„Certo uno non si stanca del cinematografo perché sia un lavoro monotono; ma perché è un lavoro terribilmente faticoso, e, soprattutto, esclusivo: nel senso che chi fa del cinematografo non ha né il tempo né la voglia di fare altro.“

Origine: 24 ore in uno studio cinematografico, p. 52

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 04 Giugno 2020. Storia
Mario Soldati photo
Mario Soldati46
scrittore e regista italiano 1906 - 1999

Citazioni simili

Altiero Spinelli photo

„Data l'esistenza della fotografia e della cinematografia, la riproduzione pittorica del vero non interessa né può interessare più nessuno.“

—  Giacomo Balla pittore, scultore e scenografo italiano 1871 - 1958

da Manifesto del colore, 1918
Origine: Citato in Umbro Apollonio, Futurismo, Mazzotta, Milano, 1970, p. 276.

Mario Soldati photo
Mario Soldati photo
Benito Mussolini photo

„La cinematografia è l'arma più forte.“

—  Benito Mussolini politico, giornalista e dittatore italiano 1883 - 1945

Origine: Tale motto, a firma di Mussolini, fu posto su di una parete nel cantiere degli studi di Cinecittà a Roma, in occasione della posa della prima pietra, il 26 gennaio 1936. In Amedeo Benedetti, Gli archivi delle immagini, Erga, è descritto come «una scritta cubitale in caratteri moderni, seguiti dalla firma in facsimile»; si veda l' immagine http://eco86.altervista.org/_altervista_ht/cinema/duce.jpg della parete e l' immagine http://www.terramedia.co.uk/Chronomedia/years/Mussolini_opening_Cinecitta.jpg della posa della pietra, nella quale, sullo sfondo, si può intravedere parte della scritta e della firma.

Mario Soldati photo
Renato Brunetta photo

„Il lavoro pubblico è stato usato per tanto tempo come un ammortizzatore sociale, soprattutto da parte delle donne che uscivano a fare la spesa in orario di lavoro.“

—  Renato Brunetta economista e politico italiano 1950

Origine: Citato in Agi News http://www.agi.it/politica/notizie/200904021556-pol-rt11232-art.html, 2 aprile 2009.

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Oscar Wilde photo
Platone photo
Papa Leone XIII photo
Luigi Pirandello photo

„La cinematografia è il linguaggio di apparenze, e le apparenze non parlano. Il linguaggio delle apparenze è la musica. Bisogna levare il cinematografo dalla letteratura e metterlo nella musica, perché deve essere il linguaggio visivo della musica.“

—  Luigi Pirandello drammaturgo, scrittore e poeta italiano premio Nobel per la Letteratura nel 1934 1867 - 1936

citato in Virgilio Tosi, Breve storia tecnologica del cinema, p. 72, Bulzoni, 2001, ISBN 8883195388
Citazioni di Jacopo marino

Marcello Macchia photo

„E per la prima volta sullo schermo cinematografò, il piccolo Riccardino Fuffolo“

—  Marcello Macchia comico italiano 1978

appare una persona dal volto coperto, alta e dalla corporatura esile
voce fuori campo
La Febbra

Sveva Casati Modignani photo
Margherita Hack photo
Lev Nikolajevič Tolstoj photo
Fosco Giachetti photo
Giacomo Antonini photo
Ernst Jünger photo

Argomenti correlati