„Lolita, Lolita, Lolita, Lolita, Lolita, Lolita, Lolita, Lolita, Lolita. Repeat till the page is full, printer.“

Ultimo aggiornamento 18 Gennaio 2019. Storia
Argomenti
the, lolita, page
Vladimir Vladimirovič Nabokov photo
Vladimir Vladimirovič Nabokov82
scrittore, saggista e critico letterario russo 1899 - 1977

Citazioni simili

Alba Parietti photo

„A 47 anni mi sento una Lolita.“

—  Alba Parietti conduttrice televisiva e attrice italiana 1961

Origine: Citata in Maria Laura Rodotà, Londra sdogana la mini per tutte le età https://web.archive.org/web/20160101000000/http://archiviostorico.corriere.it/2009/maggio/11/Londra_sdogana_mini_per_tutte_co_9_090511012.shtml,Corriere della Sera, 11 maggio 2009, p. 25.

Vladimir Vladimirovič Nabokov photo
Vladimir Vladimirovič Nabokov photo

„Penso agli uri e agli angeli, al segreto dei pigmenti duraturi, ai sonetti profetici, al rifugio dell'arte. E questa è la sola immortalità che tu ed io possiamo condividere, mia Lolita.“

—  Vladimir Vladimirovič Nabokov scrittore, saggista e critico letterario russo 1899 - 1977

1993
Variante: Penso agli uri e agli angeli, al segreto dei pigmenti duraturi, ai sonetti profetici, al rifugio dell'arte. E questa è la sola immortalità che tu e io possiamo condividere, mia Lolita.

Vladimir Vladimirovič Nabokov photo
Vladimir Vladimirovič Nabokov photo
Vladimir Vladimirovič Nabokov photo
Vladimir Vladimirovič Nabokov photo
Caparezza photo
Vladimir Vladimirovič Nabokov photo
Vladimir Vladimirovič Nabokov photo
Nick Cave photo
Vladimir Vladimirovič Nabokov photo

„Da qualche parte, dietro la baracca di Bill, una radio accesa dopo il lavoro aveva cominciato a cantare di fato e di follia, e lei era lì, con la sua bellezza distrutta, le mani strette e le vene in rilievo, da adulta, e le braccia bianche con la pelle d'oca, e le orecchie appena concave, e le ascelle non rasate, era lì (la mia Lolita!), irrimediabilmente logora a diciassette anni, con quel bambino che già sognava, dentro di lei, di diventare un pezzo grosso e di andare in pensione intorno al 2020 – e la guardai, la guardai, e seppi con chiarezza, come so di dover morire, che l'amavo più di qualunque cosa avessi mai visto o immaginato sulla terra, più di qualunque cosa avessi sperato in un altro mondo. Di lei restava soltanto il fievole odor di viole, l'eco di foglia morta della ninfetta sulla quale mi ero rotolato un tempo, con grida così forti; un'eco sull'orlo di un precipizio fulvo, con un bosco lontano sotto il cielo bianco, e foglie marrone che soffocano il ruscello, e un solo ultimo grillo fra le erbacce secche… ma grazie a Dio io non veneravo soltanto quell'eco. Ciò che solevo vezzeggiare fra i tralci intricati del mio cuore, mon grand péché radieux, si era ridotto alla propria essenza; il vizio sterile ed egoista, quello lo cancellai e lo maledissi. Potete anche schernirmi e minacciare di far sgombrare l'aula, ma finché non sarò imbavagliato e mezzo strangolato urlerò la mia povera verità. Insisto perché il mondo sappia quanto amavo la mia Lolita, quella Lolita, pallida e contaminata, gravida del figlio di un altro, ma sempre con gli occhi grigi, sempre con le sopracciglia fuligginose, sempre castano e mandorla, sempre Carmencita, sempre mia; Changeons de vie, ma Carmen, allons vivre quelque part où nous ne serons jamais séparés; Ohio? Le plaghe desolate del Massachussets? Non importa, anche se quei suoi occhi si fossero sbiaditi come quelli di un pesce miope, e i suoi capezzoli si fossero gonfiati e screpolati, e il suo adorabile, giovane delta vellutato e soave si fosse corrotto e lacerato… anche così sarei impazzito di tenerezza alla sola vista del tuo caro viso esangue, al solo suono della tua giovane voce rauca, Lolita mia.“

—  Vladimir Vladimirovič Nabokov scrittore, saggista e critico letterario russo 1899 - 1977

1993

Vladimir Vladimirovič Nabokov photo
Vladimir Vladimirovič Nabokov photo
Vladimir Vladimirovič Nabokov photo
Franco Battiato photo
Pierpaolo Lauriola photo

„The Dreamers. | That is us. | In the city that made us love.“

—  Pierpaolo Lauriola cantautore italiano 1975

da The Dreamers, n. 3
L'EGO

Franco Battiato photo

Argomenti correlati