„Tu voce sbigottita e deboletta, | Ch'esci piangendo de lo cor dolente, | Coll'anima e con questa ballatetta | Va ragionando de la strutta mente.“

—  Guido Cavalcanti, da La ballata dell'esilio; citato in La dolce stagione
Guido Cavalcanti photo
Guido Cavalcanti9
poeta italiano 1258 - 1300
Pubblicità

Citazioni simili

Jacopone da Todi photo
Domenico De Masi photo
Pubblicità
Giordano Bruno photo
Vincenzo Monti photo
Guido Cavalcanti photo
Osho Rajneesh photo
Raimondo Montecuccoli photo
Daniele Silvestri photo
Pubblicità
Marcello Macchia photo
Leonardo Da Vinci photo
Dante Alighieri photo
Dante Alighieri photo

„Amor che ne la mente mi ragiona | de la mia donna disiosamente, | move cose di lei meco sovente, che lo 'ntelletto sovr'esse disvia.“

—  Dante Alighieri poeta italiano autore della Divina Commedia 1265 - 1321
da Trattato terzo, canzone seconda, in Opere Minori, 1965

Pubblicità
 Mina photo
Dante Alighieri photo
Salvatore Di Giacomo photo
Andrea Gallo photo