„Tuttavia non lo disturbava granché il pensiero di essere pazzo: più orribile ancora era la possibilità che non lo fosse.“

—  George Orwell, libro 1984

1984

Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia
George Orwell photo
George Orwell174
scrittore britannico 1903 - 1950

Citazioni simili

Giulio Confalonieri photo
Salvador Dalí photo
Vicente Huidobro photo

„Non c’è niente di più difficile che saper essere pazzo. Quanto buon senso ci vuole per essere pazzo!“

—  Vicente Huidobro poeta cileno 1893 - 1948

http://guide.supereva.it/letteratura_sudamericana/interventi/2004/10/179924.shtml

Walt Whitman photo

„Visione di pietà, onta e afflizione, | orribile pensiero, un'anima in prigione.“

—  Walt Whitman, libro Foglie d'erba

La cantante nella prigione, p. 471
Foglie d'erba, Ruscelletti autunnali
Origine: Questi versi vengono recitati in italiano nel film Daunbailò (1986) da Roberto Benigni. «Vision di pietà, di onta e afflizione, | orribil pensiero, un'anima in prigione.»

Gertrud von Le Fort photo

„Non aver casa deve essere una cosa orribile, la cosa più orribile che ci sia.“

—  Gertrud von Le Fort scrittrice tedesca 1876 - 1971

Origine: Colei che fu bandita, p. 18

Søren Kierkegaard photo
Nicholas Sparks photo
Marcel Proust photo

„Cessando di essere pazzo, diventò stupido.“

—  Marcel Proust, libro Alla ricerca del tempo perduto

Alla ricerca del tempo perduto, I Guermantes

Werner Herzog photo

„…allora ho detto agli indios "No. Non uccidetelo ancora. Quel pazzo mi serve"“

—  Werner Herzog regista, sceneggiatore e produttore cinematografico tedesco 1942

Dal documentario Kinski, il mio nemico più caro (1999)

François de La  Rochefoucauld photo

„Un gentiluomo può essere innamorato come un pazzo, ma non come uno sciocco.“

—  François de La Rochefoucauld scrittore, filosofo e aforista francese 1613 - 1680

353
Massime, Riflessioni morali

Martin Heidegger photo

„Il poetare va sempre in avanti, mentre il pensiero è, per sua essenza, pensiero rammemorante; e tuttavia il poetare rimane la sua condizione indispensabile.“

—  Martin Heidegger filosofo tedesco 1889 - 1976

citato in Risposta [a colloquio con Martin Heidegger], traduzione di Carlo Tatasciore, Guida, Napoli, 1992, pp. 267-268. ISBN 978-88-6042-258-3

Amélie Nothomb photo
Ludwig Wittgenstein photo
Astrid Lindgren photo
Virginia Woolf photo
Guido Ceronetti photo
Edith Wharton photo

Argomenti correlati