„Quello che i tuoi genitori hanno risparmiato e costruito con parsimonia in una vita di lavoro, tu glielo puoi mangiare in un anno. Se ti impegni anche meno.“

—  Maurizio Milani, Animale da fosso
Maurizio Milani photo
Maurizio Milani30
comico, scrittore e attore teatrale italiano 1961
Pubblicità

Citazioni simili

Karl Kraus photo

„"Con quale desiderio Lei entra nell'anno nuovo?" Con il desiderio di essere risparmiato da domande del genere.“

—  Karl Kraus scrittore, giornalista e aforista austriaco 1874 - 1936
Aforismi in forma di diario, 4 gennaio 1910

Pubblicità
Oscar Pistorius photo
Ghislain Lafont photo
Gesualdo Bufalino photo

„Quel colpo di pistola ci ha risparmiato, quanto meno, i dolori del vecchio Werther.“

—  Gesualdo Bufalino scrittore 1920 - 1996
Il malpensante, Aprile, p. 42 Source: Il riferimento è al romanzo I dolori del giovane Werther di Johann Wolfgang von Goethe. Werther, alla fine dell'opera, si uccide con un colpo di pistola alla tempia.

Howard Phillips Lovecraft photo
Fernando Alonso photo
Charles M. Schulz photo
Andre Agassi photo
Gesualdo Bufalino photo
Umberto Saba photo
Antonio Albanese photo

„Io sono figlio dell’immigrazione: i miei genitori hanno dovuto abbandonare il loro paese del Sud per rifarsi una vita. Mio padre ha vissuto da solo per un anno perché non trovava nessuno che gli affittasse casa, essendo meridionale. Questa è stata la sua vita. Mi sembra che la storia si ripeta.“

—  Antonio Albanese attore, comico e cabarettista italiano 1964
Source: Dall'intervista di Silvia Fumarola, Antonio Albanese: “Una risata seppellirà i Topi che ci infettano” https://rep.repubblica.it/pwa/intervista/2018/10/01/news/antonio_albanese_una_risata_seppellira_i_topi_che_ci_infettano-207878361/, Rep.repubblica.it, 1 ottobre 2018.

Fichi d'India photo
Marco Porcio Catone photo
Marco Tullio Cicerone photo

„La parsimonia è un gran capitale.“

—  Marco Tullio Cicerone avvocato, politico, scrittore, oratore e filosofo romano -106 - -43 a.C.
dai Paradossi, IV, 3, 49

Tito Lívio photo

„La peggiore delle vergogne è quella della parsimonia e della povertà.“

—  Tito Lívio, libro Ab Urbe condita libri
Ab urbe condita, Libro XXXI – Libro XL, Marco Porcio Catone: XXXIV, 4; 2006 Pessimus quidem pudor est vel parsimonia vel paupertatis.

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“