„E se un baobab non lo strappi via subito, dopo non riesci più a liberartene. Occupa tutto il pianeta. Lo perfora con le radici. E se il pianeta è troppo piccolo e i baobab troppo numerosi, questi lo spaccano tutto.“

cap. V, p. 28
Il piccolo principe

Antoine de Saint-Exupéry photo
Antoine de Saint-Exupéry67
scrittore e aviatore francese 1900 - 1944

Citazioni simili

Antoine de Saint-Exupéry photo

„In Africa, dovunque crescano i baobab ci sono anche miti che spiegano la strana forma dell'albero. molte di queste leggende raccontano che il baobab è stato conficcato nel terreno a testa in giù, con le radici per aria. In Zimbabwe si racconta che, per via dei suoi molteplici usi, il baobab fosse diventato molto presuntuoso e che prendesse in giro tutti gli animali. ogni volta che Dio creava un nuovo essere vivente, il baobab lo criticava: la iena era brutta, la zebra buffa, la cicogna deforme. Stanco di questi commenti, Dio lo strappò dalla terra. Ma non voleva distruggere quell’albero così particolare, così lo inilò nella terra a testa in giù. Da allora il baobab non dà più fastidio. Un altro mito racconta che tanto tempo fa gli dèi piantarono il baobab nel bacino del fiume Congo. L’albero, però, si lamentava del clima, troppo caldo e umido. Gli trovarono posto sulle montagne della Luna, in Uganda, ma protestò perché aveva poco spazio. Allora gli fu assegnato un posto caldo e asciutto nella savana. A quel punto, però, il baobab pretendeva di avere un tronco possente per distinguersi. Il suo desiderio fu esaudito, ma arrivò subito una nuova richiesta: una corteccia morbida e frutti vellutati. Anche questa fu soddisfatta. All'ennesima pretesa, quella di avere fiori d’oro, la misura era colma: gli dèi lo strapparono dalla terra e ce lo inilarono a testa in giù. Da allora nessuno ha più sentito il baobab lamentarsi.“

—  David Signer etnologo, giornalista e scrittore svizzero 1964

Paul Scheerbart photo
Recep Tayyip Erdoğan photo
Margaret Atwood photo
Robert J. Sawyer photo
Marco Masini photo

„Vieni principessa, ti porto via con me, fra le stelle di un altro pianeta.“

—  Marco Masini cantautore italiano 1964

da Principessa, n. 6
Il cielo della vergine

Danilo Mainardi photo
Raimondo Lullo photo
Stephenie Meyer photo
Kurt Cobain photo
Mike Oldfield photo
Leonardo Sciascia photo

„Ce ne ricorderemo, di questo pianeta.“

—  Leonardo Sciascia scrittore e saggista italiano 1921 - 1989

Origine: Epitaffio sulla tomba a Racalmuto; la citazione è di Auguste de Villiers de L'Isle-Adam. In un manoscritto conservato dalla famiglia, Sciascia ha scritto: «Ho deciso di farmi scrivere sulla tomba qualcosa di meno personale e di più ameno, e precisamente questa frase di Rouget de l'Isle Adam: "Ce ne ricorderemo, di questo pianeta". E così partecipo alla scommessa di Pascal e avverto che una certa attenzione questa terra, questa vita, la meritano» (Matteo Collura, L'isola senza ponte. Uomini e storie di Sicilia, Longanesi). Per approfondire, v. Matteo Collura, Sciascia, svelato l'ultimo enigma https://web.archive.org/web/20160101000000/http://archiviostorico.corriere.it/2007/settembre/05/Sciascia_svelato_ultimo_enigma_co_9_070905042.shtml, Corriere della sera, 5 settembre 2007, p. 41.

Novalis photo

„L'uomo è un sole, i suoi sensi sono i suoi pianeti.“

—  Novalis poeta e teologo tedesco 1772 - 1801

fr. 744
Frammenti

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?

„Se c’è magia in questo pianeta, è contenuta nell’acqua.“

—  Loren Eiseley antropologo, filosofo e docente statunitense. 1907 - 1977

Richard Bach photo
George Carlin photo
Alan Stern photo

„Una volta Plutone era una stranezza. Adesso viene fuori che la stranezza è la Terra. Quasi tutti i pianeti del sistema solare somigliano a Plutone, e non ai pianeti terrestri.“

—  Alan Stern astronomo statunitense 1957

citato in AA.VV., Il libro dell'astronomia, traduzione di Roberto Sorgo, Gribaudo, 2017, p. 316. ISBN 9788858018347

Stephenie Meyer photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“