much her clothes were soaked. But after she entered the palace, shared the king's bed, and dined on the finest meats, she regretted her tears. How do I know that the dead do not regret their previous longing for life? One who dreams of drinking wine may in the morning weep; one who dreams weeping may in the morning go out to hunt. During our dreams we do not know we are dreaming. We may even dream of interpreting a dream. Only on waking do we know it was a dream. Only after the great awakening will we realize that this is the great dream. And yet fools think they are awake, presuming to know that they are rulers or herdsmen. How dense! You and Confucius are both dreaming, and I who say you are a dream am also a dream. Such is my tale. It will probably be called preposterous, but after ten thousand generations there may be a great sage who will be able to explain it, a trivial interval equivalent to the passage from morning to night.

„You and Confucius are both dreaming, and I who say you are a dream am also a dream. Such is my tale. It will probably be called preposterous, but after ten thousand generations there may be a great sage who will be able to explain it, a trivial interval equivalent to the passage from morning to night.“

—  Zhuangzi
Context: How do I know that enjoying life is not a delusion? How do I know that in hating death we are not like people who got lost in early childhood and do not know the way home? Lady Li was the child of a border guard in Ai. When first captured by the state of Jin, she wept so much her clothes were soaked. But after she entered the palace, shared the king's bed, and dined on the finest meats, she regretted her tears. How do I know that the dead do not regret their previous longing for life? One who dreams of drinking wine may in the morning weep; one who dreams weeping may in the morning go out to hunt. During our dreams we do not know we are dreaming. We may even dream of interpreting a dream. Only on waking do we know it was a dream. Only after the great awakening will we realize that this is the great dream. And yet fools think they are awake, presuming to know that they are rulers or herdsmen. How dense! You and Confucius are both dreaming, and I who say you are a dream am also a dream. Such is my tale. It will probably be called preposterous, but after ten thousand generations there may be a great sage who will be able to explain it, a trivial interval equivalent to the passage from morning to night.

„Whether you point to a little stalk or a great pillar, a leper or the beautiful Hsi-shih, things ribald and shady or things grotesque and strange, the Way makes them all into one.“

—  Zhuangzi
Context: Whether you point to a little stalk or a great pillar, a leper or the beautiful Hsi-shih, things ribald and shady or things grotesque and strange, the Way makes them all into one. Their dividedness is their completeness; their completeness is their impairment. No thing is either complete or impaired, but all are made into one again. Only the man of far-reaching vision knows how to make them into one. So he has no use [for categories], but relegates all to the constant. The constant is the useful; the useful is the passable; the passable is the successful; and with success, all is accomplished. He relies upon this alone, relies upon it and does not know he is doing so. This is called the Way. Ch. 2 (tr. Burton Watson, 1964, p. 41)

Avanti
Anniversari di oggi
Robert Baden-Powell foto
Robert Baden-Powell80
militare, educatore e scrittore inglese, fondatore del m... 1857 - 1941
Arthur Schopenhauer foto
Arthur Schopenhauer241
filosofo e aforista tedesco 1788 - 1860
Luigi Giussani foto
Luigi Giussani90
sacerdote e teologo italiano 1922 - 2005
Andy Warhol foto
Andy Warhol73
pittore, scultore, regista, produttore cinematografico, ... 1928 - 1987
Altri 114 anniversari oggi
Autori simili
Giorgio Colli6
filosofo e filologo italiano
Franco Volpi foto
Franco Volpi5
filosofo italiano
Francesco Fiorentino9
filosofo italiano
Eugenio Garin foto
Eugenio Garin1
filosofo italiano
Piero Martinetti foto
Piero Martinetti32
filosofo italiano