„[…] vivi senza indugio.“

IX, 1; 1993, p. 63
La brevità della vita (De brevitate vitae)

Ultimo aggiornamento 09 Agosto 2020. Storia
Lucio Anneo Seneca photo
Lucio Anneo Seneca157
filosofo, poeta, politico e drammaturgo romano -4 - 65 a.C.
Modifica

Citazioni simili

Eihei Dōgen photo
Milton Obote photo

„La liberazione dell'Uganda dal regime dell'omicidio non ha senso se non intraprendiamo senza indugio il combattimento contro un altro arcinemico, cioè la povertà, l'ignoranza, e la malattia.“

—  Milton Obote politico ugandese 1925 - 2005

The liberation of Uganda from the rule of murder is meaningless unless we embark without delay in combating another arch-enemy namely: poverty, ignorance, and disease.
Variante: La liberazione dell'Uganda dal regime dell'omicidio non ha senso se non intraprendiamo senza indugio il combattimento contro un altro arcinemico, cioè la povertà, l'ignoranza, e la malattia.

Jacques Vergès photo
Raimondo Montecuccoli photo
Marcello Marchesi photo

„Gli elogi non ammettono indugi.“

—  Marcello Marchesi comico, sceneggiatore e regista italiano 1912 - 1978

Origine: Il malloppo, p. 53

Pietro I di Russia photo

„L'indugio è simile alla morte.“

—  Pietro I di Russia zar e imperatore di Russia 1672 - 1725

Citazioni di Pietro I
Origine: Citato in Dizionario mondiale di Storia, Rizzoli Larousse, Milano, 2003, p. 887. ISBN 88-525-0077-4

Silio Italico photo

„Rompi gl'indugi: poco dura il grande favore della fortuna.“

—  Silio Italico avvocato, politico e poeta romano 26 - 101

IV, 732

Lucio Battisti photo

„Sui rami e sul tuo corpo indugia il tempo… Ti senti grande, eterno per un istante.“

—  Lucio Battisti compositore, cantautore e produttore discografico italiano 1943 - 1998

da Aeternum

Emil Cioran photo
Louis-ferdinand Céline photo
Alessandro Manzoni photo
Publio Ovidio Nasone photo
Frank Herbert photo
Tito Lívio photo

„Dà tempo all'ira. Spesso l'indugio non toglie la forza: ma alle forze aggiunge il ragionevole consiglio.“

—  Tito Lívio, libro Ab Urbe condita libri

Tito Quinzio Capitolino Barbato: II, 56; 2006
Detur irae spatium. Saepe non vim tempus adimit, sed consilium viribus addit.
Ab urbe condita, Proemio – Libro X

„Dà tempo all'ira. Spesso l'indugio non toglie la forza: ma alle forze aggiunge il ragionevole consiglio.“

—  Tito Quinzio Capitolino Barbato Console romano

citato in Tito Livio, II, 56; 2006
Detur irae spatium. Saepe non vim tempus adimit, sed consilium viribus addit.
Attribuite

Luis Sepúlveda photo
Claudio Magris photo
José Saramago photo
Jayadeva photo

Argomenti correlati