„Quanto mi volete dare perché io ve lo consegni?“

da Vangelo di Matteo
Vangelo secondo Matteo

Ultimo aggiornamento 10 Giugno 2020. Storia

Citazioni simili

Luigi Santucci photo

„La poesia propone e consegna praticamente la felicità quotidiana.“

—  Luigi Santucci scrittore, romanziere e poeta italiano 1918 - 1999

Volete andarvene anche voi?

Cristoforo Poggiali photo

„Un ingrato non merita il mio sdegno; in preda a' suoi rimorsi io lo consegno.“

—  Cristoforo Poggiali bibliotecario, erudito ed ecclesiastico italiano 1721 - 1811

Origine: Proverbj, motti e sentenze ad uso ed istruzione del popolo, p. 112

Fernando Pessoa photo

„Vive sepolto chi si consegna ad altri. | E chi all'altro che sepolto ha in sé.“

—  Fernando Pessoa poeta, scrittore e aforista portoghese 1888 - 1935

da Abdicazione, p. 113
Poesie, Messaggio, Poesie

Jean-Luc Marion photo
Pierangelo Sequeri photo
Leo Ortolani photo
Hans Urs Von Balthasar photo
César Luis Menotti photo

„[Carlos Valderrama] Un mago dell'intelligenza, che conosce la posizione dei suoi compagni quasi senza guardarli e che gli consegna il pallone come se lo facesse con le mani.“

—  César Luis Menotti allenatore di calcio, ex calciatore e dirigente sportivo argentino 1938

Origine: Citato in Carlos "El Pibe" Valderrama (Futbolista) http://www.colombia.com/biografias/autonoticias/deportes/2002/07/25/detallenoticia590.asp, www.colombia.com

Golda Meir photo
Douglas Sirk photo
Ippolito Pindemonte photo
Antifonte photo
Giorgio Almirante photo

„Noi siamo caduti e ci siamo rialzati parecchie volte.
E se l'avversario irride alle nostre cadute, noi confidiamo nella nostra capacità di risollevarci.
In altri tempi ci risollevammo per noi stessi, da qualche tempo ci siamo risollevati per voi, giovani, per salutarvi in piedi nel momento del commiato, per trasmettervi la staffetta prima che ci cada di mano, come ad altri cadde nel momento in cui si accingeva a trasmetterla.
Accogliete dunque, giovani, questo mio commiato come un ideale passaggio di consegne.
E se volete un motto che vi ispiri e vi rafforzi, ricordate: Vivi come se tu dovessi morire subito. Pensa come se tu non dovessi morire mai.“

—  Giorgio Almirante politico italiano 1914 - 1988

da Autobiografia di un fucilatore
Senza data
Origine: Il motto finale è di Julius Evola. La citazione viene erroneamente attribuita anche allo stesso Almirante e a Moana Pozzi. Giorgio Almirante aveva utilizzato la citazione come frase conclusiva di questo suo libro e l'aveva fatto apporre su un poster destinato alle sedi dell'MSI. Moana Pozzi invece amava ripetere questa frase nel periodo in cui si occupava dell'edizione di un giornale erotico, poco prima di morire. Cfr. Mario Caprara, Gianluca Semprini, Neri! La storia mai raccontata della destra radicale, eversiva e terrorista, Newton Compton editori, 2012, p. 151 http://books.google.it/books?id=ieO_d2Nz-Y8C&pg=PT151. ISBN 8854146951.

Brandon Lee photo
San Girolamo photo

„Vigilanzio apre di nuovo la sua fetida bocca e butta il suo schifosissimo fiato contro le reliquie dei santi martiri […] Lo si consegni alla morte della carne, affinché sia salvo lo spirito.“

—  San Girolamo scrittore, teologo e santo romano 345 - 420

Epistole
Origine: Citato in Walter Peruzzi, Il cattolicesimo reale attraverso i testi della Bibbia, dei papi, dei dottori della Chiesa, dei concili, Odradek, Roma, 2008, p. 209.

Giovanni Leone photo

Argomenti correlati