Frasi di Giuseppe Siri

Giuseppe Siri photo
8   0

Giuseppe Siri

Data di nascita: 20. Maggio 1906
Data di morte: 2. Maggio 1989

Giuseppe Siri è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano.

Convinto difensore della tradizione liturgica e dottrinale della Chiesa e avversario delle ideologie totalitarie del XX secolo, che riteneva incompatibili con la fede cattolica, Giuseppe Siri salì rapidamente i gradi della gerarchia ecclesiastica fino a diventare vescovo ausiliare a 38 anni, arcivescovo di Genova a 40 e cardinale a 47.Governò l'arcidiocesi ligure dal 1946 al 1987, e, con i suoi 41 anni di durata, il suo episcopato fu probabilmente il più lungo della chiesa genovese. Partecipò a quattro conclavi, durante i quali venne sempre indicato fra i papabili. Siri fu anche, fra le varie cariche ricoperte, presidente della Conferenza Episcopale Italiana dal 1959 al 1965.Il suo carattere deciso, poco incline ai compromessi, e la tenace difesa delle proprie convinzioni divisero spesso l'opinione pubblica, suscitando grandi consensi e forti opposizioni. A Genova, città cui fu profondamente legato, fondò e sostenne numerose organizzazioni assistenziali, pastorali e culturali. Scrittore molto prolifico, la sua vastissima produzione si articola in centinaia di titoli, suddivisi fra lettere pastorali, libri, discorsi, omelie, articoli e relazioni.La sua città natale gli ha dedicato la Galleria Cardinale Giuseppe Siri, ingresso principale del teatro Carlo Felice.

Wikipedia

„Gesù sapeva benissimo che sarebbe stato conservato nei Tabernacoli anche solitari, senza contorno nella notte, all'infuori di una fiammella che le leggi della Chiesa esigono. Sapeva benissimo che anche nel giorno, secondo il variare della densità di fede nei tempi, cristiani sarebbero andati e non andati a rendere adorazione alla sua ineffabile Presenza, lo sapeva. Forse qualcheduno di noi avrebbe potuto obbiettargli: "Signore, fa' in modo di essere presente quando c'è gente che Ti adora, altrimenti è inutile". Inutile? No. Le Chiese possono essere vuote, ma Cristo nel tabernacolo non è inutile, perché l'Eucarestia, sia attraverso il Sacrificio – del quale oggi non parlo – sia attraverso il Sacramento permanente, è una fonte di forza, di grazia, di benedizione, di salvezza incessante. Ricordiamoci che è di lì che si germinano i vergini e le vergini, è di lì che sorgono i fondatori, è di lì che resistono i combattenti, è di lì forse che attraverso una vita apparentemente lontana da Dio si prepara la finale di salvezza nella sua misericordia, ma la si prepara attraverso questa Presenza, che appare a noi silenziosa e inerte, e non è né silenziosa né inerte. Non dobbiamo compiangere la solitudine che spesso è intorno ai Tabernacoli e che è sempre da condannarsi. Dobbiamo rimpiangere, dico rimpiangere e a piena ragione, coloro che si dimenticano che Gesù Cristo sta lì ad attenderli, come Egli, narrando la parabola del figliol prodigo, pone per tanto tempo immobile sulla soglia di casa il padre che non si stanca di aspettare il figlio, il quale alla fine ritorna ed è accolto come figlio, non come servo.“

—  Giuseppe Siri

citato in Il Settimanale di Padre Pio, n. 23, anno VIII

„Ho fatto male, perché avrei evitato di compiere certe azioni […]. Vorrei dire, ma ho timore a dirlo, certi errori. Quindi ho avuto un grande rimorso e ho chiesto perdono a Dio. Ho commesso un errore, e oggi lo capisco. Spero che Dio mi perdoni.“

—  Giuseppe Siri

Origine: In quest'ultima intervista, rilasciata a Benny Lai il 18 settembre 1988, chiedendo perdono a Dio per non avere accettato la candidatura nei conclavi cui aveva partecipato, Siri lasciò intendere di provare una profonda amarezza per i cambiamenti che avevano interessato la Chiesa dopo il pontificato di Pio XII.
Origine: Citato in Sergio Romano, «Giuseppe Siri, principe vescovo di Genova» https://web.archive.org/web/20160101000000/http://archiviostorico.corriere.it/2006/giugno/01/Giuseppe_Siri_principe_vescovo_Genova_co_9_060601108.shtml, Corriere della Sera, 1 giugno 2006.

„[Su La dolce vita] Mi sono ben guardato dal parlare di visibilità. […] Il film è veritiero, ed è perché colpisce orribilmente la vita di molti, che taluni hanno reagito anche sulla stampa: vi si sono visti descritti ed hanno avuto paura di se stessi. Ma tutto questo deporrà per le qualità notevolissime dell'autore, non per la visibilità del film.“

—  Giuseppe Siri

Origine: Dalla lettera di risposta a Montini, 13 febbraio 1960; citato in Antonio Carioti, E Siri difese «La dolce vita» dopo le censure di Montini https://web.archive.org/web/20160101000000/http://archiviostorico.corriere.it/2008/settembre/09/Siri_difese_dolce_vita_dopo_co_9_080909096.shtml, Corriere della Sera, 9 settembre 2008, p. 41.

„Questa "Dolce vita" bisognerebbe farla vedere ai miei seminaristi del quarto anno di teologia perché si rendano conto di quanto è brutto il mondo.“

—  Giuseppe Siri

Origine: Citato in Padre Arpa rivela: «Il film "La dolce vita" causò molta apprensione in Vaticano» http://archivio.lastampa.it/m/articolo?id=b2c01f15dc60eaddca11fb1457f3490975a3e592, La Stampa, 17 gennaio 1997, p. 26.

Autori simili

Hélder Pessoa Câmara photo
Hélder Pessoa Câmara4
arcivescovo cattolico e teologo brasiliano
Fulton J. Sheen photo
Fulton J. Sheen82
arcivescovo cattolico statunitense
Óscar Romero photo
Óscar Romero8
arcivescovo cattolico salvadoregno
Guido Maria Conforti photo
Guido Maria Conforti1
arcivescovo cattolico italiano
Antonio Bello photo
Antonio Bello39
vescovo cattolico italiano
Chiara Lubich photo
Chiara Lubich30
attivista (attivista cattolica)
Carlo Carretto photo
Carlo Carretto35
religioso italiano
Desmond Tutu photo
Desmond Tutu6
arcivescovo anglicano e attivista sudafricano
Papa Francesco photo
Papa Francesco204
266° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica
Gianna Beretta Molla photo
Gianna Beretta Molla7
medico italiano
Anniversari di oggi
Jean Paul Sartre photo
Jean Paul Sartre92
filosofo, scrittore, drammaturgo e critico letterario franc… 1905 - 1980
Lana del Rey photo
Lana del Rey19
cantante statunitense 1985
Niccolo Machiavelli photo
Niccolo Machiavelli126
politico, scrittore, storico italiano 1469 - 1527
Andrzej Sapkowski photo
Andrzej Sapkowski90
scrittore polacco 1948
Altri 78 anniversari oggi
Autori simili
Hélder Pessoa Câmara photo
Hélder Pessoa Câmara4
arcivescovo cattolico e teologo brasiliano
Fulton J. Sheen photo
Fulton J. Sheen82
arcivescovo cattolico statunitense
Óscar Romero photo
Óscar Romero8
arcivescovo cattolico salvadoregno
Guido Maria Conforti photo
Guido Maria Conforti1
arcivescovo cattolico italiano
Antonio Bello photo
Antonio Bello39
vescovo cattolico italiano