„Il cinematografo è un mestiere che lascia troppo poco tempo, e troppo poca libertà, perché coloro che vi si dedicano vivano in un altro ambiente da quello cinematografico. Gli attori e i mestieranti del cinematografo vivono per conto loro, in un cerchio chiuso.“

Origine: 24 ore in uno studio cinematografico, p. 71

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 04 Giugno 2020. Storia
Mario Soldati photo
Mario Soldati46
scrittore e regista italiano 1906 - 1999

Citazioni simili

Mario Soldati photo
Vladimir Vladimirovič Majakovskij photo
Benito Mussolini photo

„La cinematografia è l'arma più forte.“

—  Benito Mussolini politico, giornalista e dittatore italiano 1883 - 1945

Origine: Tale motto, a firma di Mussolini, fu posto su di una parete nel cantiere degli studi di Cinecittà a Roma, in occasione della posa della prima pietra, il 26 gennaio 1936. In Amedeo Benedetti, Gli archivi delle immagini, Erga, è descritto come «una scritta cubitale in caratteri moderni, seguiti dalla firma in facsimile»; si veda l' immagine http://eco86.altervista.org/_altervista_ht/cinema/duce.jpg della parete e l' immagine http://www.terramedia.co.uk/Chronomedia/years/Mussolini_opening_Cinecitta.jpg della posa della pietra, nella quale, sullo sfondo, si può intravedere parte della scritta e della firma.

Concita De Gregorio photo

„È il tempo la nostra prigione. Il troppo presto, il troppo tardi, il troppo breve e troppo poco.“

—  Concita De Gregorio giornalista e scrittrice italiana 1963

Origine: Mi sa che fuori è primavera, p. 95

Mario Soldati photo
Luigi Pirandello photo

„La cinematografia è il linguaggio di apparenze, e le apparenze non parlano. Il linguaggio delle apparenze è la musica. Bisogna levare il cinematografo dalla letteratura e metterlo nella musica, perché deve essere il linguaggio visivo della musica.“

—  Luigi Pirandello drammaturgo, scrittore e poeta italiano premio Nobel per la Letteratura nel 1934 1867 - 1936

citato in Virgilio Tosi, Breve storia tecnologica del cinema, p. 72, Bulzoni, 2001, ISBN 8883195388
Citazioni di Jacopo marino

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Henry Van Dyke photo
Federico Fellini photo

„Benigni e Villaggio sono due ricchezze ignorate e trascurate. Due attori che una cinematografia sana e vitale… Ignorarne il potenziale mi sembra una delle tante colpe che si possono imputare ai nostri produttori.“

—  Federico Fellini regista e sceneggiatore italiano 1920 - 1993

Origine: Citato in Roberto D'Agostino, Chi è, chi non è, chi si crede di essere, Mondadori, Milano, 1988. ISBN 88-04-31375-7

Quino photo

„Chiamerai bello il film che ti darà un'alta idea del cinematografo.“

—  Robert Bresson regista francese 1901 - 1999

Note sul cinematografo

Marcello Macchia photo

„E per la prima volta sullo schermo cinematografò, il piccolo Riccardino Fuffolo“

—  Marcello Macchia comico italiano 1978

appare una persona dal volto coperto, alta e dalla corporatura esile
voce fuori campo
La Febbra

Pasquale Villari photo
Fosco Giachetti photo
Amedeo Nazzari photo
Virgilio Tosi photo
Oscar Wilde photo
Ernst Jünger photo

„La cinematografia procura un foro e una tribuna allo stato mondiale: ne rende possibile l'esistenza.“

—  Ernst Jünger filosofo e scrittore tedesco 1895 - 1998

Origine: La forbice, p. 118

Mario Soldati photo
Wilhelm Röpke photo

Argomenti correlati