„Sono sempre stato un uomo solitario. Adesso sono un uomo solo. Non pensavo che col tempo sarei arrivato a sentire la differenza.“

Origine: Tre atti e due tempi, p. 22

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 04 Giugno 2020. Storia
Giorgio Faletti photo
Giorgio Faletti247
scrittore italiano 1950 - 2014

Citazioni simili

Gautama Buddha photo

„Non c'è mai stato, non ci sarà, né c'è adesso un uomo che sia sempre biasimato o un uomo che sia sempre lodato.“

—  Gautama Buddha monaco buddhista, filosofo, mistico e asceta indiano, fondatore del Buddhismo -563 - -483 a.C.

228; 1994, p. 72
Dhammapada

Mika photo
Ugo Intini photo
August Strindberg photo
Anselmo Bucci photo

„Se l'uomo è un verme, io sono un verme solitario.“

—  Anselmo Bucci pittore, incisore e scrittore italiano 1887 - 1955

Il pittore volante

Pietro Mennea photo
Guido Strazza photo
Gilbert Keith Chesterton photo
Emil Cioran photo
Edith Wharton photo
Javier Zanetti photo
John Dos Passos photo

„La vita di ogni uomo è una ricerca spietata e solitaria.“

—  John Dos Passos scrittore, saggista e giornalista statunitense 1896 - 1970

pp. 17-18

Sándor Márai photo
Silvio Berlusconi photo

„Dopo aver letto questo libro, ho avuto la conferma di ciò che sapevo e pensavo da tempo: l'ideologia comunista è la più criminale e disumana della storia dell'uomo.“

—  Silvio Berlusconi politico e imprenditore italiano 1936

2014
Origine: Dalla presentazione del libro Il sangue di Abele; citato in Berlusconi: comunismo fu una malattia, ideologia più criminale http://www.adnkronos.com/fatti/politica/2014/05/09/berlusconi-comunismo-una-malattia-ideologia-piu-criminale_bucS67uLqeZYg6vlVYPbSL.html?refresh_ce, Adkronos.com, 6 marzo 2014.

Eileen Power photo
Silvio Orlando photo
Friedrich Engels photo

„Cosa significa dunque una simile differenza fra i due sessi se non è che un effetto della loro destinazione provvidenziale? La donna è fatta per sentire e sentire è vicino all'isteria; l'uomo al contrario è fatto per agire, a lui gli inconvenienti dell'azione.“

—  Paul Briquet 1796 - 1881

da Traité clinique et thérapeutique de l'hystérie, 1859
Origine: Citato in Cristina Cacciari, Veronica Cavicchioni, Marina Mizzau, Il caso Sofija Tolstoj, Essedue edizioni, Verona, 1981, pp. 88-89.

Argomenti correlati