Frasi di Joseph-François Angelloz

5   0

Joseph-François Angelloz

Data di nascita: 7. Ottobre 1893
Data di morte: 29. Marzo 1978

Joseph–François Angelloz , germanista francese.

Frasi Joseph-François Angelloz


„[... ] Rilke vuol andare anche più lungi e, nel 1923, egli manda il suo ultimo messaggio: le Duiniser Elegien (Elegie di Duino) e Die Sonette an Orpheus (I sonetti a Orfeo); egli dice perché la vita, che la morte completa invece di annullare, sia uno splendore, e chiede all'uomo di adempire il suo compito umano che è di dire le cose di quaggiù, innalzandole nell'Invisibile, ove risiedono gli angeli. Con queste ultime liriche, Rilke sfugge a qualsiasi definizione e raggiunge uno dei vertici della poesia tedesca [... ]. (dal capitolo nono L'epoca contemporanea, p 103-104)“

„espressione dell'umanità alla ricerca di se stessa e, per dirla con le parole di Baudelaire, «la più bella testimonianza che possiamo dare della nostra dignità», si potrebbe anche dire: una rivelazione dell'uomo a Dio. (dal capitolo sesto, Goethe, p. 60)“


„Con quest'opera capitale, che è un'opera «religiosa» ed un'opera nazionale, Lutero dà alla lingua tedesca le sue credenziali e alla letteratura la sua Carta nazionale. (dal capitolo secondo, Rinascimento, Riforma, Barocco, pp. 13-14)“

„[... ] Mentre questi tendono a eliminare il temperamento dell'artista per trasmettere al pubblico il senso di una realtà bruta e come fotografata, l'impressionista esplica una sensibilità particolarmente sottile per elaborare questa realtà, che lo spettatore o il lettore dovrà ricostruire. Il naturalismo conseguente voleva ridurre il temperamento a zero, l'impressionismo, per così dire lo raddoppia. (dal capitolo nono L'epoca contemporanea, pp. 101)“

„Non è un filosofo creatore di un sistema metafisico, ma un legislatore che pensa a lampi e si esprime per aforismi. (dal capitolo nono L'epoca contemporanea, p. 97)“