Frasi di Asia Argento

Asia Argento foto

11   0

Asia Argento

Data di nascita: 20. Settembre 1975

Asia Aria Maria Vittoria Rossa Argento è un'attrice, regista, sceneggiatrice e cantante italiana attiva sia nel cinema italiano che in quello internazionale. Nel corso della sua carriera ha vinto molti premi tra cui due David di Donatello per la migliore attrice protagonista per Perdiamoci di vista e per Compagna di viaggio .



„Ho capito che l'attore deve creare da sé il suo personaggio, non può aspettarsi che il regista gli dica continuamente cosa deve fare, come si deve muovere.“

„Dark non sono, nel buio non ci vivo. Mi vedono così perché non mi sono mai amalgamata con la massa informe di donne dello spettacolo italiano.“


„Non mi sento punk, io sono punk. Ascolto questa musica da quando sono ragazzina: mi piace perché spezza i canoni di quello che è accettabile.“

„Il mestiere dell’attore richiede sempre un certo ego.“

„Le parole, spesso, sono superflue. Col silenzio, e senza averne paura, si impara a conoscersi a un livello profondo.“

„Il mondo è il riflesso della mia mortalità, muore ogni giorno di più proprio come me, che fra mille anni sarò ancora viva, e forse ancora più viva per avere preso in mano la penna e avere buttato giù queste graziose balbuzie, per aver voluto sterminare una volta per tutte la poesia, scrivendola.“

„Gente che racconta i fatti propri senza ritegno, col fiato in gola e la memoria annebbiata dai fumi dell'ego.“

„Per me questa parata ha il significato spirituale della lotta per la libertà di amare. Non è una cosa politica, né religiosa: è un diritto della natura che esiste da sempre la libertà di amare. Che siano uomini e donne, uomini e uomini, donne e donne. ‎Non è una questione di classe sociale.“


„[Laura Chiatti] In effetti mi sembra meglio quando canta. Mi è sembrata un po' buttata, ha sculettato qui e là. (citato in Corriere della sera, 27 novembre 2007)“

„[Mogol] I suoi sermoni mi sono sempre piaciuti, lui la pensa veramente così. Vive nel suo mondo. In studio decide tutto lui. Alle prove si metteva sulla sedia a dondolo e pensava... Nessuno osava disturbarlo. A volte si addormentava. (citato in Corriere della sera, 27 novembre 2007)“

„Sono felice, e depressa come mai prima. Mi lecco le ferite, guardandomi intorno con una sorta di antico stupore e nuova speranza. È un'avventura massacrante, come ogni film, ma appagante, come ogni film. Negli occhi, riflesse, le nuvole rarefatte degli anni Novanta: un po' di ironia, un po' di poesia, un po' d'amore, un po' di orrore. (da I love you Kirk, Frassinelli)“