Frasi di Stephen Covey

Stephen Covey foto

31   0

Stephen Covey

Data di nascita: 24. Ottobre 1932
Data di morte: 16. Luglio 2012

Stephen Richards Covey è stato un educatore, scrittore e uomo d'affari statunitense.

Divenne celebre a livello internazionale per la sua pubblicazione The seven Habits of Highly Effective People. Il libro, pubblicato nel 1989, ebbe uno straordinario successo, vendendo oltre 25 milioni di copie con traduzioni in oltre 50 lingue . In Italia fu pubblicato per la prima volta nel 1991 dall'editore Bompiani col titolo I sette pilastri del successo. Fu professore presso la "Jon M. Huntsman School of Business" presso l'università dello Utah fino alla sua morte.


„Cerca prima di capire, poi di essere capito.“

„Si ha empatia quando ci troviamo nella mente di un’altra persona. Osserviamo la realtà attraverso i suoi occhi, proviamo le sue emozioni, condividiamo il suo dolore.“ libro La terza alternativa


„Mentre siamo liberi di scegliere le nostre azioni, noi non siamo liberi di scegliere le conseguenze delle nostre azioni.“

„Tra lo stimolo e la risposta, uno ha la libertà di scegliere.“

„Qualunque sia la tua attuale situazione, ti assicuro che tu non sei le tue abitudini. Tu puoi sostituire i vecchi modelli di comportamento autolesionista con nuovi modelli, nuove abitudini di efficacia, felicità e relazioni basate sulla fiducia.“

„La felicità può essere definita, almeno parzialmente, come il frutto del desiderio e l'abilità di sacrificare ciò che vogliamo ora per quello che vogliamo alla fine.“

„Le persone dipendenti hanno bisogno degli altri per ottenere ciò che vogliono. Le persone indipendenti possono ottenere ciò che vogliono attraverso i loro propri sforzi. Le persone interdipendenti possono combinare i loro sforzi con gli sforzi degli altri per raggiungere i più grandi successi.“

„Non puoi avere i frutti senza le radici. È il principio della sequenzialità: le Vittorie Private precedono le Vittorie Pubbliche. L’auto-padronanza e l’auto-disciplina sono i fondamenti di una buona relazione con gli altri.“


„Se sei dinamico, non devi aspettare che le circostanze, o altre persone creino le prospettive espandendo le tue esperienze. Puoi coscientemente crearti le tue.“

„Tu devi decidere quali siano le tue maggiori priorità ed avere il coraggio - piacevolmente, sorridendo, senza scusarti - di dire ‘no’ alle altre cose. Ed il modo in cui puoi farlo è nell’avere un grande ‘si’ che ti brucia dentro. Il nemico del ‘meglio’ è spesso il ‘buono’.“

„Le persone efficaci non sono orientate ai problemi; sono orientate alle opportunità. Esse nutrono le opportunità ed affamano i problemi.“

„Quanto sono diverse le nostre vite quando sappiamo davvero ciò che è davvero importante per noi, e con quel quadro in mente, ci gestiamo ogni giorno per essere e per fare ciò che davvero è più importante.“


„Tutte le cose vengono create due volte. C'è una prima creazione mentale, ed una seconda creazione fisica in tutte le cose. Devi essere certo che il progetto, la prima creazione, sia davvero ciò che desideri, e di aver pensato ad ogni cosa. Poi metti il tutto in mattoni e malta. Ogni giorno vai al cantiere e tiri fuori il progetto per stilare il piano di lavoro della giornata. Inizi con in mente la fine.“

„La motivazione è un fuoco interno. Se qualcuno cerca di accendere quel fuoco sotto di te, è probabile che bruci per molto poco.“

„Il management lavora nel sistema; la leadership lavora sul sistema.“

„Guarda alle debolezze degli altri con compassione, non accusando. La questione non è quello che essi non stanno facendo o che dovrebbero fare. La questione è la scelta della tua stessa risposta alla situazione e ciò che tu dovresti fare. Se inizi a pensare che il problema sia 'là fuori', fermati. Quel pensiero è il problema.“

Autori simili